Giugno 18, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

È stata l’intelligenza artificiale a scrivere le scuse di Gollum?

È stata l’intelligenza artificiale a scrivere le scuse di Gollum?

Daedalic, Nacon

Sono stati pubblicati molti giochi disastrosi quest’anno, da “Redfall” a “The Last of Us Part 1” su PC, ma nessuno è paragonabile a “Il Signore degli Anelli: Gollum” uscito a maggio.

Sviluppato da Daedalic e pubblicato da Nacon, si dice che il gioco sia uno dei giochi con il punteggio più basso dell’anno sui principali siti di aggregazione. Metacritico E OpenCritic.

Le cose andarono così male intorno al momento del lancio che Daedalic Ha rilasciato delle scuse Per aver offerto una “esperienza deludente” con il gioco finale, si sono “pentiti profondamente” di non aver soddisfatto le aspettative prima di impegnarsi a migliorarlo.

Ora in un video speciale per il punto vendita tedesco Gioco Due (attraverso Knobelpruit E VGC), diversi ex dipendenti dello sviluppatore hanno parlato per la prima volta di ciò che è andato storto nel titolo.

Una delle più grandi sorprese è che il testo delle scuse sarebbe stato scritto dal software AI ChatGPT secondo le fonti dell’outlet. Inoltre, Daedalic presumibilmente non era a conoscenza delle scuse o del loro contenuto prima della pubblicazione di tutto ciò che Nacon gestiva.

Parte del motivo per cui il titolo fallì era dovuto a finanziamenti insufficienti. È stato riferito che il budget per lo sviluppo del gioco era poco meno di 16 milioni di dollari, una somma molto piccola per i principali standard di gioco. Paul Schulz, sviluppatore capo e direttore tecnico di Daedalic, afferma:

“Ci sono persone che hanno lavorato al gioco e lo hanno sviluppato per 10, 15, 20 anni, e sono brave, ma non possono fare magie perché non hanno i soldi.”

A causa del poco tempo a disposizione prima dell’uscita nel 2023, molti personaggi e scene che avrebbero dovuto essere animati sono stati nascosti al giocatore. Inoltre, il sistema di argomentazione sottostante non è mai stato finalizzato, con il risultato che è stata implementata una soluzione temporanea.

READ  La vecchia casa di Charlize Theron a Los Angeles è tornata sul mercato

Sulla scia del fallimento del gioco, Daedalic Entertainment ha annunciato che avrebbe chiuso la sua divisione di sviluppo e si sarebbe concentrata esclusivamente sulla sua attività di pubblicazione. I piani per un secondo gioco de “Il Signore degli Anelli” furono rapidamente accantonati.

Fonte: VGC