Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La lobby imprenditoriale italiana alza le previsioni di crescita del PIL italiano nel 2024

La lobby imprenditoriale italiana alza le previsioni di crescita del PIL italiano nel 2024

MILANO (Reuters) – La principale lobby economica italiana ha alzato mercoledì le previsioni di crescita per l'economia del Paese quest'anno grazie al miglioramento della domanda globale e ai previsti tagli dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea.

Confindustria ha affermato che il Pil della terza economia della zona euro crescerà dello 0,9% nel 2024, rispetto alla previsione dello 0,5% dello scorso ottobre, per poi accelerare leggermente all’1,1% nel 2025.

Se l’Italia riuscirà a fare buon uso dei fondi europei per la ripresa dopo la pandemia, fornirà anche un contributo “forte e decisivo” alla crescita, ha affermato in una nota.

I lobbisti hanno affermato che i fondi Ue disponibili da spendere in investimenti e riforme dovrebbero raggiungere i 42 miliardi di euro (44,70 miliardi di dollari) quest’anno e i 58 miliardi nel 2025, pari a circa il 2% del Pil annuo.

Le sue stime di crescita sono più ottimistiche di quelle della maggior parte dei meteorologi locali e internazionali.

Le ultime previsioni della Commissione Europea e dell’Ufficio nazionale di statistica italiano prevedono una crescita dello 0,7% quest’anno, mentre il Fondo monetario internazionale martedì prevede una crescita dello 0,7% sia per il 2024 che per il 2025.

Tra i fattori che impediscono un’ulteriore espansione robusta, Confindustria ha citato la graduale eliminazione degli incentivi finanziari per il miglioramento dell’edilizia abitativa, nonché i colli di bottiglia globali causati dalle tensioni internazionali.

Questo mese il governo italiano ha abbassato le previsioni di crescita per quest’anno e per il prossimo, ma attestandosi all’1,0% per il 2024 e all’1,2% per il 2025, rimangono superiori alle aspettative del mercato.

($1 = 0,9396 euro)

READ  L’economia italiana si è contratta nell’ultimo trimestre, gettando un’ombra sulle prospettive

(Segnalazione di Cristina Carlivaro; Montaggio di Gavin Jones)