Agosto 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’intaglio osseo indica che i Neanderthal avevano la capacità di pensare in modo simbolico

Scultura in osso di Neanderthal.

Scultura in osso di Neanderthal.
immagine: A Minkus / NLD

I motivi volutamente scolpiti su un osso appartenente a un cervo gigante sono un’ulteriore prova che i Neanderthal possedevano la capacità di pensare simbolico.

I Neanderthal si adornavano piume, pitture rupestri, crea gioielli da tacchi d’aquila, quindi non sorprende apprendere che anche i Neanderthal scolpirono modelli sulle ossa. Scopri questa scultura ossea di 55.000 anni, come descrivilo In Nature Ecology & Evolution, ulteriori prove del comportamento evoluto tra i Neanderthal.

“L’evidenza di motivi artistici può indicare la produzione o la modifica di oggetti per ragioni simboliche al di là della mera funzione, aggiungendo una nuova dimensione alla complessa capacità cognitiva dei Neanderthal”, ha spiegato Silvia Bello, archeologa al Natural History Museum di Londra, in un relazione associata. .

Trovato nel sito archeologico di Einhornhöhle nelle montagne Harz nel nord della Germania, l’iscrizione presenta uno schema di sei iscrizioni che formano cinque galloni impilati. “Le iscrizioni parallele e regolarmente distanziate hanno dimensioni simili e sono molto probabilmente create con un approccio standardizzato che suggerisce un atto deliberato”, secondo lo studio condotto dall’archeologo Dirk Lieder dell’Amministrazione statale per i beni culturali della Bassa Sassonia ad Hannover, in Germania.

Immagini grigie ottenute da residui di scansione TC.  Sull'osso sono state trovate un totale di 10 incisioni, sei delle quali (evidenziate in rosso) sono state utilizzate per creare il motivo chevron.

Immagini grigie ottenute da residui di scansione TC. Sull’osso sono state trovate un totale di 10 incisioni, sei delle quali (evidenziate in rosso) sono state utilizzate per creare il motivo chevron.
immagine: Lega Nazionale per la Democrazia (NLD)

La datazione al radiocarbonio colloca l’osso del piede lungo 2,2 pollici nel Paleolitico medio, poco prima dell’arrivo di uomo sano di mente per la regione. L’analisi microscopica del fossile indica che è stato bollito prima di scavare, il che è stato probabilmente fatto per ammorbidire le ossa prima di scolpire, secondo la ricerca. I segni non assomigliano ai ritagli tipicamente associati al massacro e l’elemento decorativo “non ha utilità pratica”, hanno scritto i ricercatori dello studio. La scultura probabilmente aveva un importante significato simbolico data la rarità di cervi giganti a nord delle Alpi durante questo periodo di tempo. Tuttavia, il significato esatto dei modelli è da indovinare.

Non è certo che la scultura delle ossa sia stata eseguita dai Neanderthal. ereditario Guida Ha introdotto all’inizio di quest’anno l’arrivo di esseri umani anatomicamente moderni nell’Europa centrale circa 45.000 anni fa, che ha seguito la scultura di circa 6.000 anni. Questo apparente intervallo di tempo suggerisce che il manufatto appartenesse a un uomo di Neanderthal, ma non è del tutto irragionevole suggerire che uomo sano di mente Ha prodotto o forse ha influenzato la creazione di questa opera d’arte.

“Non possiamo escludere un simile scambio precoce di conoscenze tra umani moderni e uomini di Neanderthal, che potrebbe aver influenzato la produzione di manufatti di Einhornhall”, ha detto Bello, che non è stato coinvolto nel nuovo studio. Questa possibilità, che i Neanderthal abbiano appreso questa abilità dagli umani moderni, non diminuisce le loro capacità cognitive.

“Al contrario, la capacità di apprendere, integrare l’innovazione nella propria cultura e adattarsi alle nuove tecnologie e ai concetti astratti, dovrebbe essere riconosciuta come un elemento di complessità comportamentale”, ha scritto Bellow. “In questo contesto, l’osso scavato da Einhornhöhle avvicina il comportamento di Neanderthal al comportamento moderno السلوك uomo sano di mente. “

Naturalmente, è anche possibile che gli autori del nuovo studio avessero perfettamente ragione: che i Neanderthal fossero effettivamente responsabili della scultura ossea, e gli esseri umani moderni non avevano nulla a che fare con questo. Oltre ai loro contributi culturali sopra menzionati, i Neanderthal si impegnarono in molti altri comportamenti complessi, come Prendersi cura dei propri cari disabiliE il seppellire i loro morti, E il prendersi cura dei loro denti. Quindi, i modelli di Neanderthal scolpiti sulle ossa non sono una forzatura.

READ  Le immagini composite cinesi mostrano la superficie polverosa e rocciosa di Marte