Agosto 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Lo ski trekking fa il suo debutto olimpico ai Giochi 2026 in Italia

Grace Stபெberg della County Summit si arrampica durante i quarti di finale Sprint femminile di sci alpinismo alle Olimpiadi invernali della gioventù di Lawson 2020 nel gennaio 2020 in Svizzera.
Foto da Olympic Information Services

Nota dell’editore: questa storia è stata aggiornata per includere i commenti dell’atleta di alpinismo del cielo Silverthorn Grace Stauberg.

Lo ski trekking si svolgerà per la prima volta nel 2026 sulla piattaforma più grande del mondo.

Martedì 20 luglio, il Comitato Olimpico Internazionale ha approvato all’unanimità l’inclusione dello scialpinismo nelle Olimpiadi invernali 2026 di Milano e Cortina d’Ampezo, Italia.



Ram Mikulas, presidente della Sky Mountaineering Association degli Stati Uniti, che è incentrata sul vertice, ha affermato che l’inclusione di questo sport la dice lunga sulla crescita della sua popolarità negli ultimi anni e potrebbe fungere da importante catalizzatore per attirare più persone a queste attività nel futuro.

“Siamo entusiasti, siamo grati”, ha detto Mikulas. “Ringraziamo tutti coloro che hanno lavorato molto per rendere questo sport olimpico e siamo entusiasti dello sviluppo del processo e della maggiore partecipazione allo sport. È un altro modo meraviglioso per gli atleti di perseguire i loro sogni olimpici”.



Esistono varie forme di gara nello scialpinismo, tra cui individuali, verticali, a squadre, sprint e staffette. I Giochi del 2026 saranno caratterizzati da cinque eventi per medaglie: sprint e individuale maschile, sprint e individuale femminile e una staffetta mista. Un totale di 24 uomini e 24 donne potranno competere in tutte e tre le categorie.

La disciplina individuale è una gara di massa che sfida i ciclisti a correre e risalire su terreni montuosi mentre superano una serie di checkpoint. Secondo l’Associazione Alpinisti, le gare in genere durano da 1 1/2 a due ore.

Le gare sprint, come suggerisce il titolo, portano gli sciatori attraverso una divisione di sci in salita, una divisione di escursionismo e una discesa con una discesa intorno ai cancelli della gara. L’associazione ha affermato che le gare di solito richiedono tre minuti per essere completate. La staffetta si basa sul design dello sprint, con una squadra di tre o quattro atleti che completano il percorso.

READ  GPR ai Mondiali 420 2021 allo Yacht Club Sanremo in Italia

I campi inclusi nelle Olimpiadi invernali del 2026 sono simili a quelli recentemente inclusi nelle Olimpiadi invernali della gioventù del 2020 a Losanna, in Svizzera, un evento che senza dubbio ha contribuito a dipingere il gioco sotto una nuova luce, ha affermato Mikulas.

“È una vetrina straordinaria per il mondo”, ha detto Mikulas. “In realtà, uscire dallo scialpinismo dimostra quanto sia energico ed emozionante mostrare al mondo uno sport. (Comitato Olimpico Internazionale) dovrebbe vederlo di persona con le squadre che organizzano le Olimpiadi in tutto il mondo. “

Mikulas ha aggiunto che lo ski trekking porta qualcosa di completamente nuovo negli eventi sciistici che molte persone sono abituate a vedere alle Olimpiadi invernali e che potrebbe aiutare a avvicinare nuovi atleti a questo sport in futuro.

“Non è solo una corsa sprint dalla linea di partenza al traguardo”, ha detto Mikulas. “Devi essere un fantastico atleta di resistenza. Devi essere molto dettagliato con i cambiamenti e prendersi cura della tua attrezzatura e attrezzatura ti porterà molto lontano. Devi essere un fantastico sciatore di discesa su doppie piste nere e cose del genere. È super dinamico, che è ciò che le persone trovano più interessante e unico. Questo è ciò che motiva le persone a partecipare e guardare. “

Mentre gli Stati Uniti potrebbero essere dietro ad altri paesi europei in cui lo scialpinismo è popolare da tempo, inclusa l’Italia ospitante, Migulas ha affermato che gli americani avranno gli occhi sul palco.

Grace Stபெberg di Silverthorn è un’atleta che ha lavorato duramente per guadagnarsi un posto ai Giochi del 2026. Stubberg ha rappresentato gli Stati Uniti nello sci alle Olimpiadi invernali della gioventù lo scorso anno e ha affermato che il suo attuale tour di Coppa del Mondo è ora la sua priorità, con un viaggio in Italia possibile per competere alle Olimpiadi in pochi anni. La possibilità che ha in fondo alla sua mente.

READ  Un insegnante di italiano in pensione ha lasciato 25 milioni di euro ad alcuni ospedali e associazioni di beneficenza. Non è chiaro da dove provenisse la ricchezza della donna, ma la stampa italiana ha suggerito che il denaro fosse probabilmente ereditato.

“Penso che questa sia una notizia molto eccitante”, ha detto Stubberg. “Ovviamente, personalmente posso aggiungere il sogno olimpico alla mia lista di obiettivi. Soprattutto, sono molto contento di ciò che questo significa per il nostro gioco. Soprattutto negli Stati Uniti, penso che aiuterà davvero a sviluppare e migliorare il gioco, aggiungere più persone e renderlo più accessibile. “

Mikulas ha affermato che la sua squadra sta lavorando su alcuni nuovi programmi di allenamento ad alte prestazioni e sta cercando di aggiungere più atleti alla pipeline olimpica, e spera che gli atleti americani gareggeranno spesso nei round della Coppa del Mondo nei prossimi anni e che siano sicuramente qualificati e pronto a ricevere il meglio del mondo nel 2026.

“Gli italiani hanno alcuni dei migliori atleti di scialpinismo al mondo e sono sempre in lotta per il podio nelle gare di Coppa del Mondo e Campionati del Mondo”, ha detto Migulas. “Quindi l’Italia è molto entusiasta di portare quello sport, che è così popolare nel loro paese, alle Olimpiadi. Speriamo di mettere insieme un buon piano… Saremo pronti per questo. Speriamo di competere per i posti sul podio. “