Luglio 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia si rivolge ai medici cubani per evitare la chiusura degli ospedali | notizia

La scorsa settimana, 51 medici cubani sono arrivati ​​in Italia per offrire i loro servizi nell’ambito di un accordo tra il presidente della regione Calabria e il Servizio Medico Cubano (SMC) per colmare la carenza di personale medico nella regione.

Imparentato:

Cuba accoglie con favore la reintegrazione del Brasile nella CELAC

“Questo è un grande modello di collaborazione che saremmo felici di estendere ad altri paesi europei”, ha affermato Luis Perez-Ulloa, presidente della Missione medica cubana.

Il lavoro di due gruppi di medici cubani che si sono recati in Italia nel febbraio 2020, diventata l’epicentro del coronavirus nel nord del Paese, ha ritenuto decisivo chiedere aiuto al presidente della Regione Calabria Roberto Ochiuto Cuba. Tuttavia, ha sottolineato l’indipendenza di questo nuovo accordo dal piano 2020.

“Entro la fine di quest’anno, il nostro accordo di collaborazione porterà in Italia 446 specialisti cubani con una vasta esperienza medica in missioni all’estero”, ha annunciato Pérez-Ullo, sottolineando che tutti i cubani impareranno l’italiano prima di iniziare a lavorare in questo Paese.

Nel tweet si legge: “Come è possibile che un paese del G7 sia in condizioni di salute così precarie da richiedere i migliori medici cubani per riattivare il servizio sanitario calabrese? Intanto stiamo inviando 76 miliardi per la guerra in Ucraina”.

Dalla vittoria della Rivoluzione cubana nel 1959, quasi 600.000 medici hanno lavorato in 166 paesi. Attualmente, circa 23.792 operatori sanitari cubani prestano i loro servizi in 56 paesi.

READ  I più ricchi d'Italia (6 luglio 2023)

“Alcuni politici italiani hanno cercato di fermare il nostro progetto con ostacoli burocratici, ma ci siamo riusciti”, ha detto Occhiuto, sostenendo che i medici cubani non avrebbero rubato il lavoro ai medici italiani ma avrebbero aiutato a mantenere aperti gli ospedali in Calabria.

“Cerchiamo medici italiani interessati a lavorare per noi. E’ nostro dovere affrontare questa emergenza con tutto l’impegno che abbiamo per garantire assistenza sanitaria e servizi ai cittadini calabresi”, ha sottolineato.