Maggio 24, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

HIP Alliance per aiutare a creare opportunità economiche dopo le turbolenze in Sudafrica

di Shannon Ibrahim 13 minuti fa

Condividi questo articolo:

Martedì il ministro presidenziale Khombodzo Nchavini ha avuto colloqui con l’alleanza greca, italiana e portoghese (HIP), chiedendo loro di aiutare il governo a creare opportunità economiche sulla scia delle recenti turbolenze nel paese.

“Rappresenti una comunità di imprenditori che può guidare i giovani, le donne e le piccole imprese del nostro Paese e aiutarli a trovare opportunità economiche”, ha affermato Nchavini.

“Non possiamo risolvere i nostri problemi con le donazioni, dobbiamo costruire le nostre attività in modo che i prodotti locali degli orti di Spar e Pick n Pay possano essere venduti. Le persone hanno bisogno di formazione nella gestione delle proprie attività, guidandole su come accumulare i propri affari”.

Nchavini ha sottolineato che le piccole imprese rappresentano il 10% dell’occupazione totale in Sud Africa, mentre in altri paesi è tra il 40-60%, e saranno le piccole imprese a metterci sulla strada della crescita.

In un post potente, Ntchavini ha lamentato che la disuguaglianza e il razzismo rimangono sfide enormi in una democrazia, dove l’economia appartiene ancora alla minoranza.

“Dobbiamo costruire una società di eguali. Quando il Sudafrica cresce, è una calamita per i paesi fratelli. La reindustrializzazione in Sudafrica aiuterà a reindustrializzare il continente africano, motivo per cui ospiteremo il vertice SMME per 28 paesi africani. “

Il ministro ha incoraggiato la comunità greca ad aiutare le piccole imprese a stabilire partenariati e collegamenti con la rete delle comunità HIP in altri paesi.

Stavros Nikolaou, presidente dell’HIP Alliance, che ha ospitato la partecipazione virtuale, ha riconosciuto il ruolo del governo come facilitatore, ma ha sottolineato il ruolo chiave del settore privato nel fornire posti di lavoro e creare opportunità economiche.

READ  Molti paesi del G20 vogliono obiettivi climatici più urgenti

Per quanto riguarda il ruolo della coalizione HIP, ha sottolineato la necessità di costruire una classe media inclusiva che offra opportunità a tutti.

Nikolow ha delineato un piano in tre punti che potrebbe far avanzare il Paese.

“Dobbiamo accelerare le riforme strutturali per rendere i nostri sistemi logistici più efficienti e dobbiamo spendere una parte maggiore del nostro budget per l’istruzione terziaria e di base per aiutare a creare imprenditori.

“Dobbiamo esercitare più disciplina fiscale a livello macroeconomico, ma ciò che è essenziale è raddoppiare i nostri sforzi nella costruzione della coesione sociale, necessaria per attuare la localizzazione”, ha affermato.

L’HIP Alliance è un gruppo di imprenditori e professionisti socialmente solidali delle comunità greca (greca e cipriota), italiana e portoghese del Sudafrica.

Il loro obiettivo è colmare il divario tra il governo e le comunità HIP e promuovere la cittadinanza attiva.