Aprile 20, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gli eventi di musica live italiani sono aumentati del 70% dal 2019

Gli eventi di musica live italiani sono aumentati del 70% dal 2019

Secondo l’ente nazionale di categoria Assomusica, il numero di concerti tenuti in Italia lo scorso anno ha rappresentato un aumento del 70% rispetto ai numeri del 2019.

Facendo riferimento ai dati della Società italiana degli autori ed editori (SIAE), l'organizzazione ha affermato che in Italia nel 2022 si sono tenuti più di 31.000 concerti rispetto ai 18.000 dell'anno prima della pandemia.

Intervenendo durante un panel a Settimana della Musica di Milanoil presidente di Assomusica, Carlo Parodi, ha attribuito un incremento agli incassi alla crescita degli spettacoli più piccoli, organizzati soprattutto fuori dai grandi centri urbani.

“Questo dipinto è la naturale continuazione di una campagna sociale portata avanti da Assomusica sull'impatto positivo e sulle conseguenze che i concerti e gli spettacoli dal vivo hanno sulle regioni, soprattutto nei villaggi e nelle piccole città”, ha detto Baroudi, secondo il giornale. Commercio di biglietti.

“Questi dati mostrano come lo spettacolo dal vivo e la musica italiana contemporanea rispondano a un bisogno culturale e sociale fondamentale nei territori”.

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha ricordato che nelle ultime tre estati in città sono stati organizzati 50 concerti nell'ambito del progetto NXT Station, mentre la città ha anche finanziato l'apertura di una seconda sede, Lazzaretto.

“Siamo felici di entrare a far parte della grande famiglia dell’entertainment italiano”.

Anche il sindaco di Mantova Mattia Palazzi ha parlato dell'importanza del Mantova Summer Festival nell'attrarre turisti. Greta Van Fleet e Diana Krall hanno confermato l'evento per il 2024, con la città che ha già ospitato artisti del calibro di Sting, OneRepublic, Sigur Ros, Kasabian e Placebo.

Assomusica è stata fondata a Firenze nel 1996. Tuttavia, a giugno un folto gruppo di importanti promotori italiani si è separato dall'organizzazione per unirsi all'associazione separatista di musica dal vivo Assoconcerti, che in seguito ha nominato il famoso artista manager e promotore Bruno Sconocchia come primo presidente. Sconocchia, che ha lavorato con i maggiori artisti italiani come Fabrizio De Andre, Gino Paoli, Ornella Fanone, Zucchero, Poh e Lucio Dalla, ha già guidato Assomusica dal 2005 al 2009.

READ  Matisse Thieball si sente incoraggiato dall'onore difensivo nell'NBA

Cartellone pubblicitario Italia È stato riferito che la formazione del gruppo è stata avviata con la nomina del veterano trentennale dell'industria Baroudi a presidente di Assomusica, che è stata sostenuta da promotori locali ma Causa attrito Con le organizzazioni più grandi, Sconocchia era considerato più adatto al ruolo dato il background freelance di Parodi.

Parodi è il fondatore del Collinho Flower Festival e del club di musica dal vivo Hiroshima Mon Amour. È diventato il sesto presidente di Assomusica, succedendo al compianto Vincenzo Spira, scomparso in un incidente stradale all'inizio di quest'anno.

Secondo quanto riferito, all'inizio di questo mese la presidenza dell'AGIS (Associazione Generale Italiana Spettacolo) ha approvato l'adesione ad AssoConcerti. iMusicFun.

“Siamo felici di entrare a far parte della grande famiglia dello spettacolo italiano”, ha affermato Sconocchia. “La forza di AGIS sta proprio nella capacità di mettere insieme un patrimonio di realtà rappresentativo dell’intero settore dello spettacolo italiano”.


Ricevi più storie come questa nella tua casella di posta iscrivendoti a IQ Index, Q.ILa tua raccolta e-mail gratuita di notizie essenziali sul settore della musica dal vivo.