Agosto 10, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Francia-Italia 5-1: Azzurri storditi dai brillanti Blues

La Francia ha fatto una prestazione straordinaria per consolidarsi tra le favorite di UEFA Women’s EURO 2022 aprendo il Gruppo D con una vittoria per 5-1 sull’Italia, inclusa una tripletta di Grace Guerreau, prima dell’intervallo.

Momenti chiave

9′ Kyoro sblocca la situazione
12′ Katodo raddoppia il vantaggio
15′ Katoto ha guidato contro il palo
38′ Terzo tentativo di Cascarino
40′ Keoro batte per la seconda volta
45′ Gioro ha segnato una tripletta
76′ Il Piemonte ne tira indietro uno

BREVE CONCORSO: Fantastic France

Le due squadre spingono forte fin dall’inizio e al quarto minuto Pauline Beyrat-Magnin effettua una coraggiosa parata per negare la compagna di club della Juventus Barbara Bonanza. Ma la svolta arriva dall’altra parte, quando il cross di Caditiado Diani viene respinto solo a metà e Grace Gioro, reduce da un infortunio pre-partita e conquistare la sua 50esima presenza, porta a casa un pallone vagante.


Marie-Antoinette Gateau ha segnato per la FranciaAFP tramite Getty Images

Il secondo passa attraverso Marie-Antoinette Gatto in tre minuti prima che Laura Giuliani possa parare solo il centro deviato di Sakina Garchou. L’Italia oscilla e Gatto colpisce di testa il palo da distanza ravvicinata.

Le occasioni continuavano ad arrivare mentre Diani girava in testacoda, ma in qualche modo il suo cross è sfuggito a Delphine Cascarino. Tuttavia, l’esterno del Leon ha presto festeggiato quando ha tagliato dentro e ha inviato un traguardo sbandato dalla distanza. Poi ne sono arrivate altre due di Keoro, il primo gol dopo un brillante colpo di Katoto e una tripletta dopo un ottimo uno-due con Sandy Toletti.

L’Italia ha recuperato un po’ di orgoglio nel secondo tempo e ha ottenuto una meritata consolazione con la subentrata Martina Piemonte, che ha segnato un colpo di testa su cross di Lisa Bott – e quasi ne ha evocato un altro per premiare maggiormente i rumorosi tifosi azzurri per il loro entusiasmo.

Cosa è successo: Francia-Italia 5-1

Visa Man of the Tournament: Grace Gioreau (Francia)

Grace Gioro con il suo premio


Grace Gioro con il suo premioUEFA/UEFA tramite Getty Images

“Buona prestazione complessiva, utile in avanti e in difesa. Ha avuto un grande impatto offensivo con grandi corse in avanti e finendo con uno standard molto alto”.
Comitato Osservatori Tecnici UEFA

Vanessa Tomaszewski, corrispondente per la Francia

Nessuno dubita che i Bleus siano tra i favoriti, la loro potenza d’attacco illustrata in modo enfatico in un primo tempo da record. C’è da dire che hanno fatto una grande differenza negando Bonanci nei primi minuti della partita Beyrat-Magnin. L’Italia ha lasciato enormi divari, sfruttati appieno dal trio Gatto-Cascarino-Diani e dalle spinte in avanti di Gioro, il numero 8 che ha fatto la storia con la sua tripletta nel primo tempo. La Francia si è leggermente allentata negli ultimi 15 minuti e ha permesso all’Italia di segnare, ma nel complesso ha fatto una partita quasi perfetta e sembrava inarrestabile!

Vieri Capretta, giornalista italiano

Martina Piemonte ha consolato l'Italia


Martina Piemonte ha consolato l’ItaliaBelle foto

A parte la reazione ritardata, niente è andato per il verso giusto. La Francia è stata superiore in ogni aspetto del gioco: fisico, tecnico, tattico e decisionale. Hanno dominato per tutti i 90 minuti. Tutti in casa Italia sono convinti che l’unità in rosa sia la forza degli Azzurri, quindi dovranno dimostrarlo nella prossima partita.

reazione

Corinne Diacre, Ct Francia: “Volevamo iniziare bene il primo tempo, complimenti ai miei giocatori! Abbiamo sentito una grande sinergia e l’abbiamo vista nel primo tempo. Fa sempre bene giocare bene nella prima partita, ma nulla è deciso. Dovremmo goderci questa vittoria perché la prestazione del primo tempo è stata buona”.

Il migliore in campo: Grace Gioro

Grace Gioro, Visa Man: “Oggi sono riuscito a convertire le occasioni che ho avuto. I miei compagni di squadra mi hanno aiutato con dei grandi cross. Sono soddisfatto della mia prestazione, ma è stato un lavoro di squadra. Sono tornato da un infortunio e volevo farlo. Iniziare forte, questo è importante per me.”

Milena Bertolini, Ct Italia: “Certo non è stata la notte che sognavamo, ma sappiamo che la Francia è forte. Dobbiamo concentrarci sulle prossime partite. Non possiamo immaginare una sconfitta come questa, ma diamo credito anche alla Francia. Io ha detto ai miei giocatori. Siamo scesi in campo nel secondo tempo come se la partita fosse 0-0. Dai, ce l’hanno fatta, e dopo quel primo tempo non è stato facile”.

Christiana Grelli, attaccante Italia: “Non era l’inizio che volevamo, ma possiamo aspettare la reazione nel secondo tempo. Abbiamo avuto una buona occasione all’inizio, forse questo ha cambiato le cose. Sapevamo che la Francia era forte. Eravamo svenuti. Il primo 45 minuti. Non era l’inizio che volevamo”.

Momento della giornata: tripletta di Gioro

Lisa Bottin, Guardiana d’Italia: “Forse all’inizio eravamo nervosi. Non voglio parlare della mia prestazione individuale, vinciamo e perdiamo come squadra”.

Statistiche chiave

  • È stata la più grande vittoria della Francia in una finale europea femminile, battendo l’Inghilterra 3-0 nel 2013.
  • La Francia è diventata la prima squadra a segnare cinque gol nella prima metà di una partita di Euro femminile.
  • Gioro ha segnato una tripletta nel primo tempo della partita. È stata la prima tripletta europea femminile di una giocatrice francese dai tempi di Angelique Roujas nel 1997.
  • Il gol dell’Italia è stato il primo gol segnato dalla Francia della stagione, comprese le qualificazioni, con Les Bleus che in precedenza avevano segnato 49 gol senza risposta.
  • La Francia ha anche sconfitto l’Italia nella gara di apertura della finale precedente in Inghilterra nel 2005, segnando tutti i gol prima dell’intervallo in una vittoria simile per 3-1. Tuttavia, Les Bleues (come le Azzurre) non si unì al gruppo quell’anno.

Righe

Francia: Peyrad-Magnin; Perisset, Toungara, Renard, Garchoui (Baltimora 87); Keoro (Dali 67), Philbald, Toleti; Diani (Pacha 77), Gatto (Char 77), Cascarino (Mallard 67)

Italia: Giuliani; Bartoli, Gama, Linari, Bottin; Galli (Rosucci 46), Giuliano (Simonetti 46), Caruso (Pimonte 74); Bergamacchi, Grelli (Giacindi 58), Bonanci (de Guglielmo 81)

READ  L'Italia sta valutando un nuovo ruolo per Tracy. Che la politica abbia inizio.