Marzo 2, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

È morta all'età di 89 anni il soprano lirico italiano Renata Scotto

È morta all'età di 89 anni il soprano lirico italiano Renata Scotto

Il soprano italiano Renata Scotto (al centro) riceve un dottorato onorario dal prevosto e dal prevosto Ara Guzelemian (a sinistra) e dal vicepresidente e preside degli affari accademici Karen Wagner alla 104a cerimonia di inizio della Juilliard presso l'Alice Tully Hall il 22 maggio 2009, a New York City. Scotto è morta all’età di 89 anni, ha annunciato mercoledì 16 agosto il sindaco della sua città natale, mentre altri musicisti rendevano omaggio a “uno dei più grandi cantanti lirici di tutti i tempi”. Michael Lucisano/Getty Images tramite AFP

ROMA – Il soprano italiano Renata Scotto è morto all’età di 89 anni, ha annunciato mercoledì 16 agosto il sindaco della sua città natale, mentre altri musicisti hanno reso omaggio a “uno dei più grandi cantanti lirici di tutti i tempi”.

Il sindaco di Savona, Marco Russo, ha scritto su Facebook: “È venuto a mancare un cantante unico, un grande musicista, un grande artista e una grande donna”, elogiando Scotto e definendolo “colto, raffinato, generoso e semplice”.

L'agenzia di stampa italiana ANSA ha riferito che la donna è morta nella sua casa di New York.

Nata il 24 febbraio 1934 nell'Italia nordoccidentale, Scotto studiò canto a Milano e iniziò la sua carriera nel 1952 a Savona nell'opera La Traviata di Giuseppe Verdi.

Continua a onorare i più grandi teatri d'opera del mondo, da Milano a Londra e New York.

“Il mio cuore è rattristato dalla scomparsa di Renata Scotto, una delle più grandi cantanti liriche di tutti i tempi e un'insegnante devota di giovani cantanti”, ha detto sui social il tenore Placido Domingo. /Vedere

Storie correlate:

In memoria del cantante classico italiano Salvatore Licitra, il “quarto tenore”

READ  Il villaggio italiano perduto di Coron appare dopo 7 decenni sott'acqua

Gli studenti della DepEd Key School parlano di uccelli, api e opera classica

La tua iscrizione non può essere salvata. Riprova.

La tua iscrizione è andata a buon fine.