Giugno 12, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Imporre la prova della vaccinazione per entrare nelle aziende può essere difficile

Poiché l’allentamento di queste regole dipenderà in gran parte dal sistema dell’onore, tuttavia, alcune aziende e organizzazioni hanno annunciato che avranno bisogno di una prova della vaccinazione per entrare, o perché vogliono garantire un ambiente più sicuro o per i loro mandati statali o locali. Lui lei.

È una soluzione temporanea che consente alle persone vaccinate di ritrovare un senso di normalità, mentre le organizzazioni aumentano le loro operazioni dopo un anno economicamente devastante. Ma la richiesta di prove di vaccinazione solleva anche sfide relative alla logistica e all’applicazione, nonché preoccupazioni su frodi e privacy.

Qui stanno alcuni esperti e imprenditori.

Per quanto riguarda gli eventi più grandi, i dettagli rimangono poco chiari

I festival musicali sono tornati, i locali aperti, i campi sportivi sono pieni e alcuni controlleranno lo stato delle vaccinazioni.

Tra gli eventi che tornano quest’estate Lollapalooza, Con il sindaco di Chicago Laurie Lightfoot che ha annunciato all’inizio di questa settimana che i partecipanti al festival devono fornire la prova della vaccinazione o un test Covid-19 negativo condotto entro 24 ore dalla partecipazione ogni giorno.

Il Governatore Andrew Cuomo ha dichiarato questa settimana che anche il Radio City Music Hall di New York prevede di riaprire a pieno regime il mese prossimo, l’ultima notte del Tribeca Film Festival, ma solo per le persone che sono state vaccinate.

Entrambi gli annunci della riapertura, fatti da funzionari governativi, sembrano funzionare parzialmente Incentivi Per i residenti per ottenere i loro colpi.
“L’obiettivo principale del nostro cambiamento è dire alle persone: ‘Ci sono vantaggi nell’impollinazione’”, ha affermato Cuomo Ha detto in una conferenza stampa di lunedi.

Non è chiaro, tuttavia, esattamente come entrambi gli eventi pianifichino di implementare tali protocolli.

Lollapalooza, che attira regolarmente centinaia di migliaia di partecipanti, Note sul suo sito web Questi dettagli sulla procedura di iscrizione saranno disponibili all’inizio di luglio e gli organizzatori non hanno risposto a una richiesta di commento.

Un portavoce del Madison Square Garden Entertainment, che gestisce il Radio City Music Hall, ha sollevato domande sull’imposizione dei requisiti di vaccinazione al Tribeca Film Festival. Il festival non ha risposto a una richiesta di commento.

Le aziende e le istituzioni di New York, per lo meno, potrebbero avere un momento più facile per verificare il loro stato di vaccino rispetto ad altre parti dello stato: l’app volontaria Excelsior Pass dello stato fornisce prove digitali della vaccinazione Covid-19 o risultati negativi dei test Era già stato utilizzato Al Madison Square Garden, al Barclays Center e allo Yankee Stadium.
Tuttavia, solo le persone che sono state vaccinate o testate a New York possono ottenere un pass attraverso l’app, nonostante ciò. Note di stato Gli individui possono presentare forme alternative di vaccinazione o test, compresi i moduli cartacei.

Alcune aziende lo fanno per sicurezza

Per alcune aziende, consentire l’ingresso solo ai beneficiari bucati è un modo per garantire che le loro comunità siano mantenute il più sicure possibile.

READ  Un innovativo elicottero della NASA fa il suo primo volo su Marte in "The Wright Brothers 'Moment"

Bayou Pub, un pub di proprietà indipendente a Salt Lake City, Utah, è stato chiuso per pranzo durante la pandemia. Guardando i numeri del caso Covid-19 nello Utah, i proprietari semplicemente non sentivano di poter operare in modo responsabile senza che un cliente o un dipendente si ammalasse.

“Molti di noi sanno intuitivamente che le maschere nei ristoranti sono in qualche modo comiche e per lo più teatrali”, ha detto Mark Alston, co-proprietario della CNN, la scorsa settimana. “Perché una volta che ti siedi a tavola, devi toglierti la maschera per mangiare e bere.”

Ora che tutti i suoi dipendenti sono completamente vaccinati e le iniezioni sono più ampiamente disponibili, The Bayou è finalmente aperto al servizio interno, ma solo alla vaccinazione.

Nancy Cass, professoressa di bioetica e salute pubblica alla Johns Hopkins University, afferma di capire perché le aziende vogliono richiedere ai loro sponsor di dimostrare di essere state vaccinate. I manager devono essere in grado di rassicurare sia i loro dipendenti che i clienti che forniscono un ambiente sicuro ea basso rischio.

Ha aggiunto che le aziende potrebbero anche dover consentire alloggi in determinate situazioni.

“Quello che penso sia impegnativo e importante è se questi luoghi consentiranno una strategia di mitigazione alternativa se qualcuno non vuole essere vaccinato o non è in grado di fornire prove della vaccinazione”, ha detto Cass.

Alston ha detto che Bayou sta cercando di rendere il processo il più semplice possibile per i clienti: una foto della scheda di vaccinazione sul telefono, un’e-mail dal Dipartimento della Salute e altri documenti simili sono tutti sufficienti.

Coloro che non sono stati vaccinati sono incoraggiati a ordinare cibo da asporto e al bar Note sul suo sito web Pianifica un giorno e un’ora specifici in cui le persone non vaccinate a causa di una disabilità religiosa o di un’obiezione possono mangiare.

Tuttavia, Alston ha detto che è stata una decisione che ha scatenato un contraccolpo per l’establishment. Ma lo standard è coerente, sebbene possa perdere affari.

Disse: “Non posso far parte del far ammalare nessuno”. “Abbiamo una responsabilità nei confronti dei nostri clienti, anche se non si assumono la responsabilità per se stessi”.

READ  L'Oregon ha riportato un altro decesso legato a COVID-19 e 808 nuovi casi con il calo dei numeri settimanali

Altri vedono l’applicazione come un peso

Nonostante le persistenti preoccupazioni per la sicurezza, le aziende e altre organizzazioni non si vedono applicare la prova dei requisiti di vaccinazione, in gran parte perché non hanno le risorse.

Xiomara Peña, vicepresidente della partecipazione nell’organizzazione nazionale Small Business Majority, ha affermato che tali politiche sarebbero difficili per molte aziende della sua rete che non dispongono già di un’infrastruttura simile. Quindi, in questo momento, molti stanno scegliendo di mantenere i protocolli precedenti in vigore.

I criteri della maschera del negozio sono un disastro e quasi impossibili da implementare

“Stiamo anche ascoltando alcune preoccupazioni delle aziende che dicono che continueranno a chiedere maschere e allontanamento sociale perché non è facile o pratico per loro determinare chi è stato vaccinato o no”, ha detto Peña.

Ha aggiunto che altri membri della maggior parte delle piccole imprese hanno espresso preoccupazione su come la richiesta di un vaccino possa costituire un onere ingiusto per coloro che vivono nelle comunità in cui l’accesso al vaccino era più limitato.

Audrey Vicks Schaefer, direttore delle comunicazioni per la National Independent Association of Places, ha detto che molti nell’industria musicale hanno tirato un sospiro di sollievo quando hanno saputo che il governo federale non avrebbe richiesto la verifica del vaccino Covid-19.

“Siamo stati grati di vederlo perché sappiamo che sarà molto difficile da gestire”, ha detto Schaefer. “Diverse aziende sceglieranno di farlo. Diverse aziende no.”

È legale?

Coloro che si oppongono al requisito della prova della vaccinazione a volte sostengono che costituisce una violazione di Legge sul trasferimento dell’assicurazione sanitaria e sulla responsabilità Conosciuta come HIPAA, che protegge le informazioni sanitarie sensibili dalla divulgazione senza il consenso o la conoscenza del paziente.

Questo non è il caso, afferma l’esperto legale Mark Hall, professore di scienze sociali e politiche sanitarie alla Wake Forest School of Medicine.

I clienti non sono obbligati a condividere il loro stato di vaccinazione con un’azienda che lo richiede. Allo stesso modo, le aziende hanno il diritto di negare il servizio ai clienti che non aderiranno ai loro protocolli.

Un’ulteriore piega a tutto questo è che alcuni stati – tra cui Arizona, Florida e Texas – hanno emesso ordini esecutivi che vieterebbero i “passaporti vaccinali”, creando confusione per le aziende sul fatto che lo fossero. I clienti possono chiedere Per controllare il vaccino.

Non è chiaro se i governanti abbiano l’autorità di limitare ciò che le aziende possono richiedere ai loro clienti, dice Hall, e che tali ordini esecutivi possono essere soggetti a contestazioni legali. Ma potrebbe volerci un po ‘prima che finisca.

“Fino a quando il caso non viene portato, la legge è la legge”, ha detto Hall.

READ  Coronavirus negli Stati Uniti: gli Stati Uniti hanno la possibilità di superare l'epidemia, ma c'è una grande sfida davanti, dicono gli esperti

Gli esperti sono contrastanti sulla fattibilità della richiesta di prova del vaccino

Le aziende e le organizzazioni si trovano in un periodo di transizione disordinato, afferma il dottor George Benjamin, direttore esecutivo dell’American Public Health Association. Capire come implementare le politiche che si applicano alle persone vaccinate e non vaccinate può essere una sfida.

Ma dal punto di vista della salute pubblica, Benjamin dice di non vedere la prova delle vaccinazioni come la soluzione più efficace.

“Penso che sia difficile farlo”, ha detto. “Penso che sia una perdita di tempo, fatica e denaro”.

Benjamin ha notato che le carte di carta fragili che di solito indicano che una persona è stata vaccinata contro il Covid-19 sono facili da falsificare. E coloro che controllano lo stato della vaccinazione alla porta spesso non hanno modo di verificare che le prove presentate siano reali.

Altri esperti, come Hall, vedono le cose in modo diverso.

Hall riconosce le difficoltà nel verificare lo stato di vaccinazione di una persona, ma ha affermato che in assenza di un database o di un sistema ufficiale, le aziende e le istituzioni dovranno fare del loro meglio.

Ha detto: “Se l’alternativa al mostrare le prove è semplicemente prendere le parole delle persone per questo, allora penso che chiedere una prova potrebbe essere un falso piuttosto che non chiedere alcuna prova”.

Nel frattempo, Benjamin afferma che il modo più economico e più semplice per proteggere i clienti è continuare a ordinare maschere per tutti. Ma se c’è un bar o un ristorante dove alla fine la maschera dovrà comunque essere gettata via, anche questo sistema non è il più ragionevole.

Benjamin incoraggia le aziende a pensare in modo critico a chi sono progettati per proteggere i loro protocolli di sicurezza, se saranno in grado di applicarli e se le regole raggiungono i loro obiettivi.

Dice di non essere molto interessato alle persone che potrebbero scoprire la maschera nonostante non siano state vaccinate – è possibile che queste persone lo stessero già facendo, e le persone che erano state completamente vaccinate erano protette dal rischio di infezione da una persona non vaccinata.

Benjamin ha detto: “Le persone sono davvero preoccupate per la situazione che c’era prima che ci togliessimo la maschera, e mi piacerebbe vedere che ci stiamo concentrando sulla vaccinazione delle persone”.