Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Fanatics sta espandendo la sua presenza internazionale con l'acquisizione del rivenditore sportivo italiano EPI

Fanatics sta espandendo la sua presenza internazionale con l'acquisizione del rivenditore sportivo italiano EPI

I fanatici stanno espandendo la loro portata globale.

Mercoledì la piattaforma sportiva digitale ha completato l'acquisizione di EPI, un rivenditore sportivo con sede a Milano che gestisce i negozi online ufficiali e i negozi al dettaglio di diverse importanti squadre di calcio italiane e marchi sportivi globali.

Altro da WWD

I termini non sono stati resi noti.

Ora che l'accordo è stato finalizzato, EPI verrà presto ribattezzata Fanatics Italy. L'attuale proprietario di EPI, Lorenzo Forte, continuerà a guidare l'azienda e riferirà a Chris Orton e Jack Boyle, co-presidenti globali, Direct-to-Consumer, di Fanatics Commerce. Inoltre, gli oltre 150 dipendenti di EPI verranno mantenuti e si uniranno al team Fanatics.

Nell'ambito dell'acquisizione, effettuata con Industry 4.0 Fund, il fondo di private equity del Gruppo Quadrivio proprietario di maggioranza di EPI, Fanatics acquisirà anche The Pitch Football Store, sito multicanale calcio Rivenditore all'interno della famiglia EPI.

Fondata nel 1996 e con sede a Milano, EPI è un rivenditore sportivo multicanale autorizzato che gestisce i negozi ufficiali online e fisici delle squadre di calcio italiane tra cui AC Milan, Atalanta, Bologna, Fiorentina, Inter, Juventus e Lazio, nonché di squadre italiane. calcio. . Federazione FIGC.

L'azienda lavora anche a stretto contatto con marchi e leghe globali tra cui Nike, Adidas e Puma; Collabora con la squadra italiana di basket Olimpia Milano e gestisce un negozio al dettaglio NBA nel centro di Milano.

Le capacità aziendali di EPI includono operazioni di e-commerce, marketing digitale, operazioni di evasione ordini, operazioni in loco e nei negozi fisici al dettaglio, nonché acquisti, merchandising e personale.

Negli ultimi anni, Fanatics si è spostato più in profondità nei mercati internazionali. Ha più di 60 uffici, stabilimenti di produzione e distribuzione in tutto il mondo e partnership con numerosi club e organizzazioni sportive tra cui Paris Saint-Germain, Manchester United, Chelsea, Atletico Madrid, Formula 1, Comitato Olimpico Internazionale, Tokyo Giants e UEFA . E le squadre di calcio di Inghilterra, Germania, Belgio e altre.

READ  Un quarterback Camas in Europa - ClarkCountyToday.com
EPI collabora con molte delle migliori società calcistiche italiane.EPI collabora con molte delle migliori società calcistiche italiane.

EPI collabora con molte delle migliori società calcistiche italiane.

Questa acquisizione consente a Fanatics di espandere la propria portata nell'Europa meridionale e la società integrerà il portafoglio di calcio italiano di EPI nella sua offerta.

“Sono entusiasta di dare il benvenuto a Lorenzo e al team EPI in Fanatics: condividiamo una mentalità imprenditoriale, la passione per deliziare gli appassionati di sport e l'amore per l'innovazione per squadre e campionati sportivi, creando insieme un futuro entusiasmante”, ha affermato Doug Mack. CEO di Fanatics Commerce e Vice Presidente di Fanatics. “Combinando le competenze locali e le relazioni di EPI in Italia con le capacità leader e la portata globale di Fanatics, siamo entusiasti di accelerare il business per i partner EPI esistenti, continuando a sviluppare le nostre offerte senza precedenti per nuovi partner globali in futuro.”

“Fanatics è una delle aziende più entusiasmanti e in più rapida crescita nel settore dello sport e siamo pronti a sfruttare la sua crescente presenza globale e offrire un'esperienza sportiva digitale più completa ai fan di tutto il mondo, sia qui in Italia che nel mondo”, ha affermato Forte. .

Quadrivio Group ha acquisito EPI nel novembre del 2020 per consolidare la propria posizione nell'arena dell'e-commerce e della vendita al dettaglio di articoli sportivi e, in poco più di due anni, l'azienda ha aumentato le vendite di circa il 125% a 45 milioni di euro dai 20 milioni di euro del 2022. ha detto il portavoce. Anche la redditività è più che raddoppiata, con un EBITDA salito a 4,5 milioni di euro da 2 milioni di euro nello stesso arco temporale.

Secondo Alessandro Pinello, amministratore delegato di Quadrivio Group, “l'uscita e la vendita di EPI ad un gruppo industriale internazionale conferma il valore strategico dei nostri investimenti e il grande potenziale per lo sviluppo e l'internazionalizzazione delle PMI italiane se adeguatamente supportato. Questa operazione dimostra come funzionano i fondi di private equity può offrire ottimi rendimenti ai nostri investitori aggiungendo valore alla società in portafoglio.

READ  Le superstar italiane mettono in mostra le loro abilità al debutto in MLS nei panni di Charlotte del Toronto FC

Il meglio del WWD

Clicca qui per leggere l'articolo completo.