Giugno 15, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le finanze italiane sono alle prese con l’aumento del deficit di bilancio nel primo trimestre

Le finanze italiane sono alle prese con l’aumento del deficit di bilancio nel primo trimestre

ROMA, 4 luglio (Reuters) – Il deficit di bilancio dell’Italia è salito al 12,1% del prodotto interno lordo (PIL) nel primo trimestre dall’11,3% dello stesso periodo del 2022, secondo i dati mostrati martedì, mentre le finanze pubbliche sono partite male . Dopo un importante superamento nel 2022.

Il governo della Georgia Meloni punta quest’anno a un deficit del 4,5% del PIL, quasi dimezzando il tasso dell’8,0% nel 2022. Il deficit dello scorso anno è stato incrementato da una sentenza dell’agenzia statistica dell’Unione Europea (UE) Eurostat che influenza il modo in cui gli Stati membri classificano gli incentivi fiscali per i lavori edili a risparmio energetico.

L’obiettivo del governo per il 2022 era del 5,6% prima della sentenza, poiché Roma mira ad aumentare gradualmente le proprie finanze dopo la pandemia di Covid-19.

Il deficit si è ampliato nel primo trimestre a causa di un aumento del 7,7% su base annua della spesa pubblica, superando un aumento del 5,9% delle entrate, ha affermato l’ufficio statistico ISTAT.

Dopo la sentenza Eurostat, Roma ha vietato alle persone di vendere crediti d’imposta per rendere più ecologiche le proprie case, una mossa che sperava avrebbe innescato una forte riduzione del deficit quest’anno.

Ma il fabbisogno di indebitamento aggregato del settore pubblico (SSBR), meno il deficit del settore pubblico, si attestava a 95 miliardi di euro (103,55 miliardi di dollari) alla fine di giugno, oltre 50 miliardi di euro in più rispetto allo scorso anno.

L’SSBR è aumentato a causa di fattori tra cui l’indicizzazione delle pensioni statali per l’aumento dell’inflazione e i ritardi nella ricezione dei fondi per la ripresa post-Covid dall’UE.

READ  Italia: Consulenza Generale IVASS sul Nuovo Sistema di Confronto Online per la RC Auto | Livelli Hogan

Tuttavia, il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha dichiarato a maggio che una tassa a sorpresa sulle società energetiche dovrebbe generare più di 2,6 miliardi di euro, e Roma spera che quest’anno arrivi una tranche di 19 miliardi di euro di finanziamenti dell’UE per il COVID-19.

La scorsa settimana, il Tesoro ha confermato la sua guidance per l’emissione di obbligazioni fino al 2023, collocandola nella fascia alta del range precedentemente indicato.

Ad aprile, Roma ha fissato un obiettivo SSBR per il 2023 del 5,5% del PIL, rispetto al 3,5% del 2022, che avrebbe prodotto un deficit di bilancio generale del 4,5% del PIL.

($ 1 = 0,9174 euro)

Montaggio di Emma Rumney

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.