Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Non è chiaro se l'Italia estradirà un sospettato olandese accusato di aver ucciso suo padre e un suo amico

Non è chiaro se l'Italia estradirà un sospettato olandese accusato di aver ucciso suo padre e un suo amico

Non è ancora noto se Sacha C, 21 anni, arrestato in Italia, si arrenderà nei Paesi Bassi. È sospettato di aver ucciso il padre Chein, 65 anni, e l'amico di famiglia 60enne Lambertus ter Horst. Le vittime, originarie di Amsterdam e Harderwijk, sono state uccise lo scorso agosto nel villaggio italiano di Montaldo di Mondovì.

“Di estradizione si parlerà dopo la decisione del giudice”, ha detto un portavoce della Procura di Cuneo in Italia. Il paese si trova in provincia di Cuneo, colpita dagli omicidi e dalle successive cacce all'uomo.

C. Fu studiato a lungo dagli psichiatri italiani. Recentemente è stato ricoverato nel reparto psichiatrico della prigione. “Il testimone esperto C. ha stabilito che ciò è irragionevole e chiede al tribunale di porre fine alla detenzione”, ha aggiunto un portavoce dell'accusa.

“Chiediamo al giudice di imporre il trattamento in un reparto chiuso poiché potrebbe rappresentare un pericolo per coloro che lo circondano.”

L'olandese è riuscito a sfuggire alla polizia per due giorni dopo il delitto. Alla fine stava dormendo su una panchina in una chiesa. È stato notato dalle autorità nella foresta durante la perquisizione ma è riuscito a scappare.

C. Non ha opposto resistenza all'arresto ed è rimasto in silenzio. Le autorità italiane sospettavano che l'uomo avesse problemi di salute mentale quando è stato catturato.

READ  DAZN canone triplo in Italia a seguito dell'accordo sui diritti della Serie A