Ottobre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Patrono Italians gestisce Café Pompeii nella caffetteria del Museo d’Arte vacante

Patrono Italians gestisce Café Pompeii nella caffetteria del Museo d'Arte vacante

Mentre la scena della cena di Oklahoma City continua a trovare il suo fondamento, tra le sorprese rinfrescanti c’è una partnership tra l’Oklahoma City Museum of Art e il suo vicino Ristorante Italiano Patrono.

Per festeggiare l’arrivo della sua fiera estiva “I Pittori di Pompei: affreschi romani dal Museo Archeologico Nazionale, Napoli” Il museo accoglierà un popup chiamato Pompeii Patrono CaféOffre un pranzo veloce e informale con snack, caffè speciali, vini, birra e cocktail.

La scorsa settimana, il direttore generale di Patrono Robert Pinter e lo chef Jonathan Creel erano impegnati a rimodellare il loro amato spazio da pranzo in centro, che è buio da marzo 2020.

Ma a differenza dei precedenti tentativi di gestire lo spazio del caffè, questo pop-up sarà un’esperienza possibile in parte a causa delle condizioni della pandemia.

“E’ una buona opportunità per noi di provare alcune cose”, ha detto Pinter giovedì. “Tutti nel settore sono alla ricerca di modi per uscire dal 2020 e Café Pompeii sarà molto semplice e adattabile. Non c’è nulla che possa portarlo a questo”.

Lo chef Jonathan Creel cerca il menu iniziale per Cafe Pompeii di Patrono, che presto si troverà in uno spazio vuoto del caffè all'Oklahoma City Museum of Art.

Il Pompeii Café aprirà il 22 giugno e servirà quattro panini, quattro noodles e due zuppe. Il pittore ha affermato che saranno ancora disponibili cocktail e liquori, ma ciò che prima era riservato ai frequentatori di bar sarà ora una fila in roaming che raccoglie cibo servito in contenitori da asporto

Pinter ha affermato che la decisione di semplificare il servizio è stata resa più semplice dalla carenza di personale in corso.

“Gli operai delle cucine esauriti sono una cosa reale in città”, ha detto Pinter.