Gennaio 23, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le rocce della Scala dei Turchi in Italia si sono decomposte in polvere rossa | Italia

L’indagine è in corso dopo che il famoso calcare bianco Scala de Sicily in Sicilia è stato “disonorato” dalla polvere rossa della rupe.

Scala dei Turchi, o Scala dei Turchi, è uno dei siti turistici più visitati d’Italia e compare nei libri del Commissario Montalbano del compianto autore Andrea Camilleri.

La scogliera, che sembra una gigantesca scalinata dalla spiaggia di Realmonte nel sud della Sicilia nel Mediterraneo, è stata distrutta venerdì notte.

Dalle indagini preliminari è emerso che i colpevoli avevano deturpato la scogliera con polvere di ossido di ferro rosso, molto facile da rimuovere, come dimostra il fatto che i segni sul fondo della scogliera erano stati parzialmente rimossi dal mare. Sabato i volontari del Realmonte hanno iniziato a ripulire i punteggi rimanenti.

Le rocce della Scala dei Turchi sono state colorate con una miscela di acqua e polvere di rivestimento rossa. Foto: Concetta Riso/EPA

“La magnifica marna bianca della magnifica Scala de Turci nell’agrigentino per i visitatori di tutto il mondo è stata spudoratamente distorta”, ha detto il presidente siciliano Nello Musumasi. “Condanniamo coloro che hanno commesso questo atto vile. Questa non è solo una rara bellezza, ma anche un oltraggio all’immagine della nostra isola. Spero che la magistratura individuerà presto i responsabili.

Luigi Patronagio, procuratore generale di Agrizento, ha disposto un’indagine sulla sostanza utilizzata per accertare l’ultima vendita di polvere rossa nella zona e infine per trovare acquirenti. La polizia sta anche cercando indizi attraverso le immagini della videosorveglianza.

Scala de Turchi è stata candidata per lo status di Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 2019. Tuttavia, la pietra miliare è stata temporaneamente chiusa all’inizio del 2020 e catturata dai pubblici ministeri a seguito di denunce per la sua scarsa sicurezza.

Prima del giorno della Scala le rocce erano erose
Prima che le rocce della Scala Day fossero erose, il Mar Mediterraneo era invisibile. Foto: Yola Vadrukka/Alami

C’è stata un’erosione naturale della scogliera, ma da numerosi turisti, alcuni di loro hanno rubato pezzi di roccia con calcare bianco tenero.

L’inchiesta ha esaminato anche i diritti di Scala dei Turchi, che aveva gareggiato per molti anni tra Ferdinando Sciabara e Realmond மற்றும் e Ferdinando Ciabara, che rivendicava la proprietà di una porzione di costa sulla base di documenti ottocenteschi.

Sciabbarà è stato perseguito per invasione di terreni demaniali e altri reati legati alla protezione del sito. L’estate scorsa è stato multato di 9.100 euro (7.600 sterline) e la terra gli è stata restituita. Secondo quanto riportato dalla stampa italiana, Chiapra si appresta a vendere parte della sua terra agli enti locali a condizione che le risorse naturali siano stabilite.

READ  La Juventus vede il giocatore italiano come alternativa a Birlow - Juvef.com