Luglio 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I leader islamici dell’India chiedono la pace, annullano le proteste

I leader di importanti gruppi musulmani e moschee in India hanno fatto appello ai loro compagni musulmani affinché sospendano i piani di protesta contro le dichiarazioni offensive del profeta Maometto fatte da due membri del partito nazionalista indù al potere.

Un messaggio per evitare grandi assembramenti è circolato dopo che le manifestazioni hanno preso una svolta violenta la scorsa settimana, uccidendo due adolescenti musulmani e ferendo più di 30 persone, compresa la polizia.

Malik Aslam, un membro di spicco della Jamaat-e-Islami Hind, ha chiesto la pace e l’unità tra l’Islam in India per combattere le dichiarazioni offensive.

“È dovere di ogni musulmano rimanere unito quando qualcuno sminuisce l’Islam, ma allo stesso tempo è necessario mantenere la pace”, ha affermato.

All’inizio di questo mese, due membri di spicco del Bharatiya Janata Party (BJP) del primo ministro Narendra Modi hanno rilasciato dichiarazioni che offendono i musulmani.

READ  Il giornalista ucraino affronta il russo Sergei Lavrov per presunto furto di grano | Russia