Giugno 14, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Ambasciata d’Italia organizza ad Accra la XXIII Settimana della Lingua

L’Ambasciata d’Italia organizza ad Accra la XXIII Settimana della Lingua

L’Ambasciata d’Italia ad Accra ha celebrato ad Accra la sua 23a edizione della Settimana della Lingua Italiana, in segno di apprezzamento per gli scambi culturali tra Ghana e Italia.

L’evento di una settimana (Settimana Dela Lingua Italiana Nel Mondo) dal 16 al 27 ottobre ha cercato anche di promuovere la cultura italiana in Ghana.

L’evento è stato organizzato dall’Ambasciata d’Italia in collaborazione con l’Associazione Italiana delle Imprese del Ghana (IBAG), l’Associazione delle Donne Italiane del Ghana (GIWA) e la Piccola Bibilotcca Italiana.

Al programma hanno partecipato dignitari, tra cui l’Ambasciatore italiano in Ghana e Togo, Daniela Dorlandi, editori sia del Ghana che dell’Italia, un rappresentante del Ghana Library Council, Hayford Siaw, e relatori come il Prof. Pierluigi Valsecchi e il prof. Matteo Grilli.

In occasione della celebrazione, un incontro di lettura per bambini, intitolato “Leggere ad alta voce – I Racconti di Rodari”, che mira a incentivare l’abitudine alla lettura tra i bambini, presso la Piccola Bibliotheca italiana, ad Accra, e un laboratorio dal titolo “Coloriamo il mondo con” libri per ragazzi dai 9 ai 18 anni.

Altri eventi includono un dibattito aperto sul tema “Editoria in Ghana e Italia a confronto” presso la Biblioteca Vidia, una conferenza sul tema “Gli accademici italiani studiano il Ghana” e un’altra conferenza dal titolo “Dietro i libri di Gianni Radri” tenutasi presso la Biblioteca Vidia Biblioteca. Residenza dell’Ambasciatore d’Italia.

L’Ambasciata d’Italia ha organizzato anche un programma intitolato “Giocare con le storie di Gianni Rodari”, presentato da Gaila Stock (Edizioni EL), che consiste in un dibattito aperto condotto da relatori, tra cui Giula Guerzoni e Andrea Ciccarelli.

READ  Telecom Italia alza la previsione di utile di base per il 2022

Rivolgendosi agli ospiti, la signora Daniela Dorland ha affermato che l’evento mira a colmare il divario tra Ghana e Italia nel campo della cultura e ad apprezzare gli autori italiani e ghanesi.

Ha detto: “La celebrazione di una settimana è un’iniziativa pionieristica del Ministero degli Affari Esteri italiano e si svolge ogni anno in ottobre. È il periodo in cui le ambasciate e i consolati italiani creano iniziative di questo tipo per la cultura italiana nel mondo.

Giola Guerzoni, consulente di un editore italiano, ha affermato che è stata una grande sfida convincere lettori ed editori specializzati in narrativa ben scritta in Ghana.

Andrea Ciccarelli, uno dei redattori, ha espresso la sua felicità di essere in Ghana per partecipare alla celebrazione e ha espresso la speranza che gli editori ghanesi si rendano più visibili e contribuiscano a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’industria editoriale in Ghana.

Il dottor Joseph Annan, che ha moderato il recente evento, ha espresso la sua gioia per il rapporto di lunga data tra Ghana e Italia e ha espresso la speranza che venga fatto più lavoro nel campo della scrittura in Ghana per produrre più autori.