Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Paolo Barelli ha vinto il ricorso della Corte Arbitrale dello Sport contro World Aquatics

Paolo Barelli ha vinto il ricorso della Corte Arbitrale dello Sport contro World Aquatics

Paolo Barelli Sembra che abbia ripreso le redini del nuoto italiano.

È stato Lo ha annunciato mercoledì la Federazione Italiana Nuoto Barelli ha vinto il suo ricorso alla Corte Arbitrale dello Sport (CAS) nella causa contro World Aquatics e riprenderà le sue funzioni di presidente della FIN.

Barelli (69 anni) è stato inizialmente squalificato per due anni nel novembre 2022, poi la sua squalifica è stata prorogata per tre anni lo scorso marzo.

La sospensione è stata assegnata a Barelli per presunte irregolarità in tre casi distinti, tra cui molteplici violazioni delle regole della Costituzione della FINA e del Codice Etico della FINA, durante il suo mandato come segretario della FINA (ora World Aquatics).

Il ricorso di Barelli per una violazione è stato respinto a settembre, ma quest'ultima sentenza lo scagiona da ogni illecito, secondo la FIN.

“La decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport cancella finalmente tutte le accuse e i dubbi che ho sollevato in Italia e all'estero e che hanno cercato di offuscare la mia immagine di direttore sportivo e politico”, ha detto Barelli alla FIN.

“Ho sempre creduto nell'esito finale della giustizia, sia essa sportiva o meno. Ho sempre conosciuto il pretesto di ogni accusa relativa a fatti inesatti. Sono orgoglioso di poter dire che la Federazione Italiana Nuoto, che è stata profondamente colpita da questi eventi, ha potuto portare avanti i programmi che abbiamo pianificato verso le Olimpiadi di Parigi 2024 e continuare lo splendido percorso di successi che ha onorato, grazie agli atleti, ai tecnici, ai club e all'intero movimento sportivo italiano.

“Ora i Giochi di Parigi si avvicinano e potremo tuffarci nuovamente nella competizione senza disperdere altre energie necessarie per difendermi da accuse diffamatorie e infondate. Tuttavia non mancherò di assicurare alla giustizia chi ha attaccato me e la Federazione che mi ha attaccato”. Ho l’onore di presiedere”.

READ  Sky Tempesta Racing: Nuove sfide e grandi obiettivi per GT World Challenge Europe | Notizie sulle corse automobilistiche

Inoltre, tutte le accuse di giustizia penale e sportiva contro Barelli sono state assolte.

Barelli era candidato alla presidenza della Federazione Internazionale dell'Acquario (allora FINA) quando era l'attuale presidente Hussein Al-Muslim Ha ottenuto il diritto di guidare l'organo amministrativo.

La decisione del Tribunale Arbitrale dello Sport segue il congedo di Barelli dalla carica di Presidente di European Aquatics Antonio Silvache detiene il titolo precedentemente detenuto da Barelli, si trova ad affrontare diverse questioni etiche che mettono in discussione la sua posizione.