Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Lo chef Gino Dacampo: ‘La mia più grande paura? Cuocere troppo la pasta! | Vita ed eleganza

Bnato in Italia Gino D’Acampo, 46 ​​anni, si è trasferito a Londra negli anni ’90 e ora possiede una catena di ristoranti tra cui Luciano’s sia a Covent Garden che ad Alderley Edge, Cheshire. I suoi programmi di cucina e viaggi includono Gino’s Italian Escape; Conduce il classico programma televisivo Family Fortunes e ha doppiato un personaggio nel film Luca della Disney Pixar del 2021. Gino’s Italy: Like Mamma Used to Make è il suo nuovo libro di cucina, che è accompagnato da una serie TV ITV. Sposato con tre figli, vive a Londra e in Sardegna.

Quando sei stato più felice?
Sono sempre molto felice in Sardegna con la mia famiglia; Trascorro lì almeno sei mesi all’anno. Sei mesi di lavoro e sei mesi di relax: penso che sia un ottimo equilibrio.

Qual è la tua paura più grande?
Pasta troppo cotta per la mia famiglia italiana napoletana: mi ucciderebbero.

Qual è il tuo bene più prezioso?
My Little Boss Mia – Per favore, non dirlo al mio ragazzo!

Descriviti in tre parole
Giusto, concentrato e leale.

Cosa ti rende infelice?
Cibo complesso, pretenzioso, noioso. A volte è meglio mantenere le ricette semplici con ottimi ingredienti.

Chi interpreterà te nel film della tua vita?
Mi piacerebbe pensare a Leonardo Di Caprio, ma bacerei Brad Pitt.

Cosa ti spaventa dell’invecchiare?
niente. C’è una regione in Sardegna chiamata “Zona Blu” dove vivono alcune delle persone più anziane del mondo. Si esercitano ogni giorno, bevono vino e mangiano ottimo cibo. Cos’è la paura?

Quali parole o frasi usi frequentemente?
Fantastico.

Quale libro ti vergogni di leggere?
Non ho mai letto un libro, ci ho provato molte volte, ma mi addormento.

READ  In una stanza piena di mobili lussuosi, l'icona di Melbourne Franco Couso incombe ancora

Cosa volevi fare da grande?
Volevo fare il calciatore all’inizio, come tutti i ragazzini napoletani.

Sceglieresti la fama o l’anonimato?
A volte l’anonimato sembra fantastico, ma mi considero fortunato e non mi piace quando le celebrità si lamentano della fama.

Qual è il tuo piacere più colpevole?
Birra ghiacciata guardando Only Fools and Horses.

Cosa o chi è l’amore più grande della tua vita?
Mia moglie, Jessica, l’unica donna abbastanza pazza da scegliere di passare il resto della sua vita con me. Ci siamo conosciuti quando avevo 18 anni; Questo è l’impegno.

Qual è stata la tua più grande delusione?
L’Italia quest’anno non si è qualificata ai Mondiali.

Se potessi modificare il tuo passato, cosa cambieresti?
Passerei più tempo con mio padre. Li hai visti molto, ma non ti rendi conto di quanto ti mancherà qualcuno o qualcosa finché non se ne saranno andati.

Quando è stata l’ultima volta che hai cambiato idea su qualcosa di importante?
Spesso cambio idea quando parlo con i miei figli. Portano una prospettiva più moderna alle cose.

Come vorresti essere ricordato?
Da uomo gentile e corretto ha contribuito a portare l’autentica cucina italiana nel Regno Unito.

Qual è la lezione più importante che ti ha insegnato la vita?
Minimo sforzo, massima soddisfazione. È così che dovrebbero vivere tutti.

Cosa succede quando moriamo?
Non ne ho idea, ma finché ci sarà cibo italiano, sarò felice.