Maggio 26, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

KFC affronta un contraccolpo sulla rappresentazione “fuorviante” dell’allevamento di polli nel Regno Unito | Ambiente

Kentucky Fried Chicken è stato accusato di rappresentazione “fuorviante” dell’allevamento di pollame dopo che gli attivisti hanno rivisitato una fattoria recentemente evidenziata in un film di YouTube influencer.

Behind the Bucket, pubblicato lo scorso dicembre, ha visto lo YouTuber Nico Omilana visitare una fattoria gestita dall’azienda di carne Moy Park, uno dei principali produttori di pollame in Europa, che vende pollo al Kentucky Fried Chicken.

Il film è stato visto più di un milione di volte Account Twitter Dal sito di notizie e intrattenimento Joe.

Nel film, gli uccelli sono mostrati in un capanno, con paglia fresca che ricopre il pavimento e panchine offerte come arricchimento.

Durante una visita alla fattoria a febbraio, gli investigatori sotto copertura che lavoravano per conto del marchio alimentare a base vegetale VFC hanno descritto di aver trovato un grave sovraffollamento, poco fieno fresco e uccelli malati, molli e morti.

colpi Inserito da VFC All’interno della fattoria, che ospita 380.000 uccelli, il pavimento sembra essere contaminato da feci animali e poca o nessuna paglia fresca. Sembra anche mostrare uccelli morti sdraiati a terra e uccelli malati, feriti o zoppi. Sono stati fotografati anche contenitori contenenti carcasse di pollo morte.

Un’immagine del VFC mostra un contenitore contenente carcasse di pollo morte. Foto: per gentile concessione di VFC

Guardando i filmati VFC dalla fattoria, il professor Andrew Knight, dell’Università di Winchester Animal Care Center, ha detto che gli uccelli sembravano essere stati tenuti a “densità di stock estremamente elevate, all’interno di un recinto spazioso, che includeva un arricchimento ecologico minimo o nullo”.

“L’affollamento estremo e un ambiente arido significano che questi uccelli hanno pochissimo spazio per muoversi, praticando comportamenti naturali e altamente motivati, come il foraggiamento e l’esplorazione”, ha aggiunto.

Gli uccelli nelle riprese VFC mostrano “segni comportamentali di stress come beccarsi le piume e infezioni cutanee localizzate”, ha affermato Paul Roger, veterinario e membro fondatore della Society for Animal Ethology and Veterinary Law for Animal Welfare.

Matthew Glover, co-fondatore di VFC, ha dichiarato: “Questa è la campagna di marketing più ingannevole che abbiamo visto da molto tempo. Questa rappresentazione dell’allevamento di polli è completamente fuorviante e cerca di rassicurare il pubblico che tutto va bene, quando nulla potrebbe essere più lontano dalla verità”.

In risposta alle accuse, KFC ha dichiarato: “Prendiamo molto sul serio il benessere del pollo nella nostra catena di approvvigionamento. Continueremo a lavorare con Moy Park per garantire che questi standard siano soddisfatti e continueremo a promuovere la trasparenza, che è un aspetto importante parte del nostro lavoro nell’assistenza sociale: rimuovere le percezioni errate e garantire la responsabilità in tutto il settore”.

Un portavoce di Moy Park ha dichiarato a The Guardian: “Affermazioni come questa vengono prese incredibilmente sul serio e abbiamo immediatamente esaminato il filmato insieme a audit indipendenti e rapporti veterinari.

Questa fattoria è gestita secondo standard molto elevati e i nostri risultati preliminari mostrano che soddisfa questi standard. Gli uccelli mostrano comportamenti normali e l’allevamento aderisce a tutti i requisiti per la conservazione, l’arricchimento e la cura”.

L'immagine di un VFC appare come un uccello morto all'interno di un fienile.
Un’immagine del VFC appare come un uccello morto sul pavimento della stalla. Foto: Per gentile concessione di VCF

La società ha affermato che i dipendenti visitano le tettoie almeno tre volte al giorno per valutare la salute e il benessere degli uccelli. “Un piccolo numero di uccelli può morire tra questi controlli ed essere identificato e rimosso durante l’ispezione successiva”.

Il portavoce ha aggiunto che anche le persone in un capannone in un momento irregolare possono influenzare i movimenti degli uccelli.

Stuart Jones, direttore dell’Agenzia di caricamento, che rappresenta Niko Omilana, ha dichiarato: “Sebbene prendiamo sul serio queste accuse e parleremo con KFC di queste accuse, le riprese a cui il nostro cliente ha partecipato hanno riportato accuratamente le circostanze a cui ha assistito e vissuto durante la giornata. “

Un portavoce di Go Media ha affermato che le riprese condotte per conto di KFC hanno riportato le condizioni che hanno visto e sperimentato in passato.

Iscriversi per Aggiornamento mensile degli animali da allevamento Per una carrellata delle più grandi storie di agricoltura e cibo in giro per il mondo e segui le nostre indagini. Puoi inviarci le tue storie e idee all’indirizzo Animalsfarmed@theguardian.com

READ  I pesi massimi della Brexit Tory stordiscono Boris Johnson nelle domande del Primo Ministro