Luglio 20, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La misteriosa medusa è in realtà composta da 1020 vermi che vogliono essere caccati

La misteriosa medusa è in realtà composta da 1020 vermi che vogliono essere caccati

Nell’aprile 2018, il fotografo subacqueo Ryo Minemizu ha visto una creatura delle dimensioni di uno scarabeo galleggiare a circa 50 piedi sott’acqua al largo delle coste di Okinawa, in Giappone. La cosa sembrava una medusa, un centro simile a un tuorlo con tentacoli pendenti. Minimizo ha pubblicato le foto della creatura sui social media, ma nessuno è riuscito a decifrare il misterioso nuotatore. Non sono riusciti nemmeno a cercare il suo phylum, che è una classe tassonomica classificata appena sotto il regno, il che significa che è incredibilmente ampia (esempi di phyla includono artropodi, molluschi e cordati). Ma ora, in un articolo recentemente pubblicato sulla rivista Biologia attualeUn team di scienziati afferma di aver identificato questa strana creatura, che in realtà non è un singolo animale ma 1.020 vermi parassiti aggrappati l’uno all’altro in una posizione stretta, simile a una bolla. Per quanto riguarda i concorsi parassiti, questo potrebbe essere classificato lì Leucocloridium paradosso Vermi Che trasforma le lumache in zombie psichedelici (ne parleremo più avanti tra un minuto).

Minimizo ha raccolto un esemplare dell’animale e lo ha confezionato in formaldeide in modo che i ricercatori potessero studiarlo. Gli scienziati hanno esaminato il piccolo campione al microscopio per scoprire che la medusa era composta da due specie di cercarie, che sono forme larvali di vermi parassiti chiamati trematodi. I trematodi contengono alcuni… I cicli più gioiosi della vita Di tutti gli organismi sul pianeta, di solito devono passare attraverso ospiti diversi per completare il loro ciclo vitale. Ma è un mondo molto vasto e non vi è alcuna garanzia che un parassita vulnerabile incontri entrambi gli ospiti presi di mira, quindi molti hanno sviluppato strategie piuttosto strane per attirare la loro attenzione. Ad esempio, il polso Leucocloridium paradosso Le larve si dimenano verso gli occhi della lumaca, li sostituiscono e iniziano a pulsare per rendere la preda della lumaca più visibile all’ospite.

READ  Mars Express cattura immagini mozzafiato dell'immensa valle marziana

I trematodi iniziano la loro vita come uova, spesso rilasciate nelle feci di uccelli, mammiferi o pesci. L’uovo poi si schiude formando un pelo simile a un salame e nuota attraverso l’acqua per trovare il suo primo ospite, forse una lumaca. Una volta che il salame trova la lumaca, si nasconde nel corpo della lumaca e poi si riproduce nelle cercarie che nuotano liberamente, che spesso vengono espulse dall’ospite e nuotano nell’acqua alla ricerca di un ospite secondario, spesso più grande, come un uccello, pesce o mammifero. Lo scopo delle cercarie è spesso quello di essere mangiate da questo terzo e ultimo ospite in modo che possa riprodursi sessualmente all’interno del suo corpo e deporre uova fecondate che vengono poi rilasciate tramite le feci. Ah, il cerchio contorto della vita!

Nel caso della misteriosa creatura di Okinawa, gli scienziati hanno scoperto che l’ammasso a forma di medusa è costituito da due specie di cercarie: grandi “marinai” simili a tentacoli e piccoli “passeggeri”. L’esemplare conteneva oltre 1.000 passeggeri disposti a semisfera, con i marinai più grandi montati sul lato piatto, che agitavano la coda come serpenti sulla testa di Medusa. Queste grandi code da marinaio si dimenavano all’unisono per aiutare l’intera bolla del verme a muoversi. Se i marinai colpiscono la coda in sincronia, la punta pulsa o salta. Se colpiscono la coda in modo asincrono, il punto scorre senza intoppi. Prima che si conservasse, la colonia di vermi aveva un colore giallastro all’interno dei marinai simili a tentacoli, e un colore marrone all’interno di molte, molte staffe.

Quella che vedi non è una deliziosa medusa, ma una confezione personalizzata di oltre 1.000 minuscoli vermi. Credito: biologia attuale (2023)Biologia attuale (2023). doi: 10.1016/j.cub.2023.08.090

Quando i ricercatori hanno sequenziato parti del genoma del verme, le corrispondenze più vicine sono state… Pleure, un genere di trematodi. Ma il tipo è sconosciuto.

READ  Ascolta il "suono" della luna di Giove Ganimede grazie alla sonda Juno

Sono 1020 i vermi raggruppati nella forma approssimativa di una medusa, un segno che ricorda stranamente Angelo accurato biblico? Forse, ma è certamente un segno di evoluzione e un esempio di numerose creature che imitano la preda per aumentare le possibilità di mangiarla. I ricercatori suggeriscono che le colonie di larve di vermi nuotatori imitano i movimenti di piccoli vermi planctonici. Questo atto è molto popolare tra le altre specie di larve di trematodi, alcune delle quali hanno sviluppato code insolitamente lunghe. Un’altra terrificante strategia dei bruchi fortuiti si chiama – non so – “Rattenkönig”, che si verifica quando un gruppo di vermi si uniscono per la coda, formando una ruota dimenante che ricorda un re dei topi. (Puoi guardare con orrore il verme delle bolle Rattenkönig QuiOppure puoi vivere il resto della tua vita in completa pace.)

Unirsi insieme in una bolla simile a una medusa aiuta sicuramente centinaia di vermi a nuotare. Ma i ricercatori suggeriscono che questa aggregazione può offrire altri benefici, come aumentare il numero di parassiti ingeriti in una singola dose e garantire che i vermi raggiungano il loro ospite corretto (i piccoli pesci non sarebbero in grado di ingoiare una goccia così potente). I ricercatori hanno notato che il polimorfismo, o forme multiple presenti per una singola specie, è raro nei platelminti parassiti. Quindi gli illustri marinai e passeggeri riuniti in questo insieme simile a una medusa rappresentano un nuovo esempio di forme così disparate in un unico colpo di fortuna.

Un diagramma che mostra come si muoverebbe la massa totale di un verme con le sue code
Oh! Credito: biologia attuale (2023)Biologia attuale (2023). doi: 10.1016/j.cub.2023.08.090

Mentre i ricercatori esaminavano i passeggeri, trovarono “sofisticate ghiandole di penetrazione” che avrebbero permesso alle larve di invadere i tessuti del loro ospite. Ma i marinai più grandi non avevano tali dispositivi di hacking, rendendo il loro destino un mistero. Questi grandi marinai si stanno sacrificando per aiutare a trasportare centinaia di passeggeri verso la loro destinazione finale? Questo scenario significa che i piccoli vermi aderiscono a una forte divisione del lavoro, simile alle caste specializzate di varie specie di insetti. Oppure i marinai rinunciano a nascondersi in specifici tessuti ospiti per riprodursi e si accoppiano invece in una massiccia orgia gastrointestinale? Le orge possono accadere ovunque, quindi perché non nello stomaco?

READ  I ricercatori degli Stati Uniti affermano di aver svelato il mistero del piccione di Darwin

Al momento non abbiamo le risposte a queste domande, il che fa sorgere una domanda più grande: prima o poi ne avremo bisogno? Il mare è pieno di segreti e molte cose non sono come sembrano. Alcune delle piccole creature che si dimenano sono minuscole meduse, altre sono strati di fastidiosi vermi parassiti uniti da un travolgente desiderio di essere mangiati e alla fine diffondersi. Taggati!