Aprile 20, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il ministro dice che l’Italia è pronta a presentare il piano per il rimpasto del Tesoro

Il ministro dice che l’Italia è pronta a presentare il piano per il rimpasto del Tesoro

ROMA (Reuters) – Il ministro dell’Economia italiano Giancarlo Giorgetti ha detto mercoledì che il governo si appresta a emanare un decreto di riorganizzazione del tesoro, aggiungendo che la proposta potrebbe essere discussa dal gabinetto questa settimana.

Fonti precedenti hanno affermato che Giorgetti stava pianificando di dividere in due l’influente Dipartimento del Tesoro del ministero e di creare un’unità responsabile della gestione delle società controllate dallo stato, come la major energetica Enel. (ENEI.MI) E ini (ENI.MI).

“Siamo pronti”, ha detto Giorgetti a Reuters in parlamento.

Funzionari governativi hanno detto che il gabinetto dovrebbe riunirsi giovedì alle 15:00 GMT.

Il progetto Giorgetti fa parte degli sforzi dell’amministrazione di destra del premier Giorgia Meloni per mettere il proprio sigillo sulla burocrazia statale.

Giorgetti e Meloni il mese scorso hanno estromesso il potente capo del Tesoro Alessandro Rivera e lo hanno sostituito con il veterano economista Riccardo Barbieri.

Ultimi aggiornamenti

Visualizza altre 2 storie

Nell’ambito della nuova iniziativa, uno dei due dipartimenti sarà dedicato alla gestione del debito pubblico, alle politiche macroeconomiche e alle relazioni europee e internazionali – di cui si occuperà Barbieri.

L’altro si occuperà delle società controllate dallo Stato, del patrimonio pubblico e della regolamentazione finanziaria e dovrebbe avere un proprio amministratore delegato. Il capo della compagnia aerea statale ITA Airlines, Antonino Torrici, un ex funzionario del tesoro considerato vicino alla destra italiana, è preso in considerazione per dirigerlo.

Giorgetti dovrebbe decidere entro la fine di febbraio se confermare o revocare alcuni funzionari del Tesoro incaricati di gestire i rapporti europei, la regolamentazione finanziaria e l’intervento dello Stato nell’economia, come le garanzie pubbliche sui prestiti bancari, tra gli altri.

READ  Porta raccoglie 10,5 milioni di dollari per la consegna di pasti surgelati italiani pronti da cuocere

Inoltre, il ministro dell’Economia sta cercando di stringere la presa sulle nomine e fonti affermano che presto potrebbe essere approvata una direttiva per garantire che il suo ufficio gestisca tutti i passaggi principali per un imminente round di nomine presso le principali società controllate dallo stato.

Un certo numero di posizioni dirigenziali verrà esteso nelle prossime settimane, tra cui il salvataggio di MPS bancario (BMPS.MI)Rete elettrica Terna (TRN.MI)Gruppo Difesa Leonardo (LDOF.MI) Così come i consigli di Enel ed Eni.

Reuters ha riferito a gennaio che il governo stava valutando la possibilità di sostituire l’amministratore delegato di Enel Francesco Starace, mentre l’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi sembrava sulla buona strada per assicurarsi un quarto mandato record.

(Segnalazione di Giuseppe Fonte e Angelo Amanti); Montaggio di Crispian Palmer e Barbara Lewis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.