Settembre 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

MotoGP 2021, Gran Premio di Germania, notizie, qualifiche, griglia completa, risultati, tempi, Johann Zarko, Jack Miller

Nonostante la splendida caduta, il francese Johann Zarco è arrivato sesto in carriera e primo della stagione sabato al Gran Premio di Germania.

Il pilota Ducati-Pramac Zarco, che è attualmente secondo in classifica generale, ha superato il suo connazionale e leader del campionato finora in questa stagione, Fabio Quartararo della Yamaha di appena 0,011 secondi.

Zarco, campione del mondo moto2 nel 2015 e nel 2016, è caduto dopo aver segnato il miglior tempo, ma il 30enne si è subito alzato in piedi.

Il pilota australiano della Ducati Jack Miller ha perso la prima fila dopo che le bandiere gialle hanno distrutto due giri caldi, ma è riuscito a finire quarto, davanti al sei volte campione del mondo Marc Marquez che ha concluso quinto della stagione al suo ritorno da una lunga assenza per infortunio.

Trasmetti in streaming tutte le prove, le qualifiche e le gare del Moto GP 2021 in diretta e on demand su Kayo. Nuovo per Kayo? Prova subito 14 giorni gratis>

Miller ha descritto la sua prestazione come “forte” ma “sfortunata” a causa delle bandiere gialle.

Alla domanda se si considerasse un favorito della gara, Miller ha detto. “Certo. Sento di avere uno dei ritmi più forti in circolazione. Penso che Fabio (Quartararo) e Miguel (Olivera, sesto in qualifica) siano probabilmente gli unici davvero vicini. Vedremo.

“Partendo da lì penso di poter fare un buon lavoro. Sarà un primo ciclo frenetico qui, lo è sempre.

“Ma essere in seconda fila non è poi così male, da lì dovrei essere in grado di fare un buon salto e cercare di costruire subito alcune posizioni”.

READ  Cosa possono imparare i marchi dalla partnership commerciale da 42 milioni di dollari della squadra di calcio italiana AS Roma

Lo spagnolo dell’Aprilia Alex Espargaro ha completato la prima fila della griglia per la gara di domenica, dando la sua prima fila stabile nella classe Elite dal 2000.

Il vincitore del Gran Premio di Catalogna e il pilota portoghese della KTM Miguel Oliveira completeranno la seconda fila della griglia dopo essere arrivato sesto in qualifica.

“Tutto ha funzionato, è un ottimo posto per festeggiare il compleanno di Veronica”, ha detto Zarco mentre dedica il suo spettacolo alla sua compagna.

Quartararo ha ammesso di avere un “punto difficile” ma ha insistito di aver trovato il suo ritmo generale.

Zarco ha attualmente 14 punti per recuperare Quartararo dopo la frustrazione dei quattro secondi classificati in Qatar (due volte), Le Mans e Montmelo.

Ma è riuscito a staccare il palo nonostante abbia perso il controllo della sua moto alla curva 4 per cadere in un aereo e il suo avversario non ha potuto rispondere nel poco tempo rimasto.

Nel frattempo, Jorge Martin della Ducati-Pramac, Paul Espargaro (Honda), Takaaki Nakagami (Honda-LCR) e Francesco Bagnaia (Ducati) sono finiti nella top ten delle qualifiche.

– Russo, Mir Kifah –

Nel frattempo, il veterano di Uber e sette volte campione di classe Valentino Rossi (Yamaha-SRT) dovrà accontentarsi del 16° posto in griglia domenica.

Rossi, 42 anni, non è stato l’unico esperto a trovare difficoltà a tenere il passo con il leader, dato che il campione in carica Juan Mir della Suzuki partirà domenica 17°, indicando una lotta per mantenere il suo quinto posto nella classifica stagionale.

Mir non ha ancora vinto questa campagna.

Anche il vice campione italiano Franco Morbidelli dovrà tracciare alcune prodezze dal fondo della griglia essendo riuscito a finire solo 18° sulla sua Yamaha-SRT mentre il suo compagno di squadra Quartararo Yamaha Maverick Vinales si schiera in 21°.

READ  Sports Digest: Allgaier appuntato sulla vittoria di Xfinity a Darlington

Dramma australiano

In Moto2, lo spagnolo Raul Fernandez ha continuato a mostrare il suo vantaggio con il vantaggio della terza stagione per suggerire che può sfruttare le due vittorie che lo hanno messo sulla spalla del leader della stagione Remy Gardner.

L’australiano Gardner si è qualificato al terzo posto.

Nel frattempo, il pilota ceco Filip Salak ha scattato dalla sua prima pole position in Moto3 mentre il leader della classe Pedro Acosta partirà con un deludente 13° posto, battendolo sabato tra il 16enne francese Lorenzo Fillon, che è riuscito a qualificarsi al sesto posto. posto. .

Il nuovo arrivato australiano Joel Kelso è stato coinvolto in un incidente quando il sudafricano Darren Bender è uscito dalla pit lane e ha colpito Kelso, che era a metà di un giro lanciato.

Bender è stato mandato sulla ghiaia e fermato da due parti degli steward per un giro pericoloso.

Ma Kelso – incapace di completare il round finale dopo il colpo – partirà dall’umile 24°.

Le qualifiche di sabato sono arrivate il giorno dopo una cerimonia per commemorare il pilota svizzero Jason Dupasquier, morto il 30 maggio dopo aver subito un incidente durante le qualifiche del Gran Premio d’Italia.

Ha ritirato il suo numero di gara 50 dalla classe Moto3.