Marzo 4, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il controverso deputato repubblicano Jorge Santos è stato espulso dalla Camera dei Rappresentanti

Il controverso deputato repubblicano Jorge Santos è stato espulso dalla Camera dei Rappresentanti

La governatrice di New York Kathy Hochul, democratica, ha 10 giorni per indire un’elezione speciale per questo seggio. Le elezioni devono aver luogo tra 70 e 80 giorni dopo tale annuncio.

scaricamento

Il presidente della Camera Mike Johnson e gli alti leader repubblicani si sono opposti all’espulsione, ma ciò non ha influenzato abbastanza il partito per andare avanti. Alcuni legislatori hanno sostenuto che il destino di Santos dovrebbe essere deciso dagli elettori del suo distretto il prossimo novembre, o che le sue controversie legali dovrebbero essere risolte prima che la Camera dei Rappresentanti possa agire.

Alcuni legislatori hanno espresso preoccupazione per il fatto che la rimozione di Santos dall’incarico potrebbe costituire un precedente per l’abuso del potere di espulsione dei legislatori.

La sua espulsione riduce anche la già esigua maggioranza dei repubblicani a 221-213. Il suo distretto, che comprende parti di New York e Long Island, è considerato competitivo.

Biografia fabbricata

Santos è stato coinvolto in polemiche sin dalla sua elezione nel novembre 2022. Ha ammesso di aver falsificato gran parte del suo curriculum e i pubblici ministeri federali lo accusano di riciclare fondi elettorali e di frodare i donatori. Santos si è dichiarato non colpevole di queste accuse.

Santos parla ai media fuori dal tribunale federale di Central Islip, New York, nel maggio 2023.credito: Bloomberg

Era sopravvissuto a un precedente tentativo di espulsione all’inizio di novembre, quando 182 dei suoi colleghi repubblicani e 31 democratici avevano votato contro l’impeachment sulla base del fatto che il suo caso penale avrebbe dovuto essere risolto prima.

Ma un successivo severo rapporto del Comitato Etico della Camera sul comportamento di Santos ha eroso il sostegno di cui aveva goduto. Questa volta solo 112 dei 222 repubblicani alla Camera hanno votato per mantenerlo in carica. Due democratici hanno votato contro l’espulsione.

READ  I talebani bombardano le principali città dell'Afghanistan, i missili bloccano i voli da Kandahar

“Le bugie di George Santos avevano lo scopo di frodare e ingannare gli elettori per farlo eleggere, a differenza di altri casi di corruzione pubblica”, ha detto ai giornalisti il ​​deputato Dan Goldman, democratico di New York ed ex procuratore federale, poco prima del voto.

scaricamento

Un’indagine bipartisan del Congresso il mese scorso ha scoperto che Santos ha pagato quasi 4.000 dollari (6.000 dollari) per trattamenti termali, compreso il Botox, dal conto della sua campagna congressuale. Secondo la commissione etica, ha anche speso più di 4.000 dollari in fondi elettorali presso il rivenditore di lusso Hermès e ha effettuato “piccoli acquisti” da OnlyFans, una piattaforma online nota per i contenuti sessuali.

Dopo il rapporto della Commissione Etica, ha detto che non si candiderà alla rielezione l’anno prossimo.

L’ultima espulsione risale al 2002 del democratico James Trafficant dall’Ohio dopo essere stato condannato per corruzione criminale.

I problemi di Santos sono iniziati poco dopo la sua elezione nel novembre 2022, quando i media hanno riferito che in realtà non frequentava la New York University né lavorava presso Goldman Sachs e Citigroup, come aveva affermato durante la sua campagna.

scaricamento

Inoltre rivendicò falsamente l’eredità ebraica e disse agli elettori che i suoi antenati fuggirono dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.

I resoconti delle bugie hanno reso Santos un paria alla Camera dei Rappresentanti e il fulcro dei comici notturni anche prima che i pubblici ministeri federali lo accusassero di una serie di crimini di frode e finanziamento della campagna elettorale.

In un atto d’accusa di 23 capi di imputazione, lo accusano di aver gonfiato i totali della raccolta fondi per attirare più sostegno del GOP, di aver riciclato denaro per pagare le spese personali e di aver addebitato le carte di credito dei donatori senza autorizzazione.

READ  La Russia rifiuta l'appello dell'Ucraina per un incontro mentre il tedesco Olaf Schulz si reca a Kiev e Mosca per colloqui

Due ex assistenti elettorali si sono dichiarati colpevoli delle relative accuse di frode.

Santos nega ogni addebito e il suo processo inizierà il 9 settembre 2024, poco prima delle elezioni di novembre che determineranno il controllo della Casa Bianca e di entrambe le camere del Congresso.

Prima che Santos vincesse nel 2022, il distretto era rappresentato dal democratico Tom Suozzi, che si candidò senza successo alla carica di governatore. Susi e altri 19 candidati, tra cui otto repubblicani, hanno presentato domanda per candidarsi al seggio di Santos.

Reuters

Reporting aggiuntivo di Katherine Jackson

Ricevi una nota diretta dai nostri stranieri Reporter Su ciò che sta facendo notizia in tutto il mondo. Iscriviti alla newsletter settimanale What in the World qui.