Luglio 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Johnny Depp, e il regista del suo nuovo film, affrontano polemiche a Cannes

Johnny Depp, e il regista del suo nuovo film, affrontano polemiche a Cannes

Johnny Depp non appare in un film dal giugno 2022, quando il verdetto nella controversa causa per diffamazione contro l’ex compagna Amber Heard ha portato molti a vederlo come il vincitore della loro aspra battaglia. Ma era solo questione di tempo prima che tornasse sul grande schermo e riaccendesse la polemica, che sembra seguire e sentire ogni volta che fanno qualcosa adesso. L’ultimo progetto dell’attore 59enne si rivelerà sicuramente un vantaggio per il Festival di Cannes.

Depp recita in Maïwenn Le Besco Jane du Barry, Un film biografico sull’amante del re francese Luigi XV durante la metà del 1700, che ha fatto il suo debutto fuori concorso al festival. Il regista e star, noto come Maïwenn, ha scelto Depp nel 2019. Secondo indiscrezioni del settoreC’era una significativa disfunzione sul set e, secondo quanto riferito, il ruolo di Depp è stato significativamente ridotto (anche se alcuni prime reazioni della festa lo contraddice). . Depp è tre volte candidato all’Oscar come miglior attore, ma ha svolto un lavoro notevole Da quando ha lasciato la Warner Bros. Animali fantastici franchising nel 2020.

Mostra di più

secondo diversiE Il presidente del festival di Cannes Thierry Frémaux ha toccato la polemica sull’inclusione del film con i giornalisti la sera prima dell’apertura del festival. Fremaux ha affermato che “[didn’t] Conosci Johnny Depp negli Stati Uniti”, ha proseguito, “A dirti la verità, nella mia vita ho solo una regola, ed è la libertà di pensiero, di parola e di azione all’interno di un quadro legale .” (Ha anche incoraggiato i giornalisti a parlare con Maïwenn stessa della decisione sul casting.)

in un messaggio pubblicato TeleramaE Famoso attore, Adéle Haenel, star Ritratto di una donna in fiamme Hanno criticato Cannes, accusandoli di celebrare gli stupratori. Haenel ha dichiarato di essersi ritirata dall’industria per questo motivo “soddisfazione generale” nei confronti dei predatori sessuali. È famosa Ha lasciato i Cesar Awards 2020 Quando Roman Polanski ha vinto il premio come miglior regista, ha preso in giro il premio francese e ha gridato “Bravo Milophilia!” Fremaux ha chiesto di Haenel Telerama I commenti dicevano che erano “bugie”, aggiungendo: “Ma se pensi che sia un festival per stupratori, non saresti qui ad ascoltarmi, non ti lamenteresti di non avere i biglietti per gli spettacoli”.

Brie Larson, giurato del festival, chiesto espressamente dalla stampa sulla sua reazione a Jane du Barry inclusione, e sembravano sorpresi di essere stati individuati. “Non capisco la connessione tra il motivo per cui io in particolare”, ha detto.

Larson ha aggiunto: “Lo vedrò quando lo vedrò. Non so come sentirmi al riguardo, onestamente”. (Larson è stato attivo con Time’s Up e ha un record di discorsi per i sopravvissuti ad aggressioni sessuali.)

E se la polemica su Depp non fosse abbastanza, Maïwenn lo ha fatto di recente Ha ammesso di aver sputato addosso a un giornalista A febbraio aveva pubblicato una storia che includeva accuse di violenza sessuale contro il suo ex marito, il regista Luc Besson. Il giornalista, Edoue Planel, in seguito definì Maïwenn un “schietto anti-#MeToo” In diversi colloquio. (Jane du Barry È stato anche sottoposto a ulteriori controlli a gennaio quando Porti come Tempi di consegna menzionato La post-produzione del film sarà parzialmente finanziata da un festival cinematografico saudita).

Sia la decisione di Maïwenn di affidare a Depp un ruolo di primo piano, sia le risposte di Fremaux alle domande a riguardo Jane du Barry La sua inclusione nella lista di Cannes di quest’anno è emblematica delle differenze tra le moderne industrie cinematografiche americane e francesi.

Depp non ha progetti negli Stati Uniti, ma è in pre-produzione come regista modigliani, Un film sull’artista italiano che operò tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. Il film è interpretato dagli attori europei Riccardo Scamarcio e Pierre Nene, oltre ad Al Pacino.

READ  Scelta dei lettori - Cibo e bevande