Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Milano Fashion Week: il nobile italiano attacca la ribellione

Etichetta cinese che sovverte gli stereotipi maschili per la "generazione di fluidi di genere"

Fiona Sinclair Scott, CNN Collaboratrice: Mariana Serini

Tra le “Big Four” delle settimane della moda, Milano è da tempo orgogliosa del suo patrimonio, ma spesso impallidisce in confronto allo spirito giovanile di Londra, all’energia sfrenata di New York o alla grandiosità di Parigi. Ma in questa stagione c’è stato un accenno di qualcosa di nuovo nell’aria – e odora di ribellione.

Anche se non ci sono state dichiarazioni politiche pubbliche sulle passerelle in vista di questo Elezioni generali della domenicaLa classe creativa del paese potrebbe essere stata influenzata dalla realtà incombente di un partito di estrema destra sull’orlo della vittoria.

Gaetano Pesce, il famoso architetto e designer di mobili italiano che ha creato la vivace collezione Bottega Veneta sabato sera, ha rilasciato una dichiarazione schietta prima della sfilata dell’etichetta: “Questo spazio è un tributo alla diversità”, ha detto della sua passerella in resina e di centinaia di custom- sedie multicolori realizzate.

“Riguarda gli esseri umani. Siamo tutti diversi. Le persone che dicono che siamo tutti uguali – vaffanculo a loro! Siamo tutti diversi e questo è il nostro segno distintivo, altrimenti siamo solo una copia”.

Alcuni giorni prima della sfilata di Bottega Veneta, Diesel ha cercato di democratizzare il suo consueto evento esclusivo rompendo la tradizione e invitando il pubblico allo spettacolo, ospitando ben 5.000 persone di cui 3.000 ospiti non del settore.

E con una mossa diabolica, il video autoimpressionante di Dolce & Gabbana di Kim Kardashian che mangia un piatto di spaghetti è stata una sfida, per non dire altro.

L’ultima volta che Dolce & Gabbana ha utilizzato gli spaghetti come oggetto di scena, nel novembre 2018, il brand si è trovato a dover affrontare un’ampia diffusione accuse di razzismo. I video promozionali in questione, che mostravano una modella asiatica che lottava per mangiare i noodles con le bacchette, hanno ricevuto così tanto contraccolpo che il marchio ha dovuto annullare il suo spettacolo programmato in Cina.

READ  La 12 volte candidata all'Oscar Diane Warren spera in una vittoria "fantastica" | divertimento

Quattro anni dopo, la scena familiare è stata ricreata, con alcune modifiche significative, allo spettacolo di apertura della casa per la primavera-estate 2023. Prima che le modelle uscissero, un film in bianco e nero mostrava la Kardashian che cucinava in un piatto di spaghetti con un sorriso ironico addosso. viso. È stato un momento di “scusa non dispiace” o un tentativo di deridere i passi falsi del marchio? Forse non lo sapremo mai, ma è stata una rara indicazione della controversia sul fatto che l’etichetta sia rimasta in gran parte silenziosa.

Altrove, il debutto del designer da Etro, Missoni, Ferragamo e Bally ha infuso nuova energia nella settimana nonostante le recensioni contrastanti della critica.

L’insurrezione comporta rischi e non tutti i rischi pagano. Dalle odiose sfilate in ritardo ai tanti espositori vittime dello scivolone che è stata la passerella di Roberto Cavalli, le ruote hanno preso il via in diverse occasioni, ma c’era ancora molto da festeggiare per tutta la settimana.

Belle del Ballo: Bottega Veneta

Il secondo set di Matteo Blasi per Bottega Veneta è stata la vittoria incontrastata della settimana. Combinando abbigliamento da donna e da uomo, la collezione elegante e premurosa era ricca di quasi tutti gli articoli di cui potresti aver bisogno in un guardaroba, da jeans e canotte a completi e splendidi abiti da cocktail. Ripetendo un trucco artistico che ha giocato per la prima volta con il suo primo set, Blazy ha messo Kate Moss in jeans apparentemente semplici e una camicia di flanella che in realtà era in pelle stampata. L’aspetto finale dello spettacolo, un vestito turchese brillante, orlato da frange intense, ha fatto esultare il pubblico prima che le modelle tornassero al loro solito spettacolo.

READ  Tutti i sistemi dedicati a Youngstown Italian Festival | Notizie, sport, lavoro

Dea gotica in Versace

Un’altra caratteristica degna di nota è stata fornita da Donatella Versace. “Ho sempre amato il ribelle”, ha detto nelle note dello show. “Una donna sicura di sé, intelligente e un po’ cantante.” La collezione Moody’s era il sogno di una ragazza gotica, nei toni del viola e del nero, con mini abiti ispirati alla lingerie, pelle con frange e un velo con dettagli in pizzo. Con una mossa finalmente dirompente, Paris Hilton ha preso d’assalto la passerella in fucsia ricamato per incanalare il suo look e ostentazione ribelle di Barbie.

Fantastico millennio da Fendi

L’ossessione della moda per l’anno 2000 è ancora forte e l’ultima collezione di Kim Jones, che comprende pantaloni cargo Z-friendly in pelle e seta, e morbidi tacchi in verde brillante e abiti in pelle, ha rafforzato ulteriormente quell’idea. Tuttavia, uno strato di base solido di toni neutri offre molte opzioni per le donne che cercano stili più classici e più vecchi.

Gonfiabili per gonfiaggio a Moschino

Chi cerca una fuga dalla realtà può sempre contare sui modelli Moschino di Jeremy Scott per un bel momento di fuga. Questa stagione non è stata diversa, anche se il suo insieme esilarante è stato ispirato da realtà più oscure. Parlando con CNN Style dietro le quinte, Scott ha affermato di aver pensato a preoccupazioni globali, come la guerra in Ucraina, l’inflazione economica e l’assalto in corso ai diritti delle donne, durante la creazione del look. I suoi disegni gonfiabili erano un tentativo di combattere l’umore pesante con un assetto letterale. Ha detto: “C’è molta negatività che dobbiamo affrontare, ma dobbiamo fare spazio alla gioia”.

READ  Le briciole, i "bei buchi" e il profumo di agrumi: cosa penseranno gli arbitri al Panetton World Cup

Prada va avanti

La partnership tra Miuccia Prada e Raf Simons ha preso il sopravvento in questa stagione. L’ultima collezione della coppia ha mostrato una nuova simbiosi tra i due prestigiosi designer, che lavorano insieme da quando Simmons è diventato co-direttore creativo di Prada due anni fa. La serie di sguardi sottili come carta erano completamente accattivanti. E per chiunque sia in lutto per la scomparsa dei jeans attillati, molti leggings indicano che potresti non dover aspettare molto prima di tornare a giocare.

Continua a scorrere per saperne di più sulla Milano Fashion Week.

Foto in alto: Diesel Primavera-Estate 2023 durante la Milano Fashion Week, 2022.

Filo della CNN
™ & © 2022 Cable News Network, Inc. , una società di scoperta della Warner Bros. Tutti i diritti riservati.