Febbraio 5, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

“Pelle” elettronica ultrasottile per fornire una vivida esperienza tattile virtuale nel metaverso

"Pelle" elettronica ultrasottile per fornire una vivida esperienza tattile virtuale nel metaverso

Sistema di feedback elettromagnetico “Wetac”

Un team di ricercatori della City University di Hong Kong (CityU) ha recentemente introdotto “WeTac”, una sottile “pelle” elettronica indossabile che fornisce un feedback tattile agli utenti in tempo reale. realtà virtuale e realtà aumentata ambienti. Questo sistema tattile elettrico wireless è costituito da uno strato di idrogel delicato sulla pelle che aderisce al palmo dell’utente e raccoglie dati del sensore tattile personalizzati, sperando di offrire un’esperienza tattile virtuale più realistica e vivace. Metaverso. L’innovazione appena sviluppata ha un grande potenziale di applicazione nei giochi virtuali, sport, formazione tecnica, interazione sociale o robot telecomandati.

Oltre alla vista e all’udito, il feedback tattile migliorerà l’esperienza della realtà virtuale (VR). Pertanto, ci impegniamo a sviluppare un’interfaccia touch wireless più sottile, più liscia, più delicata sulla pelle e l’utente può ancora muoversi liberamente quando lo indossa in mano, proprio come una seconda pelle. Il Dr. Yu Xinge, assistente professore nel Dipartimento di Ingegneria Biomedica della CityU e leader della ricerca, è coinvolto.


Il sistema WeTac è costituito da una sottile toppa sul palmo delicata sulla pelle | Tutte le foto per gentile concessione della City University di Hong Kong (CityU)

Le toppe sul palmo indossabili in modalità wireless sostituiscono i guanti tattili ingombranti

I guanti tattili attualmente sul mercato sono costituiti principalmente da pompe e condotti d’aria, nonché da sistemi di controllo a filo e cavo, che compromettono notevolmente l’esperienza immersiva degli utenti nella realtà virtuale e aumentata. A differenza di questi guanti ingombranti, il WeTac di nuova concezione è sottile, morbido e delicato sulla pelle, offrendo una migliore esperienza utente.

READ  Nintendo si applica al marchio NSW, rispondono i fan australiani

WeTac sviluppato da CityU (Scopri di più quaggiù) è costituito da due parti: un piccolo attuatore flessibile che funge da pannello di controllo e un pezzo di appoggio con elettrodi in idrogel come interfaccia tattile. L’intero grilletto pesa solo 19,2 ge è abbastanza piccolo (5 cm x 5 cm x 2,1 mm) da essere indossato sull’avambraccio dell’utente. È inoltre dotato della tecnologia Bluetooth Low Energy (BLE) e di una piccola batteria ricaricabile agli ioni di litio utilizzata per la trasmissione e l’alimentazione wireless. Lo spessore della toppa sul palmo è di soli 220 micron a 1 mm. Gli elettrodi si estendono dal palmo della mano alla punta delle dita.


Il grilletto morbido è attaccato all’avambraccio dell’utente

Possibilità per un’ampia gamma di applicazioni

Il sistema WeTac è stato integrato con successo in scene virtuali come VR e AR e può funzionare anche con dispositivi come bracci robotici tramite connettività BLE. Il suo design leggero e portatile, il controllo wireless e la regolazione dell’intensità basata sulla sensibilità consentono agli utenti di sperimentare facilmente il tocco virtuale con “mani e piedi”. Gli utenti possono sperimentare oggetti virtuali in diversi scenari, come tenere una pallina da tennis mentre praticano sport, toccare un cactus nei social network o nei giochi virtuali o sentire un topo che cammina sulle sue mani.

“Il team ritiene che questa ricerca possa fornire uno strumento di sviluppo efficace per la comunicazione virtuale e anche dare importanza allo sviluppo del ‘Metaverso’, del funzionamento dell’interfaccia uomo-macchina e di altre diverse aree della tecnologia”. dice il dottor Yu.

Informazioni di progetto:

Sostantivo: Wetack
autore: Università della città di Hong Kong (CityU)

READ  Attici: aggiungi valore immobiliare, spazio e uno stile di vita migliore alla tua proprietà

Myrto Katsikopoulou Progetto un boom

19 dicembre 2022