Maggio 18, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L'Italia sequestra milioni dopo aver arrestato 22 persone in un caso di frode sui fondi UE

L'Italia sequestra milioni dopo aver arrestato 22 persone in un caso di frode sui fondi UE

MILANO – La polizia italiana ha dichiarato giovedì di aver arrestato 22 persone e sequestrato beni che vanno da ville a Rolex per un valore di 600 milioni di euro (652 milioni di dollari) nell'ambito di un'indagine su presunte frodi nei programmi di finanziamento dell'UE e dell'Italia.

La Guardia di Finanza di Venezia ha affermato che il gruppo, che opera in vari paesi europei, ha tentato di frodare il fondo di recupero Covid-19 dell’Unione Europea e i generosi programmi di sviluppo edilizio introdotti dall’Italia.

La polizia ha affermato di aver sequestrato appartamenti, ville, orologi Rolex, gioielli Cartier, oro, criptovalute e auto di lusso come Lamborghini e Porsche, insieme a agevolazioni fiscali illegali per un valore di 600 milioni di euro per lavori di ristrutturazione domestica.

La polizia ha riferito che tre persone sono state arrestate in Slovacchia, due in Austria e 17 in tutta Italia, mentre sono state effettuate perquisizioni anche in Romania.

L’indagine alimenterà i timori che sia il Recovery and Resilience Facility (RRF) dell’UE sia i programmi edilizi dell’Italia siano una manna per i truffatori.

L’Italia ha finora ricevuto quasi 102 miliardi di euro dal Recovery Fund dell’Ue, di cui oltre 90 miliardi attesi entro il 2026.

Allo stesso tempo, il governo sta pagando miliardi per programmi edilizi, compreso uno che paga ai proprietari di case il 110% del costo delle ristrutturazioni finalizzate al risparmio energetico e fino al 90% del costo delle facciate degli edifici.

I sospettati, senza nome, avevano ideato “sofisticati schemi di frode”, utilizzando una serie di società di copertura per presentare schemi fittizi e ottenere così crediti d'imposta negoziabili dallo Stato, ha detto la polizia.

READ  Uno studente di 21 anni racconta di un tragico incidente in Italia che ha portato a nuove leggi per far fronte al pericolo stradale

Una volta completata la frode, l'organizzazione ha avviato uno schema di riciclaggio di denaro, compreso l'uso di server cloud e criptovalute nei paesi non cooperativi.

La polizia italiana ha affermato di collaborare con la Procura europea (EPPO), responsabile delle indagini e del perseguimento dei crimini contro gli interessi finanziari del campo.

Nella sua relazione annuale pubblicata a febbraio, l’EPPO ha affermato di aver condotto 1.927 indagini nel 2023, per un totale di 19,2 miliardi di euro di sospette frodi.

Solo in Italia sono state avviate 618 indagini. Reuters