Novembre 28, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Perché questa potrebbe essere una brutta stagione influenzale in California

Dopo due pericolosi inverni di estrema altitudine COVID-19È l’ultima notizia che vorresti sentire: la stagione influenzale di quest’anno inizia presto e potrebbe essere la peggiore da molti anni.

Secondo l’ultimo Dati sanitari federali. Ciò è in linea con i previsori, compresi i dati dell’emisfero australe, che spesso funge da anteprima della stagione influenzale dell’emisfero settentrionale.

“Abbiamo visto grave stagione influenzale in australia Durante l’estate del 2022 (il loro inverno), la dottoressa Monica Gandhi, MD, un medico di malattie infettive presso l’Università della California, San Francisco, ha scritto in un’e-mail, quindi questo era un presagio che la nostra stagione influenzale poteva solo peggiorare.

Secondo Gandhi, uno dei maggiori motori dell’attività influenzale è probabilmente il “debito immunitario”. Meno del solito hanno contratto l’influenza negli ultimi due anni, grazie alla chiusura delle scuole e all’uso delle mascherine. Ma questo inverno è diverso, poiché le persone lasciano le maschere a casa e si radunano al chiuso più liberamente, portando a una diffusione più ampia. Ciò significa che il sistema immunitario non è così preparato a sbarazzarsi del virus come in un anno normale, il che porta a più infezioni che causano malattie gravi, o almeno rimangono abbastanza a lungo da essere rilevate.

Circa il 7,9% dei test influenzali in California è risultato positivo 23 ottobre, rispetto a un tasso positivo dello 0,3% nello stesso periodo dell’anno scorso, secondo i dati statali. L’esperto di malattie infettive della Stanford University ha affermato che il tasso di infezione complessivo è relativamente basso nella Bay Area e più alto nella parte meridionale dello stato. Dott.. Abrar Kranma “questo può cambiare rapidamente”.

READ  Perché questa piccola rana è così brava a saltare?



Ci sono anche alcune indicazioni che quest’anno un minor numero di persone si sottoporrà al vaccino antinfluenzale, indebolendo ulteriormente l’immunità della popolazione. I funzionari della sanità pubblica raccomandano a tutti coloro che hanno sei mesi o più di sottoporsi a un vaccino antinfluenzale il prima possibile. Tutti e tre gli esperti che hanno parlato con SFGATE hanno affermato che è perfettamente sicuro sottoporsi a vaccinazioni antinfluenzali e COVID contemporaneamente.

Gli esperti medici avvertono di una grave stagione influenzale in arrivo questo inverno.

Circa il 7,9% dei test influenzali in California è risultato positivo il 23 ottobre, rispetto a un tasso positivo dello 0,3% nello stesso periodo dell’anno scorso, secondo i dati statali.

Pubblicazione futura / Pubblicazione futura tramite Getty Image

Il modo in cui il vaccino funziona per ogni individuo “dipende dal tipo di influenza che hai”, secondo un esperto di malattie infettive dell’UCSF. Dott. Peter Chen Hong. I vaccini antinfluenzali vengono prodotti con mesi di anticipo, in base all’infezione durante la stagione influenzale nell’emisfero australe.

Anche se non è ancora noto quanto sarà efficace il vaccino antinfluenzale di quest’anno contro i ceppi che in gran parte finiscono qui, il ceppo dominante negli Stati Uniti ora è l’H3N2, uno dei quattro ceppi inclusi nella dose di questa stagione. Storicamente, tassi più elevati di infezione da H3N2 hanno portato a stagioni influenzali più gravi, “in particolare per gli anziani e i bambini piccoli”, secondo il CDC. Ha detto in un comunicato stampa.

Nonostante i segni di un inverno relativamente tranquillo a causa del coronavirus, gli esperti temono che una brutta stagione influenzale possa combinarsi con i restanti effetti della pandemia per mettere ulteriormente a dura prova il già teso sistema sanitario statunitense.

“Ci sono ancora 350 persone che muoiono ogni giorno negli Stati Uniti a causa del COVID – e quel numero è destinato ad aumentare con l’aumento dei casi di COVID nella comunità”, ha affermato Chen Hong.