Gennaio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le obbligazioni a breve termine dell’India sopporteranno l’urto delle scommesse del falco della RBI

(Bloomberg) – Le obbligazioni a più breve scadenza dell’India sono pronte ad aumentare le loro perdite tra le crescenti aspettative che la banca centrale accelererà la normalizzazione della politica mentre la ripresa economica prende slancio.

I più letti da Bloomberg

I prezzi delle obbligazioni con scadenza fino a due anni sono aumentati nelle ultime settimane poiché la banca centrale ha ampliato i suoi sforzi per rimuovere la liquidità in eccesso dal sistema bancario, con il rendimento dei titoli a un anno che è salito al livello più alto da aprile 2020. benchmark annuale D’altra parte, il rendimento obbligazionario ha visto guadagni meno.

È probabile che i tassi del mercato monetario e i rendimenti sul debito a breve termine aumentino poiché gli operatori si aspettano che la Reserve Bank of India aumenti le sue operazioni di liquidità con un possibile aumento del reverse repo – il tasso che utilizza per drenare denaro – alla sua revisione della politica di dicembre. Al contrario, le obbligazioni a lungo termine possono essere mitigate dalle aspettative di una minore offerta di debito e di una possibile inclusione di obbligazioni indiane negli indici globali.

“Il prossimo passo logico nella direzione della normalizzazione delle politiche è aumentare il tasso di pronti contro termine inverso”, ha affermato Pankaj Pathak, gestore di fondi obbligazionari presso Quantum Asset Management Co., dopo aver drenato liquidità.

Lo spread tra i buoni del tesoro a un anno e l’obbligazione di riferimento a 10 anni si è stabilizzato venerdì a 220 punti base, dopo aver toccato il massimo del decennio a settembre a causa dell’eccesso di liquidità record. Il rendimento a 91 giorni è aumentato di 23 punti base dalla fine di agosto.

READ  L'Italia riapre le sue porte ai viaggiatori americani, se attraversano il Delta

Le obbligazioni a più breve scadenza affrontano il peso maggiore in quanto sono più vulnerabili alle operazioni della RBI volte a ridurre la liquidità del sistema, mentre le obbligazioni a più lunga scadenza sono relativamente meno influenzate dall’ottimismo, una crescita economica più rapida aumenterà i ricavi e ridurrà l’offerta di obbligazioni. Gli strateghi vedono anche che il tasso di riacquisto standard sarà aumentato solo nel prossimo anno fiscale.

Gli operatori attendono il prossimo incontro politico della banca centrale l’8 dicembre. È probabile che i dati di questa settimana mostrino che l’economia è cresciuta dell’8,2% nel trimestre di settembre rispetto a un anno fa, dopo un balzo del 20,1% nel trimestre precedente.

Secondo ICICI Securities Primary Dealership Ltd.

Mentre il governatore della Reserve Bank of India Shaktikanta Das ha ripetutamente affermato che manterrà la politica allentata fino a quando la crescita non tornerà su una base solida, i dati economici sembrano rafforzare le ragioni per un graduale allentamento della politica monetaria accomodante, in linea con la tendenza globale.

Il rendimento a due anni è aumentato di oltre 30 punti base in questo trimestre, mentre il rendimento a 30 anni è sceso di sette punti base. Il rendimento della banconota a 10 anni, che è aumentato di dieci punti base in questo trimestre, è sceso di quattro punti base al 6,33% venerdì a causa dei timori che la variante del coronavirus appena scoperta potrebbe danneggiare le prospettive di crescita globale.

“Le prospettive per l’inclusione nell’indice aiutano a mantenere stabile il lungo termine”, ha affermato Shailendra Jhingan, CEO di ICICI Securities Primary Dealership.

Ecco i dati chiave per la regione Asia Pacifico previsti per questa settimana:

  • Lunedì 29 novembre: vendite al dettaglio giapponesi, dati commerciali della Malesia

  • Martedì 30 novembre: PIL dell’India, produzione industriale della Corea del Sud, tasso di disoccupazione e produzione industriale del Giappone, PMI cinese, autorizzazioni edilizie australiane e saldo delle partite correnti, bilancia dei pagamenti della Thailandia,

  • Mercoledì 1 dicembre: PIL dell’Australia, esportazioni della Corea del Sud, IPC dell’Indonesia, spesa in conto capitale giapponese, PMI in tutta l’Asia, PMI della Cina Caixin,

  • Giovedì 2 dicembre: CPI e PIL della Corea del Sud, bilancia commerciale australiana, acquisti di obbligazioni estere giapponesi

  • Venerdì 3 dicembre: riserve valutarie della Corea del Sud, CPI della Thailandia, vendite al dettaglio di Singapore

READ  AG perde 1,63 milioni di dollari a causa di un congelamento della mafia italiana

I più letti Bloomberg Businessweek

© Bloomberg LP 2021