Maggio 6, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Manchester United, Liverpool e Barcellona sono tra i club che sono entrati a far parte della Premier League europea

Il calcio europeo ha minacciato di vietare a qualsiasi club di partecipare a una competizione separatista dopo che lo spettro della Super League europea riaffiora alla vigilia delle riforme della Champions League.

I “ Big Six ” della Premier League – Manchester United, Liverpool, Manchester City, Chelsea, Arsenal e Tottenham – hanno annunciato di aver firmato i piani, secondo un comunicato della Lega.

Tra le squadre fondatrici della competizione infrasettimanale sono state selezionate anche Barcellona, ​​Real Madrid, Atletico Madrid, Juventus, Milan e Inter.

I nomi di qualsiasi club tedesco o francese non sono stati ancora rivelati, ma il campionato ha dichiarato di avere ancora tre posti in più.

La UEFA ha dichiarato di aver appreso che i club stavano progettando di formare una lega separatista meno di 24 ore prima che la UEFA firmasse i propri piani per espandere e ristrutturare la UEFA Champions League.

La UEFA ha rilasciato una forte dichiarazione insieme alle leghe e alle federazioni calcistiche inglese, spagnola e italiana, dicendo che erano disposte a usare “tutte le misure” per contrastare “questo progetto satirico” e affermando che tutti i club partecipanti dei campionati nazionali, come la Premier League, sarebbe stato bandito. .

“Ringraziamo quei club in altri paesi, in particolare i club francesi e tedeschi, che hanno rifiutato di aderire a questo. Invitiamo tutti i tifosi, tifosi e politici, a unirsi a noi nella lotta contro un progetto del genere, se ce l’hanno.

“Questo costante interesse personale di poche persone va avanti da molto tempo. Basta così”.

Nonostante ciò, la Premier League ha detto che i club che governeranno il campionato “non vedono l’ora di discutere con UEFA e FIFA per lavorare insieme in partnership”.

L’associazione ha affermato che la pandemia di coronavirus ha evidenziato che l’attuale modello economico nel calcio europeo non funziona più e che “una visione strategica e un approccio imprenditoriale sostenibile” andranno a vantaggio “dell’intera piramide del calcio europeo”.

Un calciatore guarda a terra mentre i tifosi festeggiano allo stadio
La notizia del nuovo campionato è arrivata prima del voto sulle modifiche proposte alla forma della Champions League.(

AP: Dave Thompson

)

La Premier League sarà una competizione annuale con 20 squadre di cui 15 principali club come membri permanenti, con altre cinque squadre che differiranno ogni stagione in base ai risultati dell’anno precedente, sebbene il metodo di qualificazione esatto non sia stato specificato.

Il piano attuale prevede che la prima stagione inizi “non appena ragionevolmente possibile”.

“Per diversi anni, l’obiettivo dei club fondatori è stato quello di migliorare la qualità e l’intensità delle attuali competizioni europee durante ogni stagione e di creare un coordinamento per i principali club e giocatori per competere su base regolare”, si legge nella dichiarazione della Premier League.

La dichiarazione del campionato afferma che i club riceveranno solo 3,5 miliardi di euro (5,4 miliardi di dollari) per partecipare al nuovo torneo.

La Premier League ha detto che la competizione “minerebbe il fascino dell’intero gioco” infrangendo i principi della competizione aperta.

Una dichiarazione recitava: “I fan di qualsiasi club in Inghilterra e in tutta Europa ora possono sognare che la loro squadra potrebbe salire in cima e giocare contro i migliori”.

Quattro giocatori del Manchester United in maglietta rossa e pantaloncini bianchi sorridono e si abbracciano in fila
Il campionato sarà governato dai club partecipanti.(

Pool via AP: Phil Noble

)

“Crediamo che il concetto di Premier League europea metterà fine a questo sogno”.

Le autorità calcistiche di tutta Europa hanno condannato le mosse, e ex giocatori come il dichiaratamente ex capitano del Manchester United Gary Neville, che l’ha definito “disgrazia assoluta”, hanno detto che i proprietari dei club erano motivati ​​da “pura avidità” e hanno definito le squadre partecipanti “totale disgrazia”. scherzo”.

“Seriamente, devi imbatterti in questo. È un atto criminale contro i tifosi di calcio in questo paese.”

Anche il primo ministro britannico Boris Johnson si è opposto alla mossa.

“I piani per la Premier League europea saranno estremamente dannosi per il calcio e sosteniamo le autorità calcistiche nell’agire”, ha scritto Johnson su Twitter.

“Colpiranno il cuore della partita locale e causeranno preoccupazione ai tifosi in tutto il paese. I club partecipanti devono rispondere ai loro tifosi e alla comunità calcistica in generale prima di compiere ulteriori passi”.

Anche il presidente francese Emmanuel Macron ha alzato la voce contro la scissione, dicendo che era felice di non vedere nessun club francese nel gruppo di cui sopra.

Domenica scorsa, il consiglio di amministrazione della Serie A ha tenuto una riunione di emergenza sulla Premier League.

La moderna separazione non è una novità

Ci sono state segnalazioni di una separazione dalla squadra per diversi anni e sono tornate a gennaio con diversi media che hanno riferito che era stato prodotto un documento che delineava i piani per il campionato a 20 squadre, compresi i giganti spagnoli Real Madrid e Barcellona.

A ottobre, l’allora presidente del Barcellona Josep Maria Bartomeu ha detto che il club aveva accettato la proposta di entrare in una lega separatista.

A gennaio, il presidente della Liga Javier Tebas ha dichiarato che Real Madrid, Barcellona, ​​Manchester United e Liverpool sono le forze trainanti del progetto.

La mossa arriva dopo che la European Club Association (ECA), che rappresenta 246 dei club leader del continente, ha dato il suo sostegno alle riforme della UEFA Champions League all’ordine del giorno di una prossima riunione del comitato esecutivo.

La UEFA ha proposto di aumentare da 32 a 36 squadre e di riformare la fase a gironi a un tavolo invece degli attuali gruppi di quattro club.

Le squadre giocheranno 10 partite per fase nella fase a gironi invece delle sei che stanno attualmente giocando e verrà introdotto anche un turno di playoff prima degli ottavi di finale.

Reuters / ABC

READ  Aida si prepara a stupire quando l'alta tecnologia incontra l'antico Egitto