Maggio 6, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Marquez avanza al 14 ° posto dopo una caduta, mentre Quartaro prende il comando di Jerez

Sabato il sei volte campione del mondo Marc Marquez si è qualificato allo Speedway spagnolo nonostante uno spettacolare incidente nell’allenamento mattutino, mentre Fabio Quartararo è arrivato quarto di fila a Jerez.

Marquez è caduto duramente nella sua terza sessione di allenamento in circuito quando si è rotto il braccio destro lo scorso anno nella gara inaugurale per concludere la sua campagna 2020.

Dopo una visita medica, il team Honda ha twittato che il 28enne spagnolo avrebbe gareggiato.

“Dopo averlo esaminato, marcmarquez93 è stato dichiarato idoneo per il resto del GP di Spagna”, ha detto il suo team Honda su Twitter.

Marquez ha dovuto passare attraverso la prima sessione di qualifiche ed è stato il quarto giocatore più veloce, e ha perso un’occasione per passare al secondo torneo da 12 uomini e competere per un posto in prima fila.

Il leader del torneo Quartararo ha dominato i tempi per tutto il fine settimana nel suo stabilimento Yamaha, ma è stato spinto al massimo nei playoff finali dal concorrente satellite Yamaha Franco Morbiddelli, che era indietro di 0,057 secondi, e Jack Miller, 0,105 più lento su Ducati.

Il francese ha fatto registrare il suo miglior tempo nell’ultima sessione, 1 minuto e 36,755 secondi, proprio quando è caduta la bandiera a scacchi per concludere le qualificazioni.

“(It) si sente davvero bene”, ha detto Quartaro. “È stata una delle qualifiche in cui ero al massimo. Pensavo di cadere”.

Quartararo ha conquistato il primo posto a Jerez nel 2019 e di nuovo in entrambe le gare su pista la scorsa stagione. Ha seguito la sua pole nel campionato spagnolo MotoGP inaugurale della stagione 2020 con la sua prima vittoria nella classe.

READ  L'Irlanda per sei barche si qualifica domenica per le finali di canottaggio in Italia

Morbidamente combattuto tre giri dai padroni di casa nel corso del fine settimana, di cui uno che lo avrebbe portato direttamente alla seconda sessione di qualifiche.

“E ‘stata una giornata dura – ha detto l’italiano -. Prima del quarto allenamento libero siamo stati informati che dovevamo affrontare il primo quarto, quindi c’è stato molto dramma all’interno dell’area di rigore perché non avevamo le gomme. . ” “Ma siamo riusciti a ottenere buone qualificazioni in generale”.

– “ora dell’esame” –

Miller ha subito un intervento chirurgico al braccio all’inizio di aprile e non ha concluso il Gran Premio del Portogallo a Portimao il 18 aprile.

Ha detto: “È stato tempo di test nelle ultime due settimane”. “So che si è appena qualificata, ma è bello essere tornato.”

Quartararo e Morpidelli sembravano inferiori quando si sono allenati per le loro startup dopo i turni di qualificazione.

Il francese Johan Zarco, che partirà sesto, ha detto che i piloti Ducati si concentreranno su quella che potrebbe essere la debolezza della Yamaha.

“Con la nostra capacità di partire bene, se riusciamo a fermare un po ‘Fabio e Franco, c’è un modo per fare una buona gara”, ha detto Zarco.

Nel frattempo, Marquez partirà dalla quinta elementare.

Lo spagnolo, che ha saltato il resto della scorsa stagione dopo un incidente nella partita di apertura a Jerez, è tornato dopo nove mesi di assenza e molteplici interventi chirurgici ai Campionati motociclistici portoghesi il mese scorso.

Ha ammesso una “mancanza di forza” dopo aver lottato durante l’allenamento del venerdì a Jerez.

Nella sessione di apertura di sabato, ha perso il controllo della sua moto per 180 chilometri alla settima curva ed è scivolato sulla ghiaia del suo braccio sinistro contro una barriera.

READ  Gasperini rischia di saltare la finale di Coppa Italia dopo un test antidoping di classe

Visibilmente scosso e riuscito a voltare le spalle, è rientrato ai box in sella a una moto.

Il dottore in motocicletta Angel Chart ha detto di aver ordinato a Marquez di sottoporsi a un “controllo”.

“Ha un grave livido nel collo e nella parte superiore della schiena”, ha detto Charty.

In Moto2, l’australiano Remy Gardner, attuale capitano del torneo, partirà al numero uno.

Il pilota giapponese Tatsuki Suzuki guida una Honda al vertice della gara Moto 3. Il leader della KTM Pedro Acosta, che all’epoca aveva 16 anni, ha svelato l’inizio della stagione dopo due vittorie, per tutto il fine settimana e partirà al tredicesimo posto.

Ole / NR / LC / PB / BSP