Maggio 24, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le prime splendide immagini di Hubble sono state riavviate: strane galassie “Alien Ball”

Queste immagini, tratte da un programma condotto da Julian Dalcanton dell’Università di Washington a Seattle, mostrano il ritorno di Hubble alla piena operatività scientifica. [Left] ARP-MADORE2115-273 è un esempio raramente osservato di una coppia di galassie interagenti nell’emisfero australe. [Right] ARP-MADORE0002-503 è una grande galassia a spirale con bracci a spirale insolitamente estesi. Mentre la maggior parte delle galassie a disco ha un numero pari di bracci a spirale, questa galassia ne ha tre. Credito: Scienza: NASA, ESA, STScI, Julianne Dalcanton (UW) Elaborazione delle immagini: Alyssa Pagan (STScI)

Queste due strane galassie fanno parte di un programma per esaminare le strane galassie sparse nel cielo.

Queste prime istantanee mostrano il ritorno di Hubble alle operazioni scientifiche complete, dopo aver corretto un’anomalia del computer sul veicolo spaziale. Le regolari osservazioni scientifiche sono ricominciate il 17 luglio alle 13:18 EDT. Tra i primi obiettivi ci sono ammassi globulari di stelle in altre galassie e l’aurora boreale su Giove gigante, oltre a uno sguardo alle galassie aliene.

Queste due strane galassie fanno parte di un programma guidato da Julian Dalcanton dell’Università di Washington a Seattle, per esaminare strane galassie sferiche sparse nel cielo.

[Left-panel] – ARP-MADORE2115-273 è un raro esempio di coppia di galassie interagenti nell’emisfero australe. Queste osservazioni di Hubble forniscono il primo sguardo ad alta risoluzione di Hubble su questo intrigante sistema, situato a 297 milioni di anni luce di distanza. Gli astronomi in precedenza credevano che si trattasse di un sistema di “anello di collisione” a causa della fusione frontale di due galassie. Nuove osservazioni di Hubble mostrano che l’interazione in corso tra le galassie è molto più complessa, lasciando dietro di sé una ricca rete di stelle e gas polveroso.

[Right-panel] – ARP-MADORE0002-503 è una grande galassia a spirale con bracci a spirale insolitamente estesi, a una distanza di 490 milioni di anni luce. Le sue braccia coprono un raggio di 163.000 anni luce, il che lo rende tre volte più grande della nostra galassia, la Via Lattea. Mentre la maggior parte delle galassie a disco ha un numero pari di bracci a spirale, questa galassia ne ha tre.

READ  Stelle dell'antico ammasso trovato nella Via Lattea

“Ammetto di aver avuto alcuni momenti di nervosismo mentre Hubble è stato chiuso, ma avevo anche fiducia nei nostri meravigliosi ingegneri e tecnici della NASA. Tutti sono così grati e siamo entusiasti di tornare nella scienza!”, ha detto Dalcanton.

Il telescopio spaziale Hubble è un progetto di collaborazione internazionale tra la NASA e l’Agenzia spaziale europea (ESA). Il telescopio è gestito dal Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland. Lo Space Telescope Science Institute (STScI) di Baltimora, nel Maryland, conduce le operazioni scientifiche di Hubble. STScI è gestito per la NASA dal Consortium of Universities for Research in Astronomy a Washington, DC

Per maggiori informazioni sulle prime immagini scientifiche scattate con Hubble dopo il suo ritorno alla scienza, leggi Il telescopio spaziale Hubble è tornato in azione.