Marzo 2, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Indonesia: lancio di un piano politico e di investimenti globale per una transizione energetica giusta

Indonesia: lancio di un piano politico e di investimenti globale per una transizione energetica giusta

(Foto: Ministero degli Affari Esteri/Budi Sodarmo)

L’International Partners Group (IPG), co-guidato da Stati Uniti e Giappone e composto da Canada, Danimarca, Unione Europea, Repubblica Federale di Germania, Repubblica Francese, Norvegia, Repubblica Italiana e Stati Uniti. Il Regno di Gran Bretagna e Irlanda del Nord accolgono congiuntamente il lancio del Piano globale di investimenti e politiche dell’Indonesia per il Partenariato per una transizione energetica giusta (CIPP).

Lanciato oggi a Giakarta, il CIPP è una tabella di marcia per il governo indonesiano e l’IPG per raggiungere gli obiettivi stabiliti nella dichiarazione congiunta JETP, annunciata al vertice dei leader del G20 dello scorso anno a Bali. Nell’ambito della dichiarazione congiunta, l’Indonesia si è impegnata a ridurre le emissioni, ad accelerare lo sviluppo delle energie rinnovabili e a fissare l’obiettivo di raggiungere l’obiettivo di zero emissioni nette nel settore energetico entro il 2050. Per sostenere questi ambiziosi obiettivi, IPG si è impegnata a mobilitare 10 miliardi di dollari in finanziamenti e il programma Glasgow. La Financial Alliance for Net Zero (GFANZ), una coalizione globale di principali istituzioni finanziarie impegnate ad accelerare la transizione verso lo zero netto, è impegnata a mobilitare e facilitare altri 10 miliardi di dollari in finanziamenti.

Al culmine di un anno di lavoro, il CIPP traccia un percorso tecnologico per il settore energetico indonesiano, raccomanda i cambiamenti politici necessari per trasformare con successo il settore energetico e definisce un piano di transizione giusto. Serve anche come base per indirizzare 20 miliardi di dollari in finanziamenti JETP verso progetti e priorità specifici per la transizione energetica dell’Indonesia.

Il percorso tecnico del CIPP si concentra inizialmente sul settore energetico connesso alla rete in Indonesia. Nell’ambito del CIPP Technical Pathway for Grid-Connected System, il sistema connesso alla rete dell’Indonesia emetterà non più di 250 tonnellate di CO2, rispetto a un valore di riferimento di 305 tonnellate, e raggiungerà una quota del 44% di produzione di energia rinnovabile entro il 2030. Collaborare per raggiungere insieme il successo e completare l’analisi del settore energetico off-grid dell’Indonesia nei prossimi mesi. Questa analisi servirà come base per l’attuazione delle misure necessarie per realizzare una transizione energetica globale.

READ  Notizie Ucraina: l'Occidente condanna lo sciopero russo al porto di Odessa

Il pacchetto di finanziamenti da 20 miliardi di dollari sarà erogato attraverso vari meccanismi, tra cui sovvenzioni, prestiti agevolati e non, investimenti e garanzie. I finanziamenti IPG indirizzeranno il sostegno verso le priorità e i progetti identificati nel CIPP, compresa la diffusione delle energie rinnovabili; Trasporti e costruzione di reti; Gestione dell’eliminazione graduale e della riduzione delle emissioni degli impianti a carbone; e solo iniziative di transizione.

Come prossimi passi, il governo indonesiano e l’IPG, con il sostegno del segretariato del JETP, continueranno a lavorare insieme per attuare il CIPP. Gli investitori di IPG e GFANZ stanno indirizzando attivamente i finanziamenti verso potenziali progetti JETP e l’attuazione da parte dell’Indonesia delle raccomandazioni politiche del CIPP consentirà l’ambiente imprenditoriale per gli investimenti nelle energie rinnovabili. Questi sforzi congiunti sono progettati per contribuire a stimolare ulteriori investimenti nella transizione energetica dell’Indonesia e innescare un boom nel settore delle energie rinnovabili in Indonesia.

“Il Giappone accoglie con favore la pubblicazione di un piano politico e di investimenti globale, che mostra un percorso ambizioso verso lo zero netto”, ha affermato Kanasuji Kenji, ambasciatore del Giappone in Indonesia. “La Just Energy Transition Partnership promuoverà l’energia pulita e lo sviluppo economico in Indonesia, che permetterà contribuirà anche a economie e società globali più sostenibili e prospere.” Il Giappone continuerà a guidare questo progetto congiunto con gli Stati Uniti, in coordinamento con altri paesi partner, per sostenere la transizione realistica e ambiziosa alla decarbonizzazione dell’Indonesia, rispettando al tempo stesso la proprietà statale dell’Indonesia. continuare a contribuire agli sforzi di decarbonizzazione globale attraverso varie iniziative tra cui il programma JETP.

“La tabella di marcia dell’Indonesia per ridurre le emissioni di carbonio – il JETP (Indonesia’s Comprehensive Investment and Policy Plan) – è un’importante pietra miliare che dimostra la leadership dell’Indonesia verso il raggiungimento dello zero netto nel settore energetico”, ha affermato Michael F. Klein, Incaricato d’Affari dell’Ambasciata degli Stati Uniti a Indonesia. Entro il 2050 e promuovere la crescita economica sostenuta dalle energie rinnovabili.

“Il lancio del Piano globale di investimenti e politiche dell’Indonesia Equitable Transition Partnership dimostra la continua cooperazione multilaterale per sostenere l’ambiziosa mossa dell’Indonesia verso sistemi energetici puliti e un futuro sostenibile”, ha affermato Richard Le Bars, Incaricato d’affari dell’Ambasciata del Canada in Indonesia e Timor Est. “Il Canada è impegnato a continuare questa cooperazione con l’Indonesia” e altri partner, riconoscendo il nostro interesse comune nel garantire un futuro energetico inclusivo e pulito in Indonesia e nella più ampia regione dell’Indo-Pacifico.

READ  Manchester United, Liverpool e Barcellona sono tra i club che sono entrati a far parte della Premier League europea

“Il lancio odierno del Comprehensive Investment and Policy Plan (CIPP) rappresenta un altro grande passo nella transizione verde dell’Indonesia”, ha affermato Per Brixen, vice capo missione dell’Ambasciata di Danimarca in Indonesia, Malesia, Timor Est, Papua Nuova Guinea e ASEAN “Il CIPP delinea un percorso importante e alcuni passi per realizzare una trasformazione del settore energetico indonesiano connesso alla rete che non sia solo rispettosa dell’ambiente ma anche equa. La Danimarca continuerà a sostenere l’Indonesia basandosi sulla nostra stretta cooperazione tecnica di oltre sette anni nel settore delle energie rinnovabili sviluppo energetico con il governo indonesiano.

“Il piano politico e di investimenti globale del Partenariato indonesiano per una transizione energetica giusta (JETP) è l’inizio di un percorso di trasformazione che consentirà all’Indonesia e all’UE di contribuire congiuntamente”, ha affermato Denis Tchaibi, ambasciatore dell’UE in Indonesia e Brunei Darussalam. Alla lotta globale contro il cambiamento climatico. Attraverso una combinazione di sovvenzioni e prestiti agevolati, l’UE, la BEI e gli Stati membri dell’UE hanno stanziato oltre 3,7 miliardi di dollari di Singapore per la transizione dai combustibili fossili. Guardando al futuro, abbiamo un’opportunità unica di lavorare insieme sull’implementazione del CIPP, compresi i percorsi di decarbonizzazione off-grid.

“La pubblicazione del Comprehensive Investment and Policy Plan (CIPP) rappresenta un’importante pietra miliare nei nostri sforzi collettivi per sostenere e accelerare la transizione energetica dell’Indonesia in un modo equo che non lasci spazio al cambiamento”, ha affermato Fabien Benoni, ambasciatore di Francia in Indonesia, Timor Est e l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN). Lascia dietro di sé e porta benefici all’economia indonesiana, al popolo indonesiano e al clima. La Francia continuerà a lavorare a stretto contatto con il governo indonesiano e i partner internazionali per ottenere risultati in linea con l’alto livello di ambizione del JETP.

“Il lancio odierno del piano politico e di investimenti globale rappresenta un grande successo verso la transizione energetica verde dell’Indonesia”, ha affermato Inna Lebel, ambasciatrice tedesca in Indonesia. “Il governo della Repubblica federale di Germania apprezza molto la dedizione e le ambizioni del governo dell’Indonesia , e si impegna a fornire finanziamenti significativi per attuare il nostro partenariato equo per la transizione energetica verde. Energia. Insieme, daremo forma a un futuro in cui l’energia pulita e conveniente promuove il progresso e preserva il nostro pianeta per le generazioni a venire.

READ  I primi segnali mostrano che le sanzioni europee alla Russia costeranno anche l'Europa

Benedetto Lateri, Ambasciatore d’Italia in Indonesia, ha dichiarato: “Il CIPP traccerà la strada per raggiungere gli obiettivi del JETP. Apprezziamo gli sforzi compiuti dal governo indonesiano. L’Italia è orgogliosa di affiancare l’Indonesia in questo ambizioso percorso e di mettere a disposizione le ultime novità Tecnologie e competenze italiane al servizio dell’Indonesia per proseguire il suo impegno nel campo della trasformazione energetica”.

“La Norvegia è lieta di partecipare a questa partnership e di sostenere gli sforzi dell’Indonesia per sviluppare energia pulita e accelerare la transizione energetica”, ha affermato Rut Kruger-Gevrein, ambasciatrice norvegese in Indonesia. “Crediamo che il piano politico e di investimenti globale fornirà un buon quadro normativo per mobilitare capitali per accelerare la diffusione delle energie rinnovabili in Indonesia”. La Norvegia continuerà a sostenere l’impegno dell’Indonesia nella riduzione delle emissioni e nella lotta al cambiamento climatico.

Dominic Jeremy, Ambasciatore di Sua Maestà in Indonesia e Timor Est, ha dichiarato: “Mi congratulo con il governo indonesiano per il successo del lancio del CIPP oggi. Il piano definisce passi importanti per il settore dell’energia off-grid e apre la strada al futuro strategie per il settore dell’energia off-grid. Il Regno Unito rimane un partner fermo nelle ambizioni dell’Indonesia per la transizione energetica. I partner di tutto lo spettro – la comunità locale, la comunità internazionale e il settore privato – avranno un ruolo fondamentale da svolgere nell’aiutare l’Indonesia raggiungere i propri obiettivi in ​​materia di energie rinnovabili e investimenti infrastrutturali.