Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Italia: Finora sono arrivati ​​100.000 profughi ucraini

Finora sono arrivati ​​in Italia più di 97.000 profughi dall’Ucraina. La maggior parte di loro sono donne e bambini, gli uomini ucraini devono essere nel loro paese d’origine fino all’età di 60 anni.

L’Italia ha finora accolto 97.912 persone in fuga dal conflitto in Ucraina, ha affermato mercoledì (20 aprile) il ministero dell’Interno italiano.

I rifugiati finora includono 50.612 donne, 11.833 uomini e 35.467 minori. In Ucraina gli uomini di età compresa tra i 18 ei 60 anni devono essere nel Paese per arruolarsi nell’esercito e solo gli anziani hanno la possibilità di fuggire legalmente all’estero.

La maggior parte dei profughi è andata in città come Roma e Milano

Dall’inizio dell’invasione russa il 24 febbraio, la maggior parte delle persone venute in Italia è entrata nella parte nord-orientale del Paese, attraverso il confine terrestre nella regione Friuli Venezia Giulia. Secondo il ministero dell’Interno, le principali destinazioni segnalate dai profughi ucraini sono Milano, Roma, Napoli e Bologna.

Nel frattempo, il ministro italiano per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti ha dichiarato a una conferenza sindacale FIM-CISL di essere personalmente impegnata a creare “viali per gli ucraini per accogliere le persone che lasciano quei territori” e a promuovere “l’inclusione nelle nostre comunità”.

“Casa non basta”, ha detto il ministro. Ha sottolineato l’importanza degli sforzi per promuovere l’integrazione dei corsi di lingua italiana, le iniziative per i bambini nelle scuole e l’assistenza alle donne rifugiate, poiché “sappiamo che la maggior parte di coloro che vengono sono donne”.