Febbraio 1, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Arsenal è avanzato nella Women’s Champions League, ma ha perso Vivian Miedema a causa di un infortunio e il Barcellona ha sconfitto il Benfica.

Un grave infortunio a Vivian Miedema ha dato una marcia in più alla serata dell’Arsenal che ha raggiunto i quarti di finale di UEFA Women’s Champions League nonostante la sconfitta contro i campioni in carica del Lione.

Miedema ha lasciato il campo piangendo in barella con la gamba legata dopo una brutta caduta nel primo tempo, prima di portare in vantaggio il Lione con un autogol di Frida Mannum.

Ci sono state polemiche sul primo gol del Lione poiché la palla è stata sopra le righe di testa di Vanessa Giles. È rimbalzato su Ma’noum, che ha rivendicato un fuorigioco tra la folla, ma il gol è rimasto.

Europeo 2022

Miedema torna ad allenare l’Olanda dopo il Covid. Gli svedesi Glas e Kohlberg sono risultati positivi

20/07/2022 alle 12:16

Il Lione si difende coraggiosamente, infilando un calcio d’angolo dalla lunetta prima che il tiro di Stina Plakstenius venga parato sul primo palo da Christian Endler.

L’Arsenal concluderà la sua campagna nel Gruppo C con una partita contro lo Zurigo il 21 dicembre, sapendo che una vittoria gli garantirà il primo posto nel Gruppo C.

Il Lione sarà in vantaggio di un punto contro la Juventus nell’ultima giornata della fase a gironi, con i campioni d’Italia che mantengono le loro speranze di qualificazione con una vittoria per 5-0 sullo Zurigo.

Christiana Girelli ha segnato quattro volte, compresi due rigori, ea referto anche Lisa Boatin.

Altrove, nel Gruppo D, il Barcellona ha conquistato il posto ai quarti di finale con una vittoria per 6-2 sul Benfica.

READ  Qualificazioni GP dell'Emilia Romagna 2021: live streaming, ora di inizio, canale TV, come guardare le gare di Formula 1

Il Barcellona doveva solo evitare la sconfitta per qualificarsi, ma ha cambiato le sorti ignorando gli avversari.

Irene Paredes ha portato il Barcellona in vantaggio al settimo minuto a Lisbona e Claudia Pena alla fine ha raddoppiato prima dell’intervallo.

Aitana Bonmati ha segnato il terzo gol e Ana Maria Krnogorcevic ha aggiunto il quarto poco prima dell’ora.

Lo straordinario gol di Jessica Silva ha dato consolazione al Benfica prima che Sandra Banús espellesse dal dischetto il portiere del Barcellona Nicole Raisla.

Un autogol di Ana Seca ha ripristinato il vantaggio di quattro gol del Barcellona, ​​ma il Benfica non si è arreso senza combattere, con Chloe Lacase che ha segnato un superbo gol in solitaria.

Il subentrato Mariona Caldente ha aggiunto il sesto gol del Barcellona all’ultimo minuto.

Anche il Bayern Monaco ha raggiunto il vantaggio vincendo 4-0 contro gli svedesi del Rosengard, un risultato che li ha tenuti alla pari con il Barcellona a 12 punti.

Il difensore brasiliano Taynara ha portato il Bayern in vantaggio nel primo tempo, prima che Sydney Le Mans raddoppiasse nella ripresa, mentre Georgia Stanaway e Julia Landenberger hanno ottenuto una grande vittoria.

Champions League femminile

WCL: Il magico Barcellona batte l’Arsenal nella partita di apertura

05/10/2021 alle 21:10

Tokio 2020

“Bergkamp-esque” – Il testacoda di Miedema e il gol dell’Olanda a Tokyo fanno paragoni con Bergkamp

25/07/2021 alle 06:11