Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il telescopio rileva il percorso di enormi detriti dall’asteroide Smash Up della NASA

Un luminoso raggio di luce mostra una traccia di detriti dal test DART della NASA.

La scorsa settimana, la navicella spaziale DART della NASA si è schiantato deliberatamente A Dimorphos, una piccola luna in orbita attorno all’asteroide più grande Didymos. Ora, un telescopio sulla Terra in Cile ha fotografato l’enorme pennacchio risultante dall’impatto nei giorni successivi all’incontro.

L’incidente è stato un test di difesa planetaria. La NASA sta cercando di vedere se il collisore cinetico può alterare la traiettoria di una roccia spaziale legata alla Terra, se dovessimo individuare una grande roccia in rotta di collisione con noi. agenzia spaziale Centro NEO Esiste per monitorare lo stato di questi oggetti e le loro orbite.

La NASA sta ancora esaminando i dati di collisione per determinare se il Double Asteroid Redirection Test, o DART, abbia modificato il percorso orbitale di Demorphos attorno al suo compagno più grande, ma Foto d’effetto Venendo fitto e veloce da tutti gli obiettivi telescopici rivolti verso l’evento storico.

Le ultime immagini provengono dal Southern Astrophysical Research Telescope (SOAR) in Cile, gestito da NOIRLab. Il telescopio SOAR si trova ai piedi delle Ande, un ambiente arido con cieli sereni e senza luce che rende l’area ideale per i telescopi terrestri.

espansione Una traccia di polvere dalla collisione è chiaramente visibile, che si estende fino all’angolo destro dell’immagine. secondo Versione NOIRLabIl percorso dei detriti si estende per circa 6.000 miglia (10.000 chilometri) dal punto dell’impatto. “È incredibile come siamo stati in grado di catturare la struttura e la gamma post-shock nei giorni successivi all’impatto”, ha affermato Teddy Caretta, un astronomo del Lowell Observatory che ha partecipato all’osservazione.

Gli scienziati della NASA devono ancora esprimere la loro determinazione sul fatto che DART avrà successo, ma l’effetto è di per sé un successo. Presto arriveranno altri risultati sull’evento: esattamente quanto materiale è stato espulso da Didymos, quanto materiale è stato frantumato e quanto velocemente è stato preso a calci. I dati potrebbero gettare una luce importante sull’impatto che le collisioni cinetiche potrebbero avere sugli asteroidi “mucchio di rubli”, che sembra avere Demorphos. Gli asteroidi con cumuli di macerie presentano assemblaggi a maglie larghe di materiale di superficie, il che potrebbe spiegare queste drammatiche viste post-collisione della giovane luna.

Vicino al Cile, c’è Sky Survey dell’Osservatorio Vera C. Robin Inizierà presto. Tra le sue accuse c’è la valutazione di oggetti potenzialmente pericolosi vicino alla Terra, anche se considerando i recenti test, forse gli asteroidi dovrebbero essere preoccupati per noi.

DI PIÙ: I telescopi a terra catturano viste sbalorditive dell’impatto dell’asteroide DART

READ  Boeing spinge il suo secondo volo di prova Starliner verso la fine dell'estate