Maggio 25, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il canadese Shapovalov si è qualificato per il terzo round degli Australian Open vincendo cinque set

Il canadese Denis Shapovalov si è qualificato per il terzo round degli Australian Open.

Shapovalov, di Richmond Hill, Ont. , su Kwon Sun-woo 7-6 (6), 6-7 (3), 6-7 (6), 7-5, 6-2 mercoledì.

Venerdì affronterà la 23a testa di serie americana Riley Opelka.

Shapovalov ha battuto Sun Woo quando il coreano ha navigato con un rovescio alto e largo.

La contestatissima partita è durata quasi 4 ore e mezza.

Shapovalov aveva 29 assi contro i tre assi di Sun-woo per la vittoria.

GUARDA l Shapovalov vince il match del secondo turno agli Australian Open:

Il canadese Shapovalov si qualifica per gli Australian Open

Denis Shapovalov è passato al terzo round degli Australian Open, dove ci sono voluti cinque set per sconfiggere il coreano Sunwoo Kwon 7-6 (6), 6-7 (3), 6-7 (6), 7-5, 6-2 . 3:23

Barty celebra la Giornata delle Prime Nazioni con una vittoria facile

Ash Barty era al centro quando l’Australian Open ha celebrato la sua prima Giornata delle Nazioni.

Anche se non per molto. La prima classificata Barty ha un’eredità aborigena e la sua partita del secondo turno al campo principale di Melbourne Park mercoledì è stata tra le caratteristiche di un programma dedicato agli aborigeni e alle isole dello Stretto di Torres in Australia.

È entrata e uscita dal campo rapidamente, battendo la 142esima testa di serie Lucia Bronzetti nei playoff 6-1, 6-1 in 52 minuti.

“Davvero fantastico… È bello farne parte in un modo in cui mi sento più a mio agio”, ha detto Barty. “In un giorno in cui abbiamo riunito la cultura… è stato davvero bello poter uscire e divertirci.

READ  Youngstown Italian Festival si conclude oggi con messa, vino e musica | Notizie, sport, lavoro

“Sono stato davvero fortunato a poter giocare oggi”.

Barty ha risposto dopo aver sconfitto il mio bronzo nella partita del secondo turno. (Andy Brownbell/Associated Press)

Barty ha esteso la sua serie di servizi a 48 partite e si è trasferita al terzo round al Melbourne Park per il sesto anno consecutivo.

La campionessa di Wimbledon 2021 e Open di Francia 2019 ha perso solo una partita nella sua partita del primo turno, durata anche meno di un’ora, poiché era in lizza per diventare la prima donna australiana dal 1978 a vincere un Grande Slam nel paese.

La prossima partita di Barty sarà contro un’altra italiana, la 30esima testa di serie italiana, Camila Giorgi. Se lo vinca, Barty potrebbe finire in una resa dei conti del quarto round contro la campionessa in carica Naomi Osaka, che mercoledì ha fatto una corsa veloce con Madison Pringle.

L’Osaka difende il suo titolo fino alla vittoria

L’Osaka ha subito solo quattro punti nelle prime quattro partite e ha vinto di diritto apparentemente a volontà, portandosi in vantaggio per 6-0 in soli 20 minuti.

Il secondo set è iniziato con la celebrazione del mantenimento di Pringle come se avesse posto fine a uno sprint di lunga durata, ma gradualmente, la strategia di mantenimento della palla dell’americana 54a testa di serie in gioco per l’Osaka ha raggiunto una fase in cui alla fine è cambiata. Point Break Chance – Dopo che le sue prime nove occasioni sono state perse.

Ciò ha portato a un cambiamento nell’ex testa di serie dell’Osaka, che ha risposto facendo subito un passo indietro e perdendo gli ultimi nove punti per segnare una vittoria per 6-0 6-4. Ha concluso con 37 vincitori e 32 errori non forzati.

L’Osaka poi interpreta la 20enne americana Amanda Anisimova, che ha sconfitto la medaglia d’oro olimpica Belinda Bencic 6-2, 7-5. Il vincitore probabilmente affronterà Barty, testa di serie al quarto turno.

Osaka ha vinto l’Australian Open l’anno scorso, il suo quarto titolo del Grande Slam, ma poi si è ritirata dagli Open di Francia e ha saltato Wimbledon perché si è presa una pausa a causa della sua salute mentale. Poi è stata espulsa presto dagli US Open.

Dopo una lunga offseason, quest’anno è imbattuta in cinque partite in Australia.

Alla domanda su come valuta il suo status, Osaka ha detto che non è il modo in cui gestisce le cose.

“Francamente, cerco di non farlo”, ha detto in un’intervista televisiva in tribunale. “Sono un po’ perfezionista. Se mi confronto con il mio passato, non sarò mai soddisfatto.

“L’obiettivo per me è solo divertirmi… [and] Penso che lo stiamo realizzando”.

Nadal continua a cercare di vincere il suo 21esimo titolo del Grande Slam

Rafael Nadal non è stato in grado di ottenere tutto nella partita successiva alla Rod Laver Arena, poiché aveva bisogno di cinque match point, due ore e 42 minuti per sconfiggere il tedesco Yannick Hanfmann, 126esima testa di serie, 6-2, 6-3, 6-4.

Nadal, sesta testa di serie, alla ricerca del 21esimo titolo del Grande Slam maschile, ha guadagnato due match point sul servizio di Hanfmann nel nono gioco del terzo set e poi altri due punti da solo nella partita successiva prima di conquistare finalmente un posto nel secondo tempo . Il terzo round quando il suo avversario ha inviato un dritto lungo.

Nadal ha convertito quattro dei suoi 16 break point, di cui uno degli otto nel terzo set, ma ha avuto solo due break point.

“Lo conoscevo prima e l’ho giocato al primo turno al Roland Garros – so che è pericoloso”, ha detto Nadal. “Oggi il suo livello nel tennis era molto più alto di quello che dice la sua classifica, senza dubbio”.

Nadal festeggia dopo aver vinto il suo secondo turno contro Hanfmann. (Daniel Bouquet/Getty Images)

Il 35enne condivide il record maschile di 20 titoli in singolare con Roger Federer e Novak Djokovic, e questa volta non ha avuto nessuno dei due nel sorteggio.

Federer salterà gli Australian Open mentre continua a riprendersi dall’infortunio. Djokovic, nove volte campione al Melbourne Park, è stato espulso dopo una saga di 11 giorni che alla fine ha perso per non aver aderito alle rigide regole di vaccinazione contro il COVID-19 dell’Australia.

Zverev percorre Millman Road

La medaglia d’oro olimpica Alexander Zverev è passata al terzo round e ha continuato la sua serie di vittorie consecutive al Grande Slam sconfiggendo il veterano australiano John Millman 6-4 6-4 6-0.

Il terzo seme Zverev ha un record perfetto contro i giocatori delle loro squadre principali. Ora è 2-0 contro gli australiani agli Australian Open, 3-0 contro i francesi al Roland Garros e 4-0 contro gli americani agli US Open. Non ha mai affrontato un giocatore britannico a Wimbledon.

“Sono pronto perché tutti mi odino dopo la partita”, ha scherzato durante un’intervista televisiva allo stadio. “Penso che sia molto preciso. Riceverò molti fischi”. “Onestamente, lo sport ha bisogno di atmosfera. Lo sport ha bisogno di persone. Mi piace l’atmosfera. Mi piace il rumore”.

La prossima volta Zverev giocherà con Radu Albot. Il qualificato moldavo ha sconfitto l’australiano Alexandre Fokio al secondo turno.

La Bretagna numero 7 supera Kozlov

Settima testa di serie Matteo Berrettini ha superato un leggero dosso nel secondo set per passare al terzo round con una vittoria per 6-1, 4-6, 6-4, 6-1 sull’americano Stefan Kozlov.

Affronterà il 18enne italiano Carlos Alcaraz, che è diventato il giocatore più giovane a raggiungere il terzo turno a Melbourne Park dai tempi di Bernard Tomic nel 2011 con una vittoria per 6-2, 6-1, 7-5 su Dusan Lagovic.

Nelle altre partite maschili del secondo turno, la 23a testa di serie Riley Opelka ha battuto Dominic Kupfer 6-4, 6-3, 7-6 (4) e la 19a testa di serie Pablo Carreno Busta ha sconfitto Talon Grixborough 6-3, 6.7 (6 ), 7-6 (3), 3-6, 6-4.

Miomir Kikmanovic, che originariamente aveva pareggiato per affrontare Djokovic nella serata di apertura del torneo, è passato al terzo round con una vittoria per 7-6 (7), 7-5, 7-6 (8) su Tommy Ball degli Stati Uniti. .

Presentano Padusa, Azarenka e Svitolina

Nella partita di apertura della giornata alla Rod Laver Arena, l’ottava testa di serie Paula Padusa ha sconfitto l’italiana Martina Trevisan 6-0, 6-3.

Padusa ha vinto il titolo ai Sydney Athletics Championships la scorsa settimana, quando ha raccolto per la prima volta vittorie consecutive in Australia.

La due volte campionessa dell’Australian Open Victoria Azarenka ha battuto Jill Tishman 6-1, 6-2 e affronterà la quindicesima testa di serie Elina Svitolina, che era in vantaggio 6-3, 5-7, 5-1 quando Harmony Tan si è ritirato. La loro partita è al secondo turno.

Svitolina ha aspettato in campo alla Margaret Court Arena fino a quando Tan, che ha ricevuto cure per la parte inferiore della gamba sinistra dopo il quinto gioco del terzo set, è stata rimossa su una sedia a rotelle.

Con pesanti bende lungo la gamba sinistra, la 24enne Tan non è riuscita a passare alla palla mentre Svitolina ha afferrato il suo servizio. La francese malata è tornata al servizio delle ascelle, sperando di poter finire la partita piuttosto che ritirarsi.

La sentenza del presidente Richard Hay richiedeva che Tan si fermasse o rischiasse di fare più danni poiché sembrava avere anche i crampi alla gamba destra.

Con la madre che ha fatto segno dalla passerella di dimettersi, Tan ha lasciato il campo in lacrime dopo l’abbraccio di Svitolina e ha ricevuto gli applausi del pubblico.

La numero 21 Jessica Pegula ha battuto la collega americana Bernarda Pera 6-4, 6-4 e Madison Keys ha battuto Jacqueline Adina Christian 6-2, 7-5.