Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli scienziati affermano di aver scoperto il primo mammifero mangiato da un dinosauro dinosauri

Potrebbe essere stata una paura pressante per i personaggi immaginari del film Jurassic Park del 1993, ma gli scienziati ritengono di aver scoperto il primo incidente noto di un mammifero mangiato da un dinosauro.

Tuttavia, il fossile di 120 milioni di anni non è un antenato umano, ma piuttosto un piede animale all’interno del torace di un piccolo dinosauro piumato, noto come Mecoraptor.

I paleontologi hanno affermato che le loro scoperte, che sono state pubblicate sul Journal of Vertebrate Paleontology, sono “la prima testimonianza di un dinosauro che mangia un mammifero”.

Impressione di un artista rilasciata dalla Queen Mary University di Londra del piccolo dinosauro piumato noto come Microraptor. Fotografia: Ralph Atanasya III/PA

Il dottor David Hone della Queen Mary University di Londra, primo autore dello studio, ha dichiarato: “È molto raro trovare esempi di cibo all’interno dei dinosauri, quindi ogni esempio è davvero importante perché fornisce una prova diretta di ciò che hanno mangiato.

“Mentre questi mammiferi non erano affatto ancestrali agli umani, possiamo guardare indietro ad alcuni dei nostri antichi parenti che servivano da cibo per i dinosauri affamati.

“Questo studio dipinge un’immagine di un momento straordinario nel tempo – il primo documentato di un dinosauro che mangia un mammifero – anche se non era così spaventoso come qualsiasi altra cosa in Jurassic Park.”

I microraptor vivevano nelle antiche foreste di quella che oggi è la Cina, da qualche parte tra 125 milioni e 113 milioni di anni fa.

Mentre si muove in piedi, gli esperti ritengono che alcune specie possano essere in grado di volare direttamente.

Avevano le dimensioni di corvi o piccoli gatti e si spostavano da un albero all’altro predando piccoli animali.

L’esemplare è stato descritto per la prima volta più di 20 anni fa, nel 2000, ma i ricercatori hanno affermato che il team precedente non è riuscito a vedere i resti di un altro animale all’interno del dinosauro.

L’analisi ha suggerito che la preda fosse un mammifero delle dimensioni di un topo, che viveva a terra e non era un buon arrampicatore.

Precedenti ricerche hanno dimostrato che altri fossili di Microraptor hanno cibo non di mammifero conservato nello stomaco, come un uccello, una lucertola o un pesce.

READ  Il Paese sta girando un angolo, ma non fuori dall'epidemia