Ottobre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Italia – Entra in vigore la “rivoluzione” della class action: grandi cambiamenti e risvolti nel settore assicurativo | Hogan ama

Il 19 maggio 2021, dopo diversi rinvii, è finalmente entrato in vigore il nuovo disegno di legge italiano sulla class action (legge n. 31 del 12 aprile 2019).

La nuova legge è specificamente progettata per facilitare e incoraggiare l’uso dell’azione collettiva, sebbene sia in Italia dal 2007 – non si è dimostrata vincente dai loro ristretti criteri di approvazione. Nei prossimi anni sono previsti aumenti significativi delle joint venture e le imprese, comprese le compagnie assicurative, dovrebbero essere preparate ad affrontarli.

Abbiamo seguito da vicino il processo che ha portato all’adozione della legge di riforma fin dall’inizio, sulla base del quale presenteremo i suoi risultati chiave (Sezione 1), Impatti potenziali sul settore assicurativo (Sezione 2Raccomandazioni che gli operatori del settore possono seguire per ridurre i rischi (Sezione 3)

Nuovo ordinamento giuridico

Abbiamo già presentato i principali cambiamenti nella nuova legge nel precedente articolo, sottolineando come le aziende debbano sviluppare adeguate strategie difensive per mitigare i rischi derivanti da potenziali azioni collettive. La volontà del legislatore italiano di favorire azioni congiunte ha portato all’adozione di provvedimenti che di fatto hanno favorito i ricorrenti:

  • L’ampio campo di applicazione della class action, Da un punto di vista oggettivo e oggettivo, questo strumento è ora a disposizione di chiunque, compresi gli studi legali e le parti nei rapporti B2B per tutte le violazioni, in quanto non è più riservato a specifiche rivendicazioni da parte dei consumatori”.Diritti uniformi”;
  • Meccanismo di selezione esteso a due fasiConsentire ai ricorrenti di unirsi alla classe non solo prima dell’inizio effettivo della causa, ma anche entro 5 mesi dall’emissione della sentenza del tribunale;
  • Incentivi economici Per l’avvocato dell’attore e il “rappresentante generale” della classe.

Dal punto di vista pratico, i procedimenti di classe saranno ascoltati esclusivamente dalle unità speciali dei tribunali (“Tribunale commerciale”) E seguire le regole sulle operazioni astratte come specificato nell’Art. 702Fino a ff. Il codice di procedura civile italiano, con alcune modifiche (in particolare, il procedimento sommario in questo caso non può essere convertito in procedimento ordinario a prescindere dalla complessità della causa). Le attività consistono in tre fasi principali:

  • UN La prima fase, In quel momento, il tribunale deciderà sull’approvazione dell’azione collettiva (UN) Il caso è chiaramente infondato, oppure (Mucca) I diritti dei ricorrenti non sono gli stessi, oppure (e) Esiste un conflitto di interessi tra il ricorrente e il convenuto, o (D) L’attore non è in grado di seguire adeguatamente gli interessi collettivi della classe;
  • Una volta che l’azione collettiva è stata dichiarata accettabile, I dettagli del caso saranno pubblicati online in modo che più potenziali candidati possano partecipare alla classe. Il ruolo del tribunale è rilevante, ad esempio, poiché gli sono stati delegati ampi poteri per gestire la raccolta delle prove dopo l’inizio del procedimento vero e proprio. Ordinare operazioni tecniche dirette e/o fornire al convenuto le necessarie risorse a sua disposizione. A questo punto il giudice può proporre alle parti di comporre la controversia presentando un accordo da valutare tra i componenti della classe e l’imputato;
  • Terzo, finalmenteIl tribunale emetterà una sentenza dichiarativa concentrandosi solo sull’assicurazione della responsabilità del convenuto. Il risarcimento del danno sarà calcolato in un secondo momento sulla base del piano redatto dal principale attore in qualità di rappresentante del ramo. Il tribunale esaminerà il piano ed emetterà un’ordinanza che misura l’importo del risarcimento o dei rimborsi sostenuti da ciascun ricorrente e le spese del ricorrente principale.
READ  Riflettori sull'Italia: i distributori delle organizzazioni di distributori di vino di fascia alta vedono le opportunità come epidemie

Il nuovo ordinamento si applicherà alle class action relative ai comportamenti eseguiti Dopo il 19 maggio 2021; Le attività di classe attuali e future, svolte prima di tale data, sono soggette alle “vecchie” regole delle attività di classe, menzionate per la prima volta nel Codice del Consumo italiano.

Qual è il rischio per le compagnie di assicurazione?

Class action aggiornata oltre ai rischi per qualsiasi potenziale imputato (ecc.) Danno alla reputazione e Impossibilità di conoscere il numero di ricorrenti a causa della finestra di doppia selezione), gli attori che operano nel settore assicurativo possono affrontare i loro problemi professionali.

Il primo riflette il rischio La compagnia di assicurazione sarà chiamata per il piano assicurativo. In questo caso sono possibili due diversi scenari:

  • Il convenuto di una class action può chiedere di unirsi alla compagnia di assicurazione come terza parte per il piano assicurativo. La questione discussa in passato, applicabile alle class action, sembra impossibile alla luce delle norme attuali: come detto, la nuova class action è guidata da provvedimenti astratti dove i tribunali sono generalmente riluttanti a consentire altrimenti pignoramenti. Convertito da attività astratte a normali. Non è consentito il cambio delle attività di classe, quindi il rischio di adesione è basso;
  • Gli assicuratori possono essere chiamati a diverse attività dalla parte perdente del piano assicurativo. A questo proposito, è bene che le compagnie di assicurazione tengano d’occhio le attività del ramo che coinvolgono i propri assicuratori, quindi siano consapevoli dei potenziali rischi e facciano un adeguato accantonamento per rischi nei loro bilanci.

La seconda recensione può effettivamente essere menzionata Le compagnie di assicurazione di solito stipulano contratti attraverso forme standardizzate e/o operazioni di classe, spesso chiamate suddivisioni su base legale. (Certo, perché è identico I reclami possono derivare da o in connessione con questi). In questo contesto, ad esempio, dovrebbero essere monitorati tipi specifici di contratti (IO) Polizze assicurative di investimento (come polizze unit e index linked) in caso di performance negativa (es. (ii) Polizze con clausole restrittive delle obbligazioni dell’assicuratore e/o degli eventi assicurati e comprovanti che la copertura degli stessi rischi non si applica a molti clienti (che possono essere soggetti a requisiti specifici, a seconda dell’unicità di ogni singola categoria); (iii) Affermazioni (IV) Le polizze assicurative legate a prestiti o altri finanziamenti possono essere contestate come pratiche commerciali irragionevoli (ad esempio, non rimborsabili o distribuite dallo stesso canale bancario), o (v) Mancato rispetto degli obblighi di trasparenza e informativa (es. diritti di più assicurati/beneficiari) quali contratti e/o procedure sotto la giurisdizione di autorità pubbliche (come IVASS o Autorità Antitrust).

READ  L'ambasciatore afferma che le relazioni commerciali Malaysia-Italia sono su basi solide | I soldi

Infine, la menzione è significativa La riforma ha ampliato il settore assicurativo attraverso l’azione collettiva. Ad esempio, i contratti assicurativi che comportano rischi d’impresa – relativi a rapporti P2B e non soggetti all’applicazione di una precedente attività di classe – possono ora essere oggetto di azioni collettive, con maggiori rischi per le compagnie di assicurazione.

E adesso?

Tutto quanto sopra mostra chiaramente che è in atto una vera rivoluzione nell’arena contenziosa italiana, con tutte le imprese – e alcuni settori come le assicurazioni, più di altri – che affrontano il rischio di aumentare le cause congiunte in futuro.

Le classi di migliaia di richiedenti non sono più immaginabili e gli assicuratori possono prima assumersi il rischio riconsiderando l’importo dell’assicurazione fornita dalle compagnie di assicurazione e/o adeguando i premi. Inoltre, le strategie difensive devono essere completamente ridisegnate in questo contesto. Di solito viene fornito con loro), quindi è necessario cercare un aiuto legale speciale prima che il caso si presenti effettivamente.

Le caratteristiche di specifici prodotti assicurativi al dettaglio che portano a reclami collettivi devono essere adattate con l’obiettivo di minimizzare i rischi di affrontare in futuro le class action. Quando alla fine si verifica un’azione collettiva, il supporto di un team strutturato che si occupa di una serie di casi (di solito completa) è altrettanto importante quanto la raccolta e la revisione tempestive dei documenti del caso e una valutazione completa del potenziale per richieste di risarcimento. Vedi rassicuratori e/o terzi, nonostante il rigido calendario seguito dai tribunali italiani nei brevi procedimenti.

In breve, le nuove misure di classe offriranno spazio per un ambiente significativamente più ampio per i potenziali richiedenti e le imprese assicurative devono essere preparate ad affrontarle. Allo stesso tempo, tuttavia, il rinvio di tali azioni alla giurisdizione esclusiva delle divisioni aziendali dei tribunali impedirebbe ai ricorrenti di acquistare il forum e alcuni tribunali non potrebbero avviare casi noti come “pro-contraente”. Rivendicazioni identiche Giudici diversi possono esaminare le stesse pretese contemporaneamente.

READ  Euronext Italia non dice dettagli sul nuovo piano per la Borsa