Novembre 27, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il doppiatore italiano svela i dettagli di Zelda: Breath of the Wild 2

Un doppiatore italiano potrebbe aver lasciato cadere una grande ala per Zelda: Breath of the Wild.

Pietro Ubaldi, voce di Daroc nel gioco originale, ha rilasciato un’intervista al sito dei fan Lega Hyrule (attraverso RESETERRA) e ho rilasciato alcune informazioni.

Seguono spoiler.

Ubaldi ha recentemente registrato le linee vocali del nuovo gioco Nintendo e si scopre che non sta solo doppiando la voce di Daruk, ma anche il predecessore di Daruk.

Ma Daroc, l’eroe di Gurun, pose fine a “Breath of the Wilderness” nell’aldilà; E chi sia esattamente questo nonno non è chiaro.

Ubaldi non ricordava il nome del nonno (sebbene avesse chiarito che non si trattava di Daronia), ma definì il ruolo “più serio”.

Da quando queste informazioni sono trapelate, i fan hanno già iniziato a speculare su cosa significherà per la partita finale.

Questi personaggi appariranno solo nei flashback? O parte del gioco sarà giocabile in passato? Dal filmato che abbiamo già visto, abbiamo effettivamente visto periodi di tempo diversi?

E chi è esattamente questo nonno? Potrebbe essere stato il pilota originale di una bestia divina Rhodania 10.000 anni fa? Incontreremo anche gli antenati di Rivali, Meva e Arbosa?

Breath of the Wild 2 è stato recentemente posticipato alla primavera del prossimo anno.

“Come annunciato in precedenza, l’avventura in questo sequel non si svolgerà solo sulla Terra come nel gioco precedente, ma anche nel cielo sopra”, ha affermato il produttore della serie Eiji Onuma.

“Tuttavia, il mondo ampliato va oltre e ci sarà una varietà di funzionalità di cui godere, inclusi nuovi incontri e nuovi elementi di gioco”.

Abbiamo più teorie sui fan di BOTW2 qui.

READ  F1 Miami Grand Prix 2022 notizie, aggiornamenti live, punteggio, griglia, tempi, video, trasmissione, Daniel Ricciardo, ora di inizio in Australia