Ottobre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I CEO del settore sanitario hanno guadagnato 3,2 miliardi di dollari con la pandemia

Getty Images | Cucina Jonathan

Con la pandemia di COVID-19 che ha colpito il paese lo scorso anno, i CEO di 178 aziende sanitarie statunitensi hanno visto i loro già cospicui stipendi salire a livelli ancora maggiori.

Complessivamente, 178 CEO hanno guadagnato $ 3,2 miliardi nel 2020, secondo according Nuova analisi di Axios. Il loro salario medio è salito a $ 9 milioni, rispetto a circa $ 7,7 milioni nel 2018 e $ 8 milioni nel 2019. Il reddito familiare medio negli Stati Uniti per il 2019 è stato $ 68,703, secondo l’Ufficio del censimento degli Stati Uniti. Dipartimento per l’edilizia abitativa e lo sviluppo urbano Si stima che il reddito nazionale medio delle famiglie per il 2020 sia stato di $ 78.500.

Trenta dirigenti sanitari hanno guadagnato più di 30 milioni di dollari ciascuno. quella lista I CEO includono Regeneron ($ 174 milioni), Eli Lilly ($ 68 milioni), Teladoc ($ 45 milioni), UnitedHealth Group ($ 42 milioni) e Quest Diagnostics ($ 34 milioni).

Il CEO più pagato è stato Joe Kiani di Masimo, che ha guadagnato 210 milioni di dollari. Masimo è un’azienda di dispositivi medici nota per la produzione di prodotti per la misurazione della saturazione di ossigeno.

Bene anche gli amministratori delegati delle compagnie di assicurazione sanitaria. CEO di sei conglomerati sanitari: Anthem, Centene, Cigna, CVS Health, Humana e Gruppo Salute Unita– Hanno guadagnato collettivamente $ 236 milioni nel 2020. Si tratta di un aumento del 45% dei loro stipendi collettivi nel 2019, sottolinea Axios.

Axios ha calcolato i salari utilizzando i guadagni reali realizzati per stock option e premi, che sono inclusi nelle informative alla Securities and Exchange Commission.

READ  Le morti per COVID alle Hawaii sono in aumento e la storia mostra che è probabile che peggiori

profitti e perdite

La retribuzione gonfiata per i dirigenti sanitari è arrivata mentre alcuni settori del settore sembravano essere in difficoltà durante la pandemia. Molte persone rimandano le visite mediche di routine e ritardano gli esami, le procedure e i trattamenti elettivi. 1,4 milioni di operatori sanitari sono stati licenziati o licenziati, un record nell’aprile del 2020, secondo il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti. Il governo federale ha fornito aiuti per 70 miliardi di dollari a ospedali e altri fornitori di assistenza sanitaria.

Tuttavia, molti amministratori delegati ospedalieri sono sopravvissuti alla pandemia. HCA Healthcare, una catena ospedaliera a scopo di lucro, Hanno minacciato di licenziare migliaia di infermieri se non avessero acconsentito al congelamento dei salari wage wage E altri vantaggi, secondo il New York Times. Tuttavia, HCA ha accettato $ 1 miliardo di dollari di salvataggio dal governo federale nella prima metà del 2020. L’analisi di Axios ha rilevato che il CEO di HCA è stato il settimo più alto profitto nel 2020, guadagnando quasi $ 83,6 milioni.

Allo stesso modo, la catena ospedaliera a scopo di lucro Tenet Healthcare ha ricevuto 345 milioni di dollari in assistenza dei contribuenti nella prima metà del 2020 e ha licenziato circa 11.000 lavoratori, secondo il Times. Il suo CEO ha guadagnato $ 26,5 milioni.