Maggio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Nino Cerruti, pioniere della moda italiana, muore a 91 anni

Raphael Gaillarde/Gamma-Rapho/Getty ImagesFashion designer Nino Cerruti at a portrait session in July 1987 in Italy.

Sharon Braithwaite, CNN

italiano Stilista di moda Il Lanificio Fratelli Cerruti, azienda di famiglia italiana, ha dichiarato in una nota che l’imprenditore Nino Cerruti è morto sabato all’età di 91 anni.

Morto all’ospedale di Vercelli, Italiadove è stato portato in ospedale per un’operazione all’anca, un affiliato della CNN Sky Tg 24 Sabato segnalato.

“Per la famiglia, gli amici, i collaboratori e lo staff del Lanificio Cerruti, e per tutto il mondo della moda italiana, oggi è un giorno molto triste, per la scomparsa del Signor Nino”, ha detto il Lanificio Fratelli Cerruti. Dichiarazione pubblicata su Facebook.

“Abbiamo perso un uomo di talento, un designer eccezionale, un uomo in anticipo sui tempi e un insegnante meraviglioso, a cui così tante persone devono così tanto”, si legge nella dichiarazione.

“Attraverso il suo impegno e la dedizione al suo lavoro, che era la sua missione, diventerà un esempio duraturo di una vita vissuta alla costante ricerca di stile e armonia”, ha affermato l’azienda.

Nato a Biella, in Italia, il 25 settembre 1930, da una famiglia di artigiani tessili, Cerruti ereditò l’azienda di famiglia all’età di 20 anni alla morte del padre, secondo Cerruti. Biografia personale Inserito sul sito del Lanificio Cerruti.

Nel 1967 viene aperta la prima boutique Cerruti 1881 in Place de la Madeleine a Parigi. A metà degli anni ’60, Cerruti “collaborò con nuovi nomi emergenti della moda italiana, assumendo il ruolo di designer ‘junior’ del calibro di Giorgio Armani”, afferma, aggiungendo che negli anni ’70 creò la prima giacca decostruita.

Cerruti fu anche insegnante di Giorgio Armani e Veronique Nychanyan, e nel 1994 è stato nominato designer ufficiale del team Ferrari di Formula 1.

READ  Tutti i sistemi dedicati a Youngstown Italian Festival | Notizie, sport, lavoro

Anche il viceministro italiano dello sviluppo economico Gilberto Piccito ha espresso le sue condoglianze in una dichiarazione inviata domenica alla CNN.

“Sono profondamente addolorato per la scomparsa del regista e designer Nino Cerruti: con lui è venuto a mancare il colosso imprenditoriale italiano e una parte importante della storia di Bella”, ha detto Piccito. “Lo ricorderò sempre con affetto e apprezzamento, per la sua intuizione, competenza e lungimiranza che hanno reso così straordinaria la moda italiana, da esportare nel mondo il nostro prodotto Made in Italy”.

La Confederation of Haute Couture and Couture di Parigi ha reso omaggio a Cerruti in affermazione Pubblicato domenica, si legge: “Nino Cerruti è stato uno dei designer più influenti del prêt-à-porter di lusso per uomo del 20° secolo. Brillante innovatore, industriale e designer, ha rivoluzionato l’haute couture maschile inventando il primo destrutturato giacca negli anni ’70.”

Nino Cerruti succede con l’omonima casa e con l’azienda di famiglia Lanificio Fratelli Cerruti.Nino Cerruti ha definito il concetto di ‘stile’ come ‘il perfetto connubio tra cultura e arte’, termine che prediligeva all”eleganza’, che secondo lui era un ‘terribile vecchio gusto'”.

Ralph Toledano, Presidente della Federazione Haute Couture e Moda ha aggiunto: “Nino Cerruti è stato senza dubbio un genio creativo, un uomo appassionato con occhi straordinari, ma anche un grande imprenditore. Nino Cerruti ha introdotto il concetto di ‘eleganza casual’ nel menswear e nella moda , e lui stesso era un uomo di rara eleganza.

“Oggi diciamo addio a un grande uomo che appartiene al Milan tanto quanto è appartenuto al Parigi”, ha detto Toledano.

Filo della CNN
™ & © 2022 Cable News Network, Inc. , una società WarnerMedia. Tutti i diritti riservati.

READ  Cinque idee romantiche per appuntamenti a Melbourne dal budget all'esplosione