Aprile 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Pancake con sciroppo d’acero e burro: la felce nera assapora il dolce sapore della capitale del Canada

Pancake con sciroppo d’acero e burro: la felce nera assapora il dolce sapore della capitale del Canada

Serie Pacific Four: Felci nere contro il Canada. Dove: TD Stadium, Ottawa. Quando: Domenica 9 luglio, 11:00 calcio d’inizio (NZT). copertura: In diretta su Sky Sport, aggiornamenti in diretta su Stuff dalle 10:40

I Black Ferns hanno giocato l’ultima volta a Ottawa, nel bel mezzo della serie di vittorie più lunga della loro storia.

Circa 18 anni dopo, arrivano nella capitale del Canada con un’altra meravigliosa fregatura, e le frittelle di sciroppo d’acero e burro non fanno altro che aiutarli ad assaporare quel dolce sapore di ciò che li circonda.

Con una vittoria per 50-0 sui Wallaroos a Brisbane giovedì scorso, le donne neozelandesi hanno aperto la loro nuova stagione con lo stile più enfatico, alla loro prima uscita dall’impressionante vittoria della Coppa del mondo di rugby dello scorso anno.

Ora si ritrovano a Ottawa per concludere la loro Pacific Four Series nei prossimi fine settimana, contro i padroni di casa e gli Stati Uniti, in una serie di 13 partite che si colloca dietro solo alle 20 che hanno realizzato tra il 1994 e il 2001 e alle 24 che hanno realizzato tra 2002 e 2009.

Vivi il Canada Day (1 luglio), approfitta di una lezione su come preparare un buon sciroppo d’acero autentico e goditi alcuni deliziosi pasticcini al caramello, Ariana Marino-Taohino e la sostenitrice Amy Roll hanno confermato che le cose al campo stanno andando bene. , dopo una doppia giornata di formazione.

Amy Rule continua a caricare nell'apertura della stagione dei Black Ferns contro i Wallaroos.

Bradley Canaris/Getty Images

Amy Rule continua a caricare nell’apertura della stagione dei Black Ferns contro i Wallaroos.

Adattandosi a temperature intorno ai 30°C in vista dello scontro di domenica (ora neozelandese) contro i canadesi, l’approccio del ritmo di Ferns non mostrerà sicuramente segni di rallentamento, essendo stato un vantaggio per loro nella loro inversione di tendenza lo scorso anno.

READ  Uomo condannato per aver ucciso sei persone su un SUV durante la parata di Natale

“Penso che sia una vera opportunità”, ha detto Roll del nuovo stile di gioco della squadra, “abbiamo una squadra entusiasmante con molta esperienza ma anche molti giovani talenti in arrivo”.

“E adoro l’idea di guardare il DNA e ciò che ci rende una felce nera. Sii il tuo vero io e sii in un ambiente in cui prosperi e fondamentalmente mostri i tuoi superpoteri”.

Sebbene quella sia stata una parte enorme del turnaround di Wayne Smith con la squadra nel 2022, non ci sono stati molti cambiamenti sotto il nuovo allenatore Alan Ponting. Dopotutto, l’ex mentore dei Black Ferns Sevens faceva parte del gruppo l’anno scorso, essendo stato nominato direttore della cultura e della leadership del team.

È in quello spazio in cui, solo un test nel suo periodo come Top Dog, i giocatori sentono che ha davvero lasciato il segno.

“Penso che siano molto simili nel modo in cui cercano di ottenere il meglio dai giocatori e costruiscono davvero sulla base di abilità che già hanno, e semplicemente migliorano quelle abilità”, ha detto Marino-Taohino confrontando Ponting con Smith.

Bruce McKay/personale

Alan Ponting riunisce la sua prima squadra a Wellington dopo aver annunciato 34 contratti Black Ferns (pubblicato per la prima volta il 18 aprile 2023).

“Ponts è il vero motore della cultura. Anche Smithy era lo stesso, ma si trattava più di rugby, abilità e tutto il resto, ma Ponts porta un lato diverso”.

E nonostante aver segnato mezzo secolo senza segnare per preservare la O’Reilly Cup mentre far giocare una mezza dozzina di nuovi arrivati ​​è stato in qualche modo un modo per Banting, i Ferns sanno che c’è ancora molto su cui lavorare per renderli una forza ancora più forte. .

READ  Almeno 12 persone sono rimaste uccise dopo l'esplosione di un tubo del gas in un complesso di appartamenti nella provincia cinese di Hubei

“C’era un po’ di ruggine”, ha ammesso Rolle.

“Ma è stato fantastico vedere i giocatori correre rischi, essere coraggiosi e dare la possibilità, anche se le cose non andavano del tutto bene.

“Penso che, in base al resto del pacchetto quattro, se manteniamo quella mentalità, manteniamo quell’atteggiamento, manteniamo quell’intenzione, le cose inizieranno a dare i loro frutti, sembreremo più nitidi e sarà un calcio più eccitante quello che accadrà nelle prossime due settimane”.

Il Canada ha ottenuto una vittoria altrettanto importante nella gara d’esordio contro gli Stati Uniti, anche se la vittoria per 50-17 è arrivata tre mesi prima, in Spagna.

La Nuova Zelanda non ha mai perso contro la maglia numero 4 del mondo nei loro 16 incontri, vincendo 28-0 contro i Pacific Four ad Auckland lo scorso anno, anche se i canadesi hanno fatto una buona impressione ai Mondiali, spingendo l’Inghilterra a 26 punti. 19 sconfitte in semifinale, prima di soccombere 36-0 alla Francia nel match per la medaglia di bronzo.

“Hanno un atteggiamento infallibile e sono sicuro che i loro fan li sosterranno”, ha detto Marino-Taohino.

“Penso che si concentreranno davvero sulla loro statica, perché è così buona. Quindi sarà una partita molto dura, e sarà dura”.