Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Kim Kardashian cancella l’archivio Dolce & Gabbana per la sfilata di Milano

Kim Kardashian cancella l'archivio Dolce & Gabbana per la sfilata di Milano

Milano Kim Kardashian è andata a Milano sabato, curando una nuova collezione Dolce & Gabbana ispirata a 20 anni di look d’archivio.

È stata una giornata con debutti a Milano tra cui Maximilian Davis, un designer britannico di 27 anni di origini afro-caraibiche, che ha co-creato Salvatore Ferragamo e il designer filippino-americano Roigi Villasinor a Bali, mentre il marchio torna in passerella. Per la prima volta in 20 anni.

Alcuni highlights della quarta giornata della Milano Fashion Week, anteprime di abbigliamento prevalentemente femminile per la prossima primavera estate:

Kim Kardashian e Dolce & Gabbana: Sfondo

L’amore di Kim Kardashian per Dolce & Gabbana risale a molto tempo fa, e quell’amore è presente nella sua cura della sua ultima collezione, attingendo ai look d’archivio dal 1987 al 2007.

Ricorda di essere cresciuta guardando sua madre indossare un vestito Dolce & Gabbana durante i suoi appuntamenti serali con il patrigno, e “sembrava sempre così intelligente e così forte”. Un anno, Kardashian ha preso in prestito uno degli abiti neri Dolce & Gabbana di sua madre con un reggiseno incorporato e una collana da indossare per un biglietto di Natale di famiglia, e ha detto: “Non lo dimenticherò mai”.

Quando i Kardashian e le sue sorelle possedevano un negozio, prese in prestito la carta di credito di suo padre per acquistare una collezione di abiti, jeans e cinture D&G.

Anche i cani di famiglia si chiamavano Dolce e Gabbana. Il Gabbana era un Labrador nero e il Dolce era un piccolo Chihuahua.

“È molto vicino alla realtà”, ha detto sarcasticamente Stefano Gabbana alla presentazione della nuova collezione.

Ma non importa quanto ci abbia provato, fino a quando sua madre, Kris Jenner, non ha pubblicato un post per aiutarla a realizzare il suo caso, i designer si sono rifiutati di aprire i loro archivi. Domenico Dolce ha spiegato che “il passato è passato”. “Stiamo cercando di andare avanti con la nuova generazione”.

READ  Audrey Dewan parla dell'"aborto che sta accadendo"

Cioè, fino a quando Kardashian non avrà dimostrato di avere le cose giuste.

Quando Kourtney Kardashian ha sposato Travis Parker in Italia, i social media erano pieni di abiti vintage Dolce & Gabbana che lei e le sue sorelle indossavano. Provenivano tutti dalla collezione privata di Kim Kardashian, che ha compilato con l’aiuto di un libro di oltre 100 desiderabili look Dolce & Gabbana che lei e il suo stilista hanno raccolto anni fa.

“E ‘stato così divertente”, ha detto Kardashian del look da matrimonio.

Dolce ha detto che le foto del matrimonio li hanno convinti a cercare negli archivi e ha contattato Kardashian per il progetto.

Avevamo paura che i vestiti di vite potessero sembrare vecchi. Invece, erano ancora contemporanei”, ha detto Dolce.

Nasce così la nuova collezione Primavera-Estate 2023, con i designer che scelgono un look del passato che amano, con tanti ricordi legati al lavoro con modelle come Linda Evangelista e Monica Bellucci. Kardashian sponsorizzato da lì.

“Dopo tutti questi anni, queste sono tutte cose che indosseremo oggi”, ha detto Kardashian. “Come designer, penso che sia abbastanza bello vedere tutti che cercano di emulare il look. E perché non creare un set completo, ovviamente con alcuni nuovi pezzi, ma reinventato nel modo in cui lo indossiamo oggi, che è molto simile al modo in cui è stato catturato e indossalo in quel momento”.

_____

Hashtag CIAO: Kim @ Dolce & Gabbana

Gli stilisti Dolce e Gabbana hanno presentato la loro collezione Primavera-Estate 2023 curata da Kim Kardashian sullo sfondo di un film che mostra Kardashian, in forma di star, mentre mangia un piatto di pasta.

READ  La prima di Broadway, un ristorante italiano e un luogo di musica, aprirà a Somerville

E in effetti, l’organizzazione di Kardashian ha mostrato il suo pieno abbraccio alle radici italiane di Dolce & Gabbana.

“Semplicemente non prendi un cazzo da nessuno quando sei qui e indossi Dolce & Gabbana”, ha detto Kardashian ai giornalisti. “Ti senti forte, potente e attraente allo stesso tempo.”

L’intimo ha fortemente ispirato la collezione. C’erano corsetti, reggiseni e biancheria intima, che utilizzavano i migliori trucchi dello stilista, dalle solide ossature degli elementi strutturali, al bellissimo pizzo e agli accattivanti cristalli. Indossavano calze con lacci e guanti lunghi, o sotto graziose fasce.

La Kardashian si è attenuta a una tavolozza di colori prevalentemente neutra: nero, grigio e beige, con un po’ di bordeaux. Ha tracciato una linea sulle impronte, respingendo completamente i frutti e i fiori del marchio, facendo lamentare Gabbana: “Mi hai ucciso. Ho detto ‘No!”

Ma ha inserito tutto sulla tigre.

“Direi che i ragazzi hanno portato la tigre dentro di me”, ha detto Kardashian. “Penso che vedrai che per me il colore sono i cristalli.”

La collezione è stata progettata pensando alle donne di tutte le età e forme, ha detto Kardashian, con l’obiettivo di semplificare i design per aiutare alcuni pezzi decorati a sentirsi un po’ meno intimidatori.

“Se lo semplifichi, più persone possono sentirsi sicure di indossarlo. E penso che siamo davvero entrati nello show”.

La madre di Kardashian, tre dei suoi figli e la sorella Khloe sedevano in prima fila. L’orgogliosa mamma Kris Jenner ha filmato l’intero spettacolo sul suo telefono.

Calma Jil Sander

Jil Sander ha creato un’isola serena durante la caotica Milano Fashion Week, riempiendo uno spazio espositivo improvvisato in un campo remoto con un boschetto di fiori di campo ed erbe, insieme a tenui pastelli e sfumature indulgenti.

READ  I migliori film in competizione per l'International Film Oscar di questa stagione

La collezione si presta a una facile stratificazione e sfida tutti gli stereotipi di genere. I direttori creativi Lucy e Luke Meyer hanno continuato a lavorare sugli abbellimenti, aggiungendo paillettes, piume e accenti metallici alla silhouette snella del marchio.

Un abito senza maniche unisex, gli uomini indossavano lunghe gonne color pastello con camicie abbottonate. La maglieria era arruffata, con orli e spacchi frastagliati, sia nelle camicette che negli abiti. I designer hanno scelto un’unica stampa, con punti luce sfocati.

Le modelle portavano ombrelli per proteggere lo sguardo dai monsoni: benvenuti in Italia dopo mesi di siccità.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.