Luglio 20, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La famiglia ricorda la vita di un ristoratore italiano a Malara

La famiglia ricorda la vita di un ristoratore italiano a Malara

Un senatore dello stato di Omaha ha onorato il defunto proprietario di un iconico ristorante italiano in città venerdì alla legislatura del Nebraska. I più la conoscevano come nonna Malara, che ha fondato l’azienda a lei intitolata quasi 22 anni e Pierce 39 anni fa. È morta questo mese all’età di 87 anni. Katrina Malara amava semplicemente cucinare cibo italiano, per l’esattezza, di cui aveva innumerevoli preferiti. “Gli spaghetti alla carbonara erano una delle sue cose preferite, adorava fare le lasagne, i ravioli. Si è sempre vantata di poter replicare una ricetta una volta assaggiata”, ha detto Gracie Pennack, la terza figlia di Malara. Nata in Italia, Malara e suo marito Luigi si sono trasferiti a Omaha con le loro tre figlie per prendersi cura della famiglia. Quando Luigi muore in un incidente sul lavoro, Malara prende la difficile decisione di restare a Omaha e crescere da sola le sue ormai quattro figlie. “Ci è voluto molto da parte sua. Era così devota a noi. Era una sarta straordinaria, cucendo tutti i nostri abiti da sposa quando ci siamo sposati. Ha cucito per le persone, su misura per le persone, ed è una baby sitter a casa nostra.” Pennack ha detto. Ma la cucina di Malara era il suo pane quotidiano. La sua popolarità è aumentata vertiginosamente attraverso il cibo e presto ha aperto il suo piccolo ristorante nel 1984. Il servizio di piatti pronti si è rapidamente ampliato, poiché Malara si è assicurata che la qualità rimanesse autenticamente italiana. Sarebbe venuta a lavorare tutti i giorni. Ai dottori che vengono in ospedale, dico sempre loro che questa non è… la signora che vedete qui, va a lavorare tutti i giorni, è così vivace, le piace quello che ha detto Benac. Dopo 39 anni passati a fare ciò che amava, Malara è morta il 12 marzo. È stata onorata nella legislatura dello stato del Nebraska venerdì mattina da un cliente e amico di lunga data, il senatore dello stato Mike McDonnell. Malara lascia alla comunità innumerevoli ricordi. Per le sue figlie, è un’eredità da custodire. “Ci ha tenuti insieme. Era una sua grande priorità tenere insieme le sue figlie e allevarle nel miglior modo possibile”, ha detto Pennack.

READ  Pakistan e Italia vedono "nuove dimensioni" per rilanciare il commercio e i legami economici

Un senatore dello stato di Omaha ha onorato il defunto proprietario di un iconico ristorante italiano in città venerdì alla legislatura del Nebraska.

I più la conoscevano come nonna Malara, che ha fondato l’azienda a lei intitolata quasi 22 anni e Pierce 39 anni fa. È morta questo mese all’età di 87 anni.

Katrina Malara amava semplicemente cucinare cibo italiano, per l’esattezza, di cui aveva innumerevoli preferiti.

“Gli spaghetti alla carbonara erano una delle sue cose preferite, adorava fare le lasagne, i ravioli. Si è sempre vantata di poter replicare una ricetta una volta assaggiata”, ha detto Gracie Pennack, la terza figlia di Malara.

Nata in Italia, Malara e suo marito Luigi si sono trasferiti a Omaha con le loro tre figlie per prendersi cura della famiglia.

Quando Luigi muore in un incidente sul lavoro, Malara prende la difficile decisione di restare a Omaha e crescere da sola le sue ormai quattro figlie.

“Ci è voluto molto da parte sua. Era così devota a noi. Era una sarta straordinaria, cuciva tutti i nostri abiti da sposa quando ci siamo sposati. Cuciva per le persone, cuciva per le persone ed è una baby sitter a casa nostra ”, ha detto Pennak.

Ma la cucina di Malara era il suo pane quotidiano. La sua popolarità è aumentata grazie al cibo e presto ha aperto il suo piccolo ristorante nel 1984.

Il servizio di piatti pronti si espanse rapidamente internamente, con Malara che si assicurò che la qualità rimanesse autenticamente italiana.

“Veniva al lavoro tutti i giorni. Ai dottori che vengono in ospedale, dico sempre loro che questa non è… la signora che vedete qui, va al lavoro tutti i giorni, è così vivace, ama quello che sta facendo ”, ha detto Pennak.

READ  Fatti: Paesi e aziende stanno evitando il greggio russo a causa dell'invasione dell'Ucraina

Dopo 39 anni passati a fare ciò che ama, Malara è morta il 12 marzo.

È stata onorata nella legislatura dello stato del Nebraska venerdì mattina da un cliente e amico di lunga data, il senatore dello stato Mike McDonnell.

Malara lascia alla comunità innumerevoli ricordi. Per le sue figlie, è un’eredità da custodire.

“Ci ha tenuti insieme”, ha detto Pennack, “era una grande priorità per lei tenere insieme le sue figlie e allevarle nel miglior modo possibile”.