Novembre 27, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Draghi pianifica tagli fiscali per privati ​​e aziende nel budget di 8 miliardi di euro

Il primo ministro italiano Mario Draghi è pronto a ridurre il reddito e le imposte sulle società di 8 miliardi di euro all’anno a partire dal 2022, secondo un progetto di legge di bilancio visto da Bloomberg.

Questa proposta alza anche l’età e gli anni di lavoro richiesti per la pensione, un grosso ostacolo all’approvazione che è stato superato. Il partito anti-immigrazione della Lega guidato da Matteo Salvini, che fa parte di una coalizione che sostiene Draghi, ha sollevato obiezioni su alcuni elementi dei piani pensionistici causando i primi ritardi di bilancio dell’Italia da quando Draghi è entrato in carica a febbraio.

Nel frattempo, le lotte intestine della coalizione su una serie di altre questioni hanno rallentato gli sforzi più ampi dell’ex capo della Banca centrale europea per aumentare il tasso di crescita economica cronicamente basso dell’Italia.

L’attuale sistema pensionistico, noto come “quota 100”, consente di andare in pensione se hanno versato almeno 38 anni di contributi e hanno almeno 62 anni. Secondo il piano di Draghi, questo sistema sarà sostituito nel 2022 da un nuovo sistema che richiede che la somma dell’età e degli anni di abbonamento sia almeno pari a 102.

L’Italia sta raccogliendo i frutti di una ripresa più forte del previsto quest’anno, con una crescita prevista per il 2021 del 6% e tassi di espansione relativamente sani nei prossimi anni.

Il paese ha uno dei più alti tassi di vaccinazione contro il Covid-19 al mondo, con oltre l’82% della popolazione ammissibile vaccinata, aiutandolo a superare gli effetti in corso della pandemia. L’aiuto dell’Unione Europea sostiene la ripresa e il lavoro della Banca Centrale Europea sui mercati finanziari tiene sotto controllo i costi di finanziamento.

READ  La pulizia della Banca Vaticana sta lavorando per giustificarne l'esistenza