Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Fiat Moretti Sportiva è un'auto sportiva compatta poco conosciuta ma incredibilmente affascinante

La Fiat Moretti Sportiva è un'auto sportiva compatta poco conosciuta ma incredibilmente affascinante

Anche se poco conosciuta anche tra gli appassionati di auto più accaniti di oggi, la Fiat Moretti Sportiva è considerata da molti come una delle più belle auto sportive italiane degli anni '60.

Prodotta dalla Moretti Motor Company, storico e ormai defunto carrozziere italiano che produsse un numero impressionante di modelli brillantemente rifiniti basati su Alfa Romeo, Maserati e Fiat, la Moretti Sportiva è un'elegante vettura sportiva dalle linee sinuose e dalle forme compatte. Che trasuda eleganza ed eleganza.

Fu presentata al Salone dell'Automobile di Torino nel 1965 ed entrò in produzione nel 1967. Si basava sulla meccanica della Fiat 850 recentemente lanciata, una piccola vettura economica, con motore posteriore e trazione posteriore, prodotta dalla Fiat. Responsabile del suo attraente design esterno fu Danny Braund, il designer svizzero che aveva precedentemente lavorato per Giovanni Michelotti alla Ghia e in seguito divenne capo del Moretti Design Center a Torino, in Italia, dove creò molte altre auto memorabili oltre alla Sportiva, come la Moretti 124 Coupé, Medimaxi e Panda Rock.

Le basi originali della Fiat 850 furono mantenute, quindi la Sportiva venne dotata di un motore da 850 cc montato posteriormente in grado di produrre 47 CV (48 CV) a 6.000 giri al minuto, e il telaio era essenzialmente identico alla più economica vettura compatta a due porte. che era un miglioramento per una precedente Fiat 600 degli anni '50. La potenza veniva rimandata alle ruote posteriori tramite un cambio manuale a quattro velocità, e l'auto era dotata anche di sospensioni anteriori e posteriori indipendenti e freni a tamburo sulle quattro ruote.

Tuttavia, il design della carrozzeria dell'auto è stato completamente ridisegnato e migliorato, mettendo in mostra il tocco ingegnoso di Moretti. Si possono notare alcune somiglianze tra questa vettura e la Fiat Dino Spyder progettata da Pininfarina, come il profilo aerodinamico e il muso distintivo, ma si ritiene che sia stato Brawand a scrivere il design della Sportiva pochi mesi prima.

Il modello Sportiva originale veniva offerto esclusivamente come coupé a due posti, con la ruota di scorta posizionata orizzontalmente nella parte anteriore, quindi i sedili posteriori dovevano essere sacrificati per lo spazio per i bagagli tra i sedili anteriori e il vano motore. Per darti un'idea di quanto sia piccola questa vettura, vale la pena notare che ha un passo di 80 pollici (203,2 cm) e pesa solo 1.500 libbre (680 kg).

Successivamente, Moretti aggiunse una decappottabile a due posti e una Sportiva a quattro posti, con i modelli successivi alimentati da un motore da 982 cc che produceva 61 CV. La prima coupé a due posti fu la Moretti Sportiva S2, un modello che oggi è considerato un vero e proprio pezzo da collezione per la sua rarità.

Tra il 1967 e il 1971 Moretti costruì la Sportiva secondo le specifiche e i desideri del cliente, ma il motore standard a quattro cilindri da 850 cc era sempre disponibile. Progettata con un occhio allo stile, la Sportiva non è mai stata concepita per essere l'auto più veloce della sua epoca, ma molti proprietari ad un certo punto hanno aggiornato le loro auto per migliorarne le prestazioni, di solito con motori più grandi Fiat o Abarth.

Fiat Moretti Sportiva del 1968

Immagine: auto e classico

Sebbene alcune fonti affermino che furono prodotti circa 300 esemplari dell'affascinante Sportiva, Giovanni Moretti afferma che in realtà ne furono prodotte solo 40 unità, un numero molto inferiore. Si ritiene che meno della metà di essi sia sopravvissuta fino ad oggi, il che li rende molto ricercati tra i collezionisti più esigenti.

READ  Pronostici e quote Paula Badusa vs Jelena Ostapenko: Open d'Italia 2023

L'esemplare di Fiat Moretti Sportiva che vedi qui è un'unità S2 del 1968 che ha recentemente beneficiato di un restauro completo volto a riportarla alle condizioni originali. Ha uno splendido esterno argentato su interni marroni, con la carrozzeria originale che è stata levigata e riverniciata secondo uno standard molto elevato come parte del restauro. Mantiene inoltre tutta la bulloneria standard Moretti e le finiture cromate lucide, che sono state recentemente ridisegnate, compresi paraurti e ruote Borrani calzate con nuovi pneumatici Michelin AXS.

Questa meravigliosa unità è dotata di un motore a quattro cilindri da 843 cc con numeri corrispondenti, che è stato restaurato e perfettamente funzionante, ma viene fornito anche con un altro motore appena ricostruito con una cilindrata di 1000 cc e pistoni in alluminio leggero. L’auto dispone anche di un sistema frenante e di una trasmissione completamente ricostruiti.

Fiat Moretti Sportiva del 1968

Immagine: auto e classico

L'auto ha bellissimi interni in pelle ricostruiti secondo le specifiche originali da Moretti ed è in condizioni eccellenti. Il pezzo forte della cabina è il volante, pezzo originale NARDI dell'epoca, molto raro da trovare. Anche la boiserie è completa e in buone condizioni.

Se hai sempre sognato di possedere una rara auto sportiva dal look italiano, questa è la Fiat 850 Moretti Sportiva L'S2 in questione qui è attualmente in vendita al di fuori della Calabria, in Italia, e la messa in vendita è prevista per il 3 aprile. Il contachilometri segna 70.877 chilometri (44.040 miglia), che non è molto per un'auto di oltre 50 anni.