Maggio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Piscina: esplora la musica del cinema | Franco Paolo

Piscina: esplora la musica del cinema |  Franco Paolo

Stavo lavorando nel mio ufficio con una playlist intitolata “violoncello dolceIn sottofondo Improvvisamente ho sentito una melodia dal mio cuore e ho ascoltato attentamente.

lei era “oboe Gabriele, “Tune from ‘Mission’, un film del 1986 che non avevo mai visto prima, di Ennio Morricone. Ho ascoltato di nuovo e cercato il compositore online.

Ennio Morricone (1928-2020) è stato uno dei più grandi compositori di cinema di tutti i tempi. Quando ho ascoltato la sua voce, ho improvvisamente capito che era un degno discendente della musica Giuseppe Verdi e Giacomo Puccinigiganti dell’opera italiana.

Andavo all’opera diverse volte l’anno. Avevo notato che il lungo e bellissimo flusso dell’opera italiana sembrava essersi esaurito dopo la morte di Puccini nel 1924. Ora vedo dove è andato. È riapparsa nei film.

Le opere sono costose da produrre e possono essere eseguite solo per un pubblico di non più di poche migliaia di persone alla volta. Il cinema è disponibile anche nei piccoli centri dell’entroterra culturale. Le orchestre sinfoniche, gli ensemble noti a Beethoven, Brahms e Bartok, hanno trovato una nuova casa per i film.

I fondamentalisti nella musica tendono a preferire ciò che chiamano assoluto La musica, che non è legata a nient’altro che a se stessa, ma molti di noi amano la musica che può essere associata a luoghi, persone e cose.

Dopo aver ascoltato Morricone, io e mia moglie abbiamo guardato “la missione. Nel film, il giovane Jeremy Irons e Robert De Niro appaiono rispettivamente come un prete gesuita, un libertino e mercenari che stabiliscono missioni al confine tra Argentina e Paraguay, e alla fine entrano in conflitto con i governi coloniali portoghese e spagnolo.

READ  Library invita gli amanti del cinema a giudicare il Manhattan Short Film Festival - Eagle News Online

La melodia era commovente e bella prima che ne conoscessi l’importanza. Ascoltarlo nel contesto del film ha approfondito l’esperienza. Non ho visto il film “Cinema Paradiso” ma tema d’amore mi commuove.

il Soggetto a “Lista di Schindler“È una bellissima melodia triste, ma da quando ho visto il film – e non lo rivedrò mai più, perché mi ha spezzato il cuore – la melodia mi fa piangere.

Ho chiesto ai miei amici suggerimenti per la musica del cinema. Moricon è apparso spesso nelle liste, così come i suoi concorrenti più vicini nella composizione cinematografica contemporanea, John Williams. Mia moglie ha suggerito Zbigniew Preisner, nuovo per me.

Ho realizzato una playlist che include le opere di compositori che hanno scritto occasionalmente per il cinema, come la colonna sonora di Philip Glass in “KoyaanisqatsiE la commedia di Sergei Prokofiev Battaglia sul ghiaccio A partire dal “Aleksandr Nevskij.

Altri, come Morricone, John Williams e Vangelis, hanno scritto quasi esclusivamente per il film. il Tema d’amore da “Blade Runner“Scritto da Vangelis Made My Playlist, così come molti dei lavori di Williams, incluso From”Guerre stellari” E “Salvate il soldato Ryan. “

Sono emerso dalla mia esplorazione della musica da film con rinnovata fiducia che l’orchestra sinfonica sarebbe continuata. Anche se amo la musica classica, penso che i musicisti dovrebbero essere ascoltati e non visti. Associare la musica con l’azione e l’ambientazione è un ottimo modo per mostrare il potere emotivo della musica orchestrale.

La musica del cinema fa appello al pubblico in generale. I puristi possono deridere, e ci sono certamente gioie nella musica da trovare senza lasciare che la narrazione porti via i tuoi sentimenti.

READ  Canneseries svela la rosa della competizione 2022 | Notizia

Tuttavia, i sentimenti autentici non la prendono in giro. Morecon Williams e altri possono trasmettere pericolo, amore, vittoria, elevazione e rimpianto. Siamo più ricchi per il loro lavoro.

Le persone che pensano che non gli piaccia la musica classica potrebbero rimanere sorprese quando apprezzano la musica dei film. Non devi nemmeno andare al cinema per ascoltarlo.

collegamenti e La mia playlist Trovato nella versione online di questa colonna.

Frank Thomas Poole è uno scrittore e insegnante di inglese in pensione con sede ad Austin. È cresciuto in Maple Street a Longview e si è diplomato alla Longview High School. La sua rubrica appare martedì. Contattalo a frankt.pool@gmail.com.