Giugno 29, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Le aziende italiane a Vicenza sanno della contrattazione militare | Articolo – Merce












1/3

Mostra didascalia +
Nascondi didascalia –


VICENZA, ITALIA – I leader aziendali italiani partecipano al Vendors’ Day l’11 maggio 2022, il primo evento del genere coordinato da funzionari vicentini, con il supporto della 414a Brigata di supporto a contratto e della US Army Garrison in Italia. Si è discusso delle attività di appalto in corso e delle opportunità future nella “Sala degli Stucchi” di Palazzo Trissino, un palazzo cinquecentesco nel centro di Vicenza che ospita il municipio.
(Fonte immagine: Laura Kreider)

Visualizza originale




Le aziende italiane a Vicenza conoscono gli appalti militari








2/3

Mostra didascalia +
Nascondi didascalia –


VICENZA, ITALIA – Husga Pazarnik, Direttore Politico ed Economico del Consolato degli Stati Uniti a Milano, a destra, si rivolge ai partecipanti al First Seller’s Day 11 maggio 2022.

Durante l’evento – svoltosi nella “Sala Stucchi” di Palazzo Trissino, palazzo cinquecentesco che ospita il municipio – una commissione ha presentato opportunità per le imprese italiane interessate a fare affari con il governo statunitense.
(Fonte immagine: Laura Kreider)


Visualizza originale




Le aziende italiane a Vicenza conoscono gli appalti militari








3/3

Mostra didascalia +
Nascondi didascalia –


VICENZA, ITALIA – I leader aziendali italiani partecipano al Vendors’ Day l’11 maggio 2022, il primo evento del genere coordinato da funzionari vicentini, con il supporto della 414a Brigata di supporto a contratto e della US Army Garrison in Italia. Si è discusso delle attività di appalto in corso e delle opportunità future nella “Sala degli Stucchi” di Palazzo Trissino, un palazzo cinquecentesco nel centro di Vicenza che ospita il municipio.
(Fonte immagine: Laura Kreider)

Visualizza originale

VICENZA, ITALIA – Ufficiali militari statunitensi e italiani hanno recentemente scambiato informazioni commerciali con aziende italiane in cerca di opportunità per lavorare con le forze armate statunitensi in Italia e altrove.

L’11 maggio decine di uomini d’affari italiani hanno partecipato al Vendors’ Day, un evento unico orchestrato da funzionari vicentini, supportati dalla 414a Brigata di supporto contrattuale e dall’esercito degli Stati Uniti in Italia. Hanno discusso delle attuali attività di appalto e delle opportunità future nella “Sala degli Stucchi” riccamente decorata di Palazzo Trissino, un palazzo del XVI secolo nel centro di Vicenza che ospita il municipio. Il colonnello Frankie Cruz, 414° comandante del CSB, ha affermato che la commissione ha fornito opportunità alle aziende italiane interessate a fare affari con il governo degli Stati Uniti.

“Eventi come oggi offrono l’opportunità di aprire un canale di comunicazione”, ha affermato Cruz. “È anche un’occasione per incontrare potenziali nuovi fornitori e appaltatori, che possono permetterci di trovare forniture e servizi che soddisfino i nostri requisiti di base”.




Le aziende italiane a Vicenza conoscono gli appalti militari



VICENZA, ITALIA – (da sinistra a destra)

Zoja Bazarnic, Funzionario politico ed economico al Consolato degli Stati Uniti a Milano, il colonnello Frankie Cruz, comandante della 414a Brigata di supporto contrattuale, Silvio Giovin, consigliere per il commercio e l’industria di Vicenza, e il maggiore Matthew Kendig, 414, CSB posano per una foto durante il Vendors Day 11 maggio 2022.

L’evento – che si è svolto nella “Sala Stucchi” di Palazzo Trissino, palazzo cinquecentesco nel centro di Vicenza che ospita il Municipio – è stato orchestrato da funzionari vicentini, con il supporto della 414a Brigata di supporto contraente e dell’Esercito degli Stati Uniti in Italia. I rappresentanti di Caserma Ederle, Aviano e Camp Darby hanno presentato opportunità alle aziende italiane interessate a fare affari con il governo degli Stati Uniti.
(Fonte immagine: Laura Kreider)


Visualizza originale

Nei prossimi quattro anni verranno effettuati investimenti fino a 500 milioni di dollari nei siti dell’esercito americano a Vicenza, Livorno e nella base aerea di Aviano. Ciò include grandi costruzioni residenziali e amministrative, lavori che possono creare opportunità per le imprese locali. All’evento hanno partecipato rappresentanti di organizzazioni imprenditoriali, come camere di commercio, costruttori e artigiani.

È importante aumentare il pool di fornitori locali e istruire le aziende su come accedere ai contratti di fornitura con le basi statunitensi, ha affermato Silvio Giovin, consulente commerciale e industriale di Vicenza.

“Questa è la prima volta che promuoviamo un’iniziativa come questa in città”, ha detto Geuvin.

I partecipanti hanno appreso dei prossimi progetti militari statunitensi nel nord Italia. Quindi il maggiore Matthew Kendig, un 414° ufficiale del CSB, ha condiviso le basi della missione della sua unità, mentre diversi funzionari delle strutture hanno familiarizzato i fornitori locali con i requisiti contrattuali degli Stati Uniti e hanno spiegato come iscriversi a System Award Management, il sito Web ufficiale del governo degli Stati Uniti per gli appalti opportunità.

Zoga Pazarnik, responsabile degli affari politici ed economici del Consolato Usa a Milano, ha affermato che l’evento è stato un esempio concreto delle sinergie tra le istituzioni. Pazarnik ha anche evidenziato il forte legame tra Vicenza e gli Stati Uniti.




Le aziende italiane a Vicenza conoscono gli appalti militari



VICENZA, ITALIA – Husga Pazarnik, Direttore Politico ed Economico del Consolato degli Stati Uniti a Milano, a destra, si rivolge ai partecipanti al First Seller’s Day 11 maggio 2022.

Durante l’evento – svoltosi nella “Sala Stucchi” di Palazzo Trissino, palazzo cinquecentesco che ospita il municipio – una commissione ha presentato opportunità per le imprese italiane interessate a fare affari con il governo statunitense.
(Fonte immagine: Laura Kreider)


Visualizza originale

“Mi impegno a garantire che i miei colleghi a Washington comprendano il contesto politico ed economico del nord Italia”, ha affermato Pazarnik, che ha sottolineato l’importanza della regione per l’economia italiana e le strette relazioni con gli Stati Uniti. “Questo evento è il risultato dell’amicizia e dei valori condivisi che legano questa città e i suoi cittadini agli Stati Uniti”.

READ  L'inflazione degli Stati Uniti, i colloqui dei membri del FOMC e il COVID-19 tengono il dollaro sotto i riflettori